Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Olimpiadi - Londra 2012

  1. #1
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,857
    Mentioned
    816 Post(s)
    Ciao raga, ho letto questa notizia, ed ho pensato di aprire un topic sulle imminenti olimpiadi. Saluti.

    [Only registered and activated users can see links. ]

    Luca Galassi

    Il governo britannico ha confermato che il contestato sistema di difesa aerea verrà installato nei sei siti previsti a Londra e dintorni per tutta la durata delle Olimpiadi, nonostante le proteste e i ricorsi da parte di alcuni residenti.

    Gli appartamenti dove verranno collocati i sistemi missilistici
    L’elenco dei siti in cui verranno allocate le apparecchiature – incluse batterie di missili antiaereo – prevede anche un blocco di appartamenti i cui residenti hanno promosso un ricorso, rigettato dalla Royal Courts of Justice. Il Segretario alla Difesa Philip Hammond ha annunciato che la rete di sicurezza per prevenire eventuali attacchi terroristici comprende, oltre ai sistemi missilistici, una nave da guerra sul Tamigi, jet ed elicotteri della Raf e un contingente di 13.500 militari a supporto del personale di sicurezza e della polizia della City.

    Nonostante le proteste dei residenti locali e di alcuni parlamentari, il ministero della Difesa ha confermato la location più controversa: il palazzo Lexington in Bow Quarter (nella foto) e la Fred Wigg Tower. Nel sud-est di Londra, la batteria di missili Rapier sarà collocata a Meadow Blackheath e a Oxleas , nei pressi della Shooters Hill. A nord del Parco Olimpico, i missili verranno sistemati a William Girling, nella Lea Valley e a Barn Hill, nella Epping Forest. Alcuni test sono già stati effettuati a maggio, quando la Difesa ha collocato le batterie di missili disarmati nei siti prescelti per sei giorni, scatenando una violenta reazione da parte di alcuni residenti, che ritengono l’ubicazione dei missili sopra le loro teste, per di più senza previa consultazione, una ‘violazione dei diritti umani’.

    “Nonostante non vi sia alcuna specifica minaccia riferita esplicitamente alle Olimpiadi, il pubblico si aspetta da noi il massimo della sicurezza. E’ per questo che le misure intraprese, come i sistemi di difesa aerea e terrestre, formeranno solo una parte di un approccio globale, che funzionerà sia come protezione, sia come deterrente”, ha detto Hammond, citato dal quotidiano britannico ‘Guardian’. Il ministro della Difesa ha accusato di irresponsabilità il ‘ristretto numero di attivisti’ che protesta contro i missili, dicendosi fiducioso che il suo ministero vincerà la causa contro i contestatori.

    Kieran O’Rourke, l’avvocato che agisce per conto dell’associazione dei residenti, non è dello stesso parere: “Gli abitanti della Wigg Fred Tower non sono contro le Olimpiadi – ha dichiarato il legale – . Bisogna chiedersi perché le famiglie e i loro bambini devono vivere nella paura quotidiana di un incidente a uno dei missili o di un attacco terroristico contro le installazioni. Perché sono le loro case a diventare una fortezza militare per due mesi, anziché i grattacieli dei banchieri nei Docklands, un luogo molto più adatto per sistemare tali apparecchiature?”.

    Secondo il giudice della Royal Court of Justice, i cittadini sono stati “vittime di un eccessivo allarmismo, suggestionandosi a vicenda e mostrando una preoccupazione eccessiva rispetto ai rischi oggettivi a cui il piano di difesa li espone”.

    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  2. #2
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,857
    Mentioned
    816 Post(s)
    Un po' retorico, ma utile per capire che non esiste solo il calcio e il businnes sullo sport. Sarebbe ora di togliere qualche zero a certi stipendi, non trovate?

    PIERO GUERRINI
    I CAMPIONI di un giorno ogni quattro anni sono tre donne, per altro diversissime per età ed esperienze, una squadra di uomini vera e compatta, più un ragazzo sorprendente. Con entusiasmo ora diciamo che non lo dimenticheremo. Ma se anche fosse, sarebbe meglio se memorizzassimo definitivamente la leggera allegria portata e il messaggio trasmesso.

