Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 65

Discussione: Assassinio di un antiproibizionista

  1. #11
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    county of hazzard
    Messaggi
    362
    Mentioned
    0 Post(s)
    solidarietà
    c sono manifestazioni a pg??? :-o :-( :-? :-[ :-| :-| :-Y
    iNkuLaTeVe!!!...@#!*
    Zio Jessie

  2. #12
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    senza parole.... se è vera la storia è raccapricciante!!! ma cosa vogliamo portare noi nel mondo con le missioni di \"pace\"? La democrazia??
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

  3. #13
    Data Registrazione
    Sep 2004
    Località
    Free-uli
    Messaggi
    11,964
    Mentioned
    0 Post(s)
    Ma questo non è solo proibizionismo! E' abuso di potere e omicidio colposo! :-Y


    [ Questo Messaggio è stato Modificato da: favolantica il 24-10-2007 07:06 ]

  4. #14
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    Kingston
    Messaggi
    48
    Mentioned
    0 Post(s)
    <TABLE BORDER=0 ALIGN=CENTER WIDTH=85%><TR><TD><font size=-1>Quote:</font><HR></TD></TR><TR><TD><FONT SIZE=-1><BLOCKQUOTE>
    24-10-2007 alle ore 07:06, favolantica :
    Ma questo non è solo proibizionismo! E' abuso di potere e omicidio colposo! :-Y
    [ Questo Messaggio è stato Modificato da: favolantica il 24-10-2007 07:06 ]

    </BLOCKQUOTE></FONT></TD></TR><TR><TD><HR></TD></TR></TABLE>
    un saluto alla comunity
    Favola altro che omicidio colposo ... questo è più che premeditato st'omicidio perchè se colpiscono alle costole al fegato ed alla testa questi qua che lo hanno picchiato lo sanno benissimo che possono provocare la morte ...
    andrebbero messi a penzoloni questi qua !!! tutti però senza distinzioni come usano fare loro.
    saluti


  5. #15
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    county of hazzard
    Messaggi
    362
    Mentioned
    0 Post(s)
    da queste parti si va d male in peggio perchè tutto viene coperto o peggio autorizzato in qualche modo\"scappatoia\"...

    perchè nn si è sentito nei gionali d aldo??? (il fatto mi preoccupa!!!)

    per far si che nn si ripeta altre 1000 volte!

    in umbria si respira un aria pesante il perbenismo interessato e la fintaborghesia stanno prendendo il soprevvento su un popolo sempre più sottomesso da mille illusioni...

    ...MA QUESTA è LA VITA CHE C VUOI FARE???
    iNkuLaTeVe!!!...@#!*
    Zio Jessie

  6. #16
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Località
    county of hazzard
    Messaggi
    362
    Mentioned
    0 Post(s)
    si ma c'è anche il burro blu! ;-) da nn dimenticare ;-)

    isomma! nn c'è nessuno del centro che conosceva aldo o il suo gruppo per poter organizzare 2 manifestazioni in una???
    aldo è morto! fatto mooltooo grave!!!
    ma ancor più grave è che nello stesso carcere il giorno dopo sono stati detenuti 5 ragazzi miei coetanei con accusa d terrorismo! 270bis del codice penale senza motivi certi!
    trattati alla lunga peggio d binladen prelevati a casa alla 5 di mattina CON UN ELICOTTERO!!! e trasportati d'urgenza a capanne!
    vi rendete conto??? o no!? d tutto quello che sta accadendo?!

    please wake up of the dream!
    iNkuLaTeVe!!!...@#!*
    Zio Jessie

  7. #17
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    Assurdo che devo ancora sentire una volta la notizia nei media \"comuni\"... assurdo...
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

  8. #18
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Messaggi
    1,172
    Mentioned
    1 Post(s)
    Sul Manifesto di ieri viene spiegato come questa triste vicenda sia diventata di dominio pubblico.
    Piccoli siti web e \"piccole\" mail sono riusciti a fare emergere questa notizia che qualcuno voleva (e vorrebbe ancora) tenere nascosta.
    Anche piccole cose riescono a rendere migliore questa povera italia.
    Giustizia per Aldo Bianzino!

