Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 34

Discussione: bella italia, Fabrizio Cinquini

  1. #11
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    50 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da punk lover Visualizza Messaggio
    mamma mia night quante stronzate hai detto in una sola frase!!!!
    Come volevasi dimostrare, premesso in partenza.

    Cancellando per un attimo l'incancellabile (l'alleanza con l'Asse, ripudiata anche da parte degli stessi fascisti).....converrebbe ricordare anche chi ci ha dato le scuole.....chi ci ha dato le pensioni.......chi ha dato REALMENTE assistenza alle famiglie italiane.

    Io faccio parte di una famiglia fascista, al punto che mia nonna (madre di mia madre, persona dotata di una intelligenza straordinaria) fin sul letto di morte ha continuato a sostenere che bene come in quel periodo lei non e' mai piu' stata.

    Differenti punti di vista. Io rispetto il parere opposto al mio come ho sempre fatto........ma soprattutto senza imputare gli altri di proferir "stronzate".

    La violenza c'e' sempre stata........o devo ricordarvi io le Brigate Rosse. Dei santi?

    Capitolo chiuso per quanto mi concerne.
    Coltivo come voglio e nessuno deve prendere esempio da me! (Hidden Content )

  2. #12
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,996
    Mentioned
    843 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da NighTGhosT Visualizza Messaggio
    Come volevasi dimostrare, premesso in partenza.

    Cancellando per un attimo l'incancellabile (l'alleanza con l'Asse, ripudiata anche da parte degli stessi fascisti).....converrebbe ricordare anche chi ci ha dato le scuole.....chi ci ha dato le pensioni.......chi ha dato REALMENTE assistenza alle famiglie italiane.

    Io faccio parte di una famiglia fascista, al punto che mia nonna (madre di mia madre, persona dotata di una intelligenza straordinaria) fin sul letto di morte ha continuato a sostenere che bene come in quel periodo lei non e' mai piu' stata.

    Differenti punti di vista. Io rispetto il parere opposto al mio come ho sempre fatto........ma soprattutto senza imputare gli altri di proferir "stronzate".

    La violenza c'e' sempre stata........o devo ricordarvi io le Brigate Rosse. Dei santi?

    Capitolo chiuso per quanto mi concerne.
    Night, anche mia nonna la pensava come la tua, salvo capire negli ultimi anni , di aver vissuto in un luogo, relativamente fuori mano, fuori dagli scontri, reali ed ideologici. Nessuno di loro era ateo, omosessuale, negro od ebreo Night..

    Per quanto siano importantissime le cose fatte in quegli anni, non possono giustificare violenza, la dittatura.

    Che poi per costruire il futuro, bisogna anche non farsi travolgere dal passato, e cercar di collaborare, ok. Ma la storia e la memoria, devono essere sempre vive.

    Poi, dai son ipocrisie, i discorsi, " e lui anche è cattivo - se non andava con Hitler, vedevi" ecc.. ecc...:
    Condanno qualsiasi violenza e prevaricazione dell'altro a prescindere.
    Ne fascismi ne brigatismi, punto.

    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  3. #13
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    50 Post(s)
    Siamo d'accordo sai, Yomi?

    Come ho detto....rispetto e alcune volte condivido il pensiero altrui....come in questo caso.

    E' giustissimo cio' che hai detto....parliamo di altri tempi.....e nessuno ha ne' la macchina del tempo ne' la sfera di cristallo per poter dire con certezza "ma se le cose fossero andate diversamente....".....nessuno lo puo' sapere e nessuno mai lo sapra'.

    Io in compagnia ho anche dei figli di partigiani.....e ti garantisco che viviamo nel pieno rispetto reciproco......e anzi, ci divertiamo come dei matti tutti assieme. Vado con loro alla Festa dell'Unita' (o Festa Democratica come si chiama ora) proprio perche' sono nel pieno rispetto delle ideologie altrui...e non certo per cercar rissa (sarebbe da pazzi entrare in pieno territorio "nemico" a quello scopo).

    Credi che questo, in quegli anni, fosse possibile? Questo e' gia' indice di crescente maturita' acquisita....da ambo le parti.

    La violenza gratuita ingiustificata non e' MAI un bene........ma quello che la gente ogni tanto si scorda quando parla con me, e' che non va bene da un lato (il mio).....ma nemmeno dall'altro (il loro).

    Spesso tendono a dimenticare che ci sono state forme di violenza gratuita da ambo le parti, quando mi indicano additandomi come "criminale".