    L'incapacità di arrendersi, per dire, la voglia di esserci, la resistenza all'anonimato costante e alle fatiche, a sacrifici certo non ripagati appieno da stipendi non faraonici. Per vivere un giorno come farfalle. Più che tenero rimedio alla depressione, l'Olimpiade londinese è un meraviglioso stimolante per Italia nostra. Che s'intrufola un giorno – ma che giorno, per di più è il primo – tra la Cina padrona del mondo anche sportivo e gli Stati Uniti che gli assegnano, come la Gran Bretagna, un valore fondante della loro cultura.

    Da noi, comunque vada a finire quest'edizione, possiamo dire che lo sport è e resta un miracolo. Perché quasi inspiegabile, senza legame vero con la scuola, dimentico della base, alle prese con risorse ridotte. Eppure capace di cogliere risultati clamorosi. E questa lItalia che tira, alla faccia dell'aria che tira. E questa limmagine di un Paese comunque sorprendente, nel bene e nel male.

    ARGENTO Sono flash del tutto diversi tra loro, quelli che arrivano da Londra. Comincia Luca Tesconi da Pietrasanta, argento in rimonta nella pistola ad aria compressa, quell'arma (vabbé, come chiamarla altrimenti?) che già aveva stupito l'Italia ad Atlanta 1996 con Roberto Di Donna . Argento che sorprende giacché sinora il toscano aveva come miglior risultato un 10° posto in Coppa del Mondo e un 15° all'Europeo. Passo dopo passo, colpo dopo colpo è arrivato davvero a un soffio dal coreano Jin Jong-oh. Con un pizzico di incoscienza, visto che non si era accorto di essere giunto all'ultimo tiro. Al punto da ammettere candido: «Altrimenti sarei stato più teso». E poi ricordare che «è vero, viviamo una vita per un solo giorno. Senza sapere se questo giorno arriverà».

    ARCO Era già arrivato in passato il giorno di Michele Frangilli e Marco Galiazzo e Mauro Nespoli , Atlanta e Sydney per il primo, Atene e Pechino per il secondo. Loro che al cospetto degli americani, ma anche di molti campioni da vetrina, reality, lustrini ed eccessi sembrano due orsacchiotti, due che per strada si confonderebbero nella massa. Ma non è da gente comune, nel giorno più importante, dover centrare un 10 per vincere e riuscirci. Così. Loro che si abbracciano, si rincuorano, lasciando a ciascuno l'attimo della concentrazione assoluta. Loro che si affidano luno all'altro. Ed è bello immaginare che non sia soltanto perché devono. Qui e ora olimpionici, capaci di portare sempre sul podio, per quanto in gare diverse, il tiro con l'arco da 16 anni in qua. Adesso persino nella terra di Robin Hood. In fondo lo sono anche Frangilli e Galiazzo e Nespoli, perché rubano la scena ai nostri soliti campioni. I ricchi.

    PARAGONI Detto questo è del tutto inutile fare paragoni con i soliti calciatori. Un altro mondo e un altro modo di vivere. Qui le pressioni sono ben altre da quelle imposte dai riflettori e da partite che sono sempre eventi. Anche le amichevoli. E una via diversa, la loro. E diversa anche la vita di Elisa Di Francisca , Arianna Errigo , la ben più nota e alfiera d'occasione Valentina Vezzali . Stavolta non unite in squadra, ma in un podio tutto azzurro, il primo al femminile della nostra storia olmpica. Con Valentina sul gradino più basso. Fermata a un passo dal record, eppure capace di non abbattersi, di riprendersi persino quando è sotto nella finale per il bronzo, dall'alto della sua classe infinita, con una foga e una temerarietà commoventi. Il derby, certo che lo sapete, è poi dell'esperienza di Elisa, contro l'arrembaggio di Arianna.

    Ma ciò che conta è il quadro globale che induce ovviamente a pensieri retorici quanto edificanti ed esemplari. Riflessioni su un'Italia non così brutta e derelitta come talvolta sembra o vuole apparire. Nomi e facce comuni. Non modelli da passerella, ma modelli veri per i nostri giovani. Pure capaci di recepire i messaggi. Quello del Presidente Napolitano alla vigilia, soprattutto quello degli organizzatori inglesi. Cè una generazione da ispirare, giovani da lanciare? Bisogna avere fiducia? E allora Valentina Vezzali-la-portabandiera, cede il passo ad Arianna Errigo di 14 anni più giovane. E a Elisa già Mondiale 2010, sempre contro la Errigo e sempre con la Vezzali terza. Vezzali che indica la via.

    SECONDA SETTIMANA Ora il segreto è non illudersi per non ritrovarsi a vivere al di sopra delle nostre possibilità. Non caricarsi di aspettative. Difficile riuscirci, certo, nel primo giorno di Federica Pellegrini e magari di Tania Cagnotto, in quello di Scozzoli, della campionessa uscente di Tiro a volo Chiara Cainero. Ma ci si deve sforzare, perché di solito la seconda settimana porta meno medaglie.
    Perché lItalia che vince ed esporta insegnanti (nel basket, nel volley, nella scherma, nella pallanuoto, in quasi tutti gli sport), è tra le ultime per impianti, investimenti sullo sport di base. Questo chiedono per davvero di non dimenticare (a chi può) i campioni del giorno olimpico. Mentre offrono ai ragazzini un'opportunità: capire che lo sport è tutto, è tirare, nuotare, non solo calciare. E che non è necessario diventare divi per essere veri fuoriclasse.

    [Only registered and activated users can see links. ]
    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  3. #3
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    in roLLmagna
    Messaggi
    1,032
    Mentioned
    59 Post(s)
    yomi, mi togli una curiosità? che minchia c'entra 'sta roba con noialtri?!
    Habet multum iucunditatis hashi ganjique rollatio (Sdlinio)

  4. #4
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,857
    Mentioned
    816 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da sdrino Visualizza Messaggio
    yomi, mi togli una curiosità? che minchia c'entra 'sta roba con noialtri?!
    Scusa? News dal mondo, ce ne sono che non c'entrano con noi..
    Come è una notizia la vittoria della Juve, anche le medaglie olimpiche no?
    E' un topic sulle olimpiadi, ho visto che per Pechino era stato fatto.
    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  5. #5
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    in roLLmagna
    Messaggi
    1,032
    Mentioned
    59 Post(s)
    Perchè, secondo te gli enjointers non sanno che ci sono le olimpiadi? raga, c'è tutto un mondo fuori!!!
    Quello che intendo io è che se voglio notizie sulle olimpiadi mi guardo il sito della gazzetta,non il tuo post. Le news dal mondo le vedo più come le notizie che sui canali "normali" non escono. Poi se un tifoso di calcio, dopo che non vince per un pò, vuole gioire per lo scudetto e scrivere due cavolate..va beh, glielo lasciamo fare, no?
    Ultima modifica di Ska; 30-07-12 alle 22:51 Motivo: evitiamo di far degenerare il topic
    Habet multum iucunditatis hashi ganjique rollatio (Sdlinio)

  6. #6
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,857
    Mentioned
    816 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da sdrino Visualizza Messaggio
    Perchè, secondo te gli enjointers non sanno che ci sono le olimpiadi? raga, c'è tutto un mondo fuori!!!
    Quello che intendo io è che se voglio notizie sulle olimpiadi mi guardo il sito della gazzetta,non il tuo post. Le news dal mondo le vedo più come le notizie che sui canali "normali" non escono. Poi se un tifoso di calcio, dopo che non vince per un pò, vuole gioire per lo scudetto e scrivere due cavolate..va beh, glielo lasciamo fare, no?
    Ho capito cosa vuoi dire, anche se non sono notizie prese da canali proprio "normali".
    Comunque, si potrebbe cambiare zona del forum, se proprio non dovesse andare bene, magari "Spazio libero"? Se ritenete, mod, intervenite pure.
    Ultima modifica di Ska; 30-07-12 alle 23:04 Motivo: edit del quot di sdrino
    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  7. #7
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    2,404
    Mentioned
    54 Post(s)
    sdrino, ti edito il topic perchè sennò non si parla più di olimpiadi ma di calcio

  8. #8
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    2,756
    Mentioned
    143 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Ska Visualizza Messaggio
    sdrino, ti edito il topic perchè sennò non si parla più di olimpiadi ma di calcio

  9. #9
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    in roLLmagna
    Messaggi
    1,032
    Mentioned
    59 Post(s)
    scusa ska, mi è scappata (ho vissuto gli anni 90 con uno di quelli in casa..m'ha fatto due palle così..)
    sorry
    Habet multum iucunditatis hashi ganjique rollatio (Sdlinio)

  10. #10
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    2,756
    Mentioned
    143 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da sdrino Visualizza Messaggio
    scusa ska, mi è scappata (ho vissuto gli anni 90 con uno di quelli in casa..m'ha fatto due palle così..)
    sorry
    che oltretutto ha vinto la juve =) fattone

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.