PDA

Visualizza Versione Completa : RICHIE HAWTIN@Fabric London 27-11-04



gianni-ud
15-12-04, 16:46
se volete raccontarci le vostre serate:info@ilovetechno-session.com

Reportage:Richie Hawtin@Fabric London [15.12.004 Gianni Olivo]

Premetto subito prima di iniziare il racconto che il sito non è stato aggiornato per un mese abbondante a causa del mio viaggio studio di un mese a Londra. Tranne che per la parte foto il sito è gestito completamente da me e a causa della mia assenza non è stato aggiornato. Mi scuso e spero che nel più breve tempo possibile posso recuperare il tempo perduto!!
La serata in questione è stata quella del 27 novembre. Mi sono presentato nel locale londinese alle mezzanotte circa , per informazione il locale è vicino alla fermata metro linea rossa di Chancery Lane , e lì vedo il disastro , centinaia di metri di coda all'entrata. Mai vista una cosa così neanche ai rave più grandi d'europa!! Cosa devo dire..ho fatto tre ore di coda per entrare, in queste tre ore di coda perlomeno ho conosciuto parecchia gente da tutta europa con cui ho condiviso questa tragedia e con cui ho continuato in alcuni casi la serata. L' entrata a un prezzo abbordabile di 15£ circa 22€ secondo me molto ben spese.Alle ore 3 del mattina grazie a dio sono entrato e per fortuna richie hawtin aveva appena iniziato a suonare.Il locale è magnifico , si entra e dopo alcuni piani in discesa di scale molto strette si entra nela sala principale molto grande ma ogni sabato sera riempita fino all'orlo.Le altre due sale sono disposte una praticamente sopra la principale a occhio e croce e quell'altra dopo le toilettes passando in un breve tratto con gli unici divanetti del locale e molto basso di soffitto.L' altra sala accessibile dove facevano una bellissima electro è molto buia e stretta e la musica a volumi paura.
Tornando alla sala principale Plastikman (quello vero, non il pacco italiano) ha suonato per circa tre ore due da solo col Final Scrach e un altra ora in coppia con Ricardo Villalobos in cui il canadese gestiva il pc e lo spagnolo ai piatti. Il set è stato in stile suo per il canadese che ha imposto un ritmo molto blando ma regolare. Anche se le battute non hanno mai superato i 145 bpm l'aria era satura di suoni prodotti dal pc del canadese e come sempre da notare la scelta molto accurata di pezzi del tutto originali ma anche se non originali suonato a velocità completamente diverse dal normale. Devo ammettere che Richie Hawtin è un vero maestro della musica in generale, non un semplice dj ma un artista in grado di Suonare la sua musica e imporla al pubblico per quella che è sempre con stile e originalità!
La serata è continuta con Villalobos che ha fatto un set molto particolare ma che a me non è piaciuto molto a causa delle lunghe pause e dalle cadute di ritmo vertiginose.
Perlando della gente mi è piaciuta molto , molti stranieri , e tanto divertiemento in totale libertà. Molte meno ragazze che negli altri locali ma anche molto meno oche confrontando con locali tipo il Ministry of Sound. Caratteristica curiosa del locale sono i bagni promiscui maschi e femmine, dove però alla fine l unica cosa di promiscuo sono i ribinetti dell'acqua perchè l entrata nelle toilette severamente controllata dal buttafuori. Altra cosa strana è la quasi totale assenza di divanetti e la gente è costretta a sedersi sugli scalini d'uscita crando però un colpo d'occhio all' entrata molto bello(Scendi le scale e devi camminare tra la gente seduta!!)In ogni caso un locale da visitare sicuramente a Londra perchè è proprio molto particolare e ci si diverte veramente un sacco senza cadere nel commerciale , con gente tra le migliori d'europa cordiale socievole e con molta volgia di divertirsi.