Pagina 2 di 51 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 508

Discussione: Il peperoncino

  1. #11
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    suisse
    Messaggi
    3,146
    Mentioned
    563 Post(s)
    i peperoncini se lasciati in terra l'anno seguente dopo una potatura ripartono
    Se non al primo ciclo, già al secondo o al terzo quasi tutti riescono al ottenere buoni risultati con la tecnica classica. Quei pochi che non ci riescono è meglio che tornino piuttosto a spender i loro soldi dagli street-pusher.
    MrNatural

  2. #12
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,393
    Mentioned
    243 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da edcm Visualizza Messaggio
    i peperoncini se lasciati in terra l'anno seguente dopo una potatura ripartono
    Non ti voglio demoralizzare ma anche se ripartono non rendono mai come l'anno prima.All'aperto è impossibile per via delle temperature rigide. Era il mio sogno fare piante pluriennali, sulla carta campano 10 anni ma credimi non merita. Avró fatto svernare in soffitta più di 100 piante e solo 10 hanno passato l'inverno, di 10 solo una ha reso bene. La meglio è partire indoor a gennaio e vedrai che piante
    Ultima modifica di Resina; 30-03-12 alle 15:00

  3. #13
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,393
    Mentioned
    243 Post(s)










    Vi metto qualche foto della mia coltivazione di qualche anno fa più i frutti.

  4. #14
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,242
    Mentioned
    2 Post(s)
    madò quanta gente XD
    avendo seminato 5 casse di pepper da 200 alveoli,mi era un po impossibile metterli sopra il decoder/modem,così ho messo della vermiculite e un cavetto riscaldante
    per ora son nate le prime 2 casse,ma con questo caldo dovrebbero nascere anche gli altri.
    il terreno che li ospiterà è circa di 20x30 mt ed è stato preparato in questo modo:
    aratura a 40cm incorporando 20Qli di letame
    ho incorporato con una fresatura semisuperficiale 4 o 5Mq di terriccio scartato da un vivaio,25kg di letame bovino pellettato,quoiattoli,perfosfato semplice e patentkali K30+10mgs e 3 bidoni di composta di pesce.
    per ora la terra sta maturando e sta prendendo un colore bellissimo!

    mirko,hai postato delle foto spettacolari!quei peperoncini nono il ritratto della salute
    Ultima modifica di edcm; 31-03-12 alle 11:43
    tutto finirà,tutto ricomincerà tale e quale.
    così è stato in passato,così sarà sempre

  5. #15
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Tre metri sopra il cielo
    Messaggi
    1,768
    Mentioned
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da rivelox Visualizza Messaggio
    madò quanta gente XD
    avendo seminato 5 casse di pepper da 200 alveoli,mi era un po impossibile metterli sopra il decoder/modem,così ho messo della vermiculite e un cavetto riscaldante
    per ora son nate le prime 2 casse,ma con questo caldo dovrebbero nascere anche gli altri.
    il terreno che li ospiterà è circa di 20x30 mt ed è stato preparato in questo modo:
    aratura a 40cm incorporando 20Qli di letame
    ho incorporato con una fresatura semisuperficiale 4 o 5Mq di terriccio scartato da un vivaio,25kg di letame bovino pellettato,quoiattoli,perfosfato semplice e patentkali K30+10mgs e 3 bidoni di composta di pesce.
    per ora la terra sta maturando e sta prendendo un colore bellissimo!

    mirko,hai postato delle foto spettacolari!quei peperoncini sono il ritratto della salute
    Quoto,bellissimi!