    ___________________________________


    Caso Bianzino
    «Verità per Aldo». Sabato manifestazione a Perugia
    Simone Pieranni


    La voce corrente è che tutto sia cominciato con una mail a perugialife.it, sito perugino di intrattenimento e non solo. Era il 20 ottobre ed erano passati sei giorni dalla morte nel carcere di Capanne di Aldo Bianzino, ucciso nella notte tra sabato e domenica nella cella dove era stato rinchiuso dopo l'arresto e dalla quale è poi uscito senza vita. La mail l'aveva spedita Tommaso Ciacca, un antiproibizionista storico della città umbra, dopo aver letto le cronache dei giornali. In men che non si dica sul suo messaggio «postato» erano arrivati un migliaio di contatti.
    E' nata così, sotto traccia, la mobilitazione della gente che ha sentito, nella storia di Aldo, gli echi di una cultura del carcere che a Capanne si è declinata con la morte. E ne è uscito il Comitato verità per Aldo Bianzino dove c'è un po' di tutto: Arci, radicali, amici di Aldo, associazioni e circoli. «Il comitato - spiega Luca Boccardini, uno dei promotori - è aperto a tutti senza distinzione». Ci sono forse anche quelli che intanto si sono indignati per il caso dei cinque «terroristi» spoletini arrestati con una mobilitazione di forze spropositata a quella che appare come un'operazione con gambe indiziarie molto fragili. Si moltiplicano le azioni di solidarietà: piccole e grandi iniziative nate in modo spontaneo ma sempre più organizzato. Tra le piccole c'è quella di Carla Fiacchi, ad esempio, un'insegnante di Perugia che si è portata a scuola tutti i giorni il giornale per far conoscere la vicenda di Capanne e raccogliere denari da mettere sul conto corrente intestato alla compagna e al figlio di Aldo. Tra le grandi c'è invece la manifestazione indetta per sabato 10 novembre a Perugia dal comitato. Una manifestazione che, nelle intenzioni degli organizzatori, vuol andar oltre le mura di Capanne e oltre quelle dell'Umbria.
    Nella testa dei promotori il 10 novembre sarà infatti un «appuntamento nazionale contro tutte le intolleranze, perché un paese intollerante - hanno detto ieri alle agenzie di stampa - tutto è tranne che un paese sicuro». Secondo il comitato «la vicenda di Aldo Bianzino sembra simile a quella di altri, vittime del proibizionismo e di una generale paranoia securitaria che agisce violentemente, psicologicamente e fisicamente. Dal G8 di Genova in poi - dicono - i comportamenti fuori dagli schemi vengono criminalizzati in nome di una sicurezza vista come maggiore controllo e non intesa come rispetto e garanzia di quei diritti che permettono una vita meno precaria, casa, reddito e salute». La manifestazione si svolgerà a partire dal primo pomeriggio di sabato e si articolerà in un corteo per le vie del centro storico. Appuntamento dunque tra una decina di giorni.
    Intanto, proprio mentre si decideva della manifestazione, nel carcere di Capanne si svolgeva la festa provinciale della polizia penitenziaria dedicata al patrono del Corpo, S. Basilide. Festa con cerimonia e presenza di poliziotti, funzionari e prelati come monsignor Giuseppe Chiaretti, arcivescovo di Perugia che nella sua omelia ha invitato gli agenti di polizia penitenziaria a «non dimenticare mai di trovarsi in ogni caso davanti a delle persone umane, non dinanzi a degli individui. La persona - ha detto - è una realtà che pensa, che ama, che desidera la libertà, che desidera lo sviluppo». Parole sante. Ma nel carcere di Capanne qualcuno non ha fatto tesoro di questi insegnamenti. Sta ora alla procura, che sta indagando per omicidio, capire chi ha ucciso ma anche accertare le eventuali responsabilità di chi ha coperto una verità che stenta a venire a galla in una vicenda dai contorni ancora molto oscuri.
    em. gio.
    Un mondo migliore è possibile, ma bisogna sbattersi!!
    Hidden Content

  9. #19
    Data Registrazione
    Jun 2004
    Messaggi
    1,172
    Mentioned
    1 Post(s)
    i \"piccoli\" sforzi hanno portato la notizia sulle pagine del messaggero.
    www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=12389&sez=HOME_MAIL
    Oggi a Milano, nessuno dei frequentatori della mia bancarella sapeva quello che è successo a Perugia. La censura qui funziona alla grande!

    Cercando Aldo Bianzino su google, vedo che ogni giorno i siti e blog che riportano la notizia, sono sempre di più!

    ...Chissà come è andata la manifestazione di oggi a Perugia?
    Booommm!!!!
    Un mondo migliore è possibile, ma bisogna sbattersi!!
    Hidden Content

  10. #20
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    Io non spero nemmeno un pò nell'intervento di Napolitano..
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

Pagina 2 di 7 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

Attualmente non ci sono utenti da elencare.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.