    Bisogna sempre imparare dagli errori commessi nel passato.....e mai ripeterli.
    Ultima modifica di NighTGhosT; 09-09-13 alle 14:06
    Coltivo come voglio e nessuno deve prendere esempio da me! (Hidden Content )

  4. #14
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    788
    Mentioned
    34 Post(s)
    ma ti rendi conto??? hai addirittura figli di amici comunisti??? e anzi vi divertite come dei matti insieme??? e vorrei vedere fosse il contrario porco dio!!! vaffanculo ai fascisti e vaffanculo ai comunisti siamo tutti uguali o non riuscite a capirlo????

  5. #15
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    50 Post(s)
    A parte le bestemmie o le parolacce, sinceramente gia' da troppo tempo a questa parte io mi sento straniero a casa mia.

    Quando vedo che ai primi posti per l'assegnazione delle case popolari ci sono solo degli extracomunitari..........quando vedo che vengono eliminati i crocefissi dalle scuole.......quando vedo bruciare i centri di accoglienza a Lampedusa...........sinceramente, mi girano le balle e non poco.

    E vedere un NOSTRO MINISTRO, che ha giurato sulla COSTITUZIONE ITALIANA, dichiarare "io mi sento italiana solo al 50%"......e fare sparate come l'abolizione del crimine di clandestinita'.......etc etc etc......sinceramente mi fa ribollire il sangue.

    E guarda che i figli dei partigiani che ho menzionato prima, concordano tutti con me su questo.......allunisono.

    La situazione politica in Italia e' DISASTROSA. La destra non e' piu' destra.....la sinistra non e' piu' sinistra........sono tutti assieme un accozzaglia di criminali, che litigano in pubblico per partito preso......per poi andare in giro a braccetto a cenare assieme.....e a discutere la prossima manovra per mettercela in quel posto, tutti assieme appassionatamente, per il loro tornaconto personale.

    Andrebbero tutti messi al muro e fucilati.....A PARTIRE da Berlusconi, Fini, Bossi, Giovanardi e compagnia cantanti........per finire dall'altra sponda. Tutti quanti.

    Come ho detto, da come si sono comportati e come si stanno comportando, non meritano di esser chiamati italiani.
    Coltivo come voglio e nessuno deve prendere esempio da me! (Hidden Content )

  6. #16
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    cittadino del pianeta terra
    Messaggi
    1,031
    Mentioned
    139 Post(s)
    non voglio mettermi in mezzo a questo tipo di discussione, anche se avrei molto da dire ad entrambi, comunque avete fatto 9 post di OT e nonostante l'argomento sgradevole non avete fatto altro che dire la vostra senza un minimo riferimento storico o politico quindi per favore finitela qui...
    Se oggi non valgo nulla, non varrò nulla nemmeno domani; ma se domani scoprono in me dei valori, vuole dire che li posseggo anche oggi. Poiché il grano è grano, anche se la gente dapprima lo prende per erba.

    Vincent Van Gogh

  7. #17
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Denmark
    Messaggi
    1,222
    Mentioned
    157 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da NighTGhosT Visualizza Messaggio
    A parte le bestemmie o le parolacce, sinceramente gia' da troppo tempo a questa parte io mi sento straniero a casa mia.

    Quando vedo che ai primi posti per l'assegnazione delle case popolari ci sono solo degli extracomunitari..........quando vedo che vengono eliminati i crocefissi dalle scuole.......quando vedo bruciare i centri di accoglienza a Lampedusa...........sinceramente, mi girano le balle e non poco.

    E vedere un NOSTRO MINISTRO, che ha giurato sulla COSTITUZIONE ITALIANA, dichiarare "io mi sento italiana solo al 50%"......e fare sparate come l'abolizione del crimine di clandestinita'.......etc etc etc......sinceramente mi fa ribollire il sangue.

    E guarda che i figli dei partigiani che ho menzionato prima, concordano tutti con me su questo.......allunisono.

    La situazione politica in Italia e' DISASTROSA. La destra non e' piu' destra.....la sinistra non e' piu' sinistra........sono tutti assieme un accozzaglia di criminali, che litigano in pubblico per partito preso......per poi andare in giro a braccetto a cenare assieme.....e a discutere la prossima manovra per mettercela in quel posto, tutti assieme appassionatamente, per il loro tornaconto personale.

    Andrebbero tutti messi al muro e fucilati.....A PARTIRE da Berlusconi, Fini, Bossi, Giovanardi e compagnia cantanti........per finire dall'altra sponda. Tutti quanti.

    Come ho detto, da come si sono comportati e come si stanno comportando, non meritano di esser chiamati italiani.
    E meno male che nè la destra nè la sinistra sono più tali, e ti dirò di più se leggi la storia d'Italia nessuna delle due parti si può davvero definire tale (destra