  6. #16
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    230
    Mentioned
    0 Post(s)
    mi associo ai complimenti!!bellissimi pepper! capsaicina a gogo

  7. #17
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    349
    Mentioned
    12 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da rivelox Visualizza Messaggio
    ragazzi,come da titolo,vorrei anticipare la nascita delle mie piante di peperoncini di qualche mese,seminandole adesso in indoor.
    già vi dico che non ne so quasi niente di indoor,c'è qualcuno che ha già provato quest'esperienza?
    ti dovrebbe essere sufficiente qualche neon bianco da 6500 k per un 100-150watt complessivi..e un timer..magari un termoigrometro.
    sistemi tutto sopra un tavolo e accendi il tutto a primavera per anticipare quel che vuoi.

    http://mandalaseeds.com/Guides/Germination-Guide
    una cosa tipo quella nella foto (example of a safe setup)

  8. #18
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    2,242
    Mentioned
    2 Post(s)
    ormai sono nati in serra =) il prossimo anno ci si organizzerà meglio.
    mirko,con cosa li fertilizzi quegli alberelli?
    tutto finirà,tutto ricomincerà tale e quale.
    così è stato in passato,così sarà sempre

  9. #19
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Toscana
    Messaggi
    3,393
    Mentioned
    243 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da rivelox Visualizza Messaggio
    ormai sono nati in serra =) il prossimo anno ci si organizzerà meglio.
    mirko,con cosa li fertilizzi quegli alberelli?
    Quelle delle foto sono state fertilizzate con i prodotti biobizz.
    Biogrow, biobloom e infine un po' di topmax. Quando erano sempre indoor un po' di stimolatore di radici sempre della biobizz ma solo dopo 20 giorni.
    Per l'indoor di peperoncini io ho fatto molte prove in svariati anni. Envirolite da 125 watt sono ottime ma alla fine io le tiro su con 3 neon in parallelo da 18 watt quelli da 60 centimetri perchè grande differenza non c'è. Reggono bene anche a 24 ore costanti ma quando si portano fuori, massima attenzione, si bruciano con niente perchè vanno abituate.
    Soffrono gli attacchi degli afidi e anche se sono contro ci vorrebbe un sistemico come il confidor. Se come faccio io si da a piantine piccole al momento del raccolto non ce n'è più traccia o quasi, sull'etichetta mi sembra c'è scritto 40 giorni e ne passano in genere 3 mesi e più.

  10. #20
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Paesi Bassi
    Messaggi
    77
    Mentioned
    0 Post(s)
    Ti posso assicurare che una piantina di canapa è più facile da coltivare rispetto i peperoncini.Quest'ultimi sono più esigenti e hanno bisogno di manutenzioni,come il sarchiamento del terreno in caso di infestanti e il rastrellamento della terra per far ossigenare il terreno.Per la semina,anche questo è il periodo,nascono in pochi giorni.Almeno da me,sono Siciliano e qua fa caldo.Basta mettere i semi in acqua tiepida almeno per un'ora e poi metterli in un semenzaio,a spaglio o come vuoi.Dopodiché metti a dimora le piantine in un terreno ben lavorato con la motozappa,se non ce l'hai,ti conviene zappare molto intensamente il terreno e fare una concimazione abbondante di composto o concime suino o equino.Le piantine messe sono fragili,quindi se semini in un semenzaio con qualche seme posizionato in maniera individuale,potresti aspettare che cresca in quel tratto di terra,altrimenti,se non hai un buon terreno,le piantine fragili che metti potrebbero essere aggredite dalle infestanti o magari anche dal getto d'acqua violento.

    Riguardo una tecnica colturale.Personalmente faccio del canali,così non c'è bisogno di innaffiare tutte le piante singolarmente.Per l'indoor,sinceramente lo trovo un po sconveniente,sopratutto perché ci sarebbe bisogno di una lampada forte e quindi è inevitabile lo spreco energetico.Ma comunque,messe in un vaso con terriccio universale,con una lampada hps al sodio di 400 watt,ne potresti fare crescere almeno 6 o sette piantine di peperoncino,che però penso non si facciano molto alte.

    Io ti consiglio di fare outdoor,poi fai te.

    Cordiali saluti!

Pagina 2 di 51 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima

Chi Ha Letto Questa Discussione: 13

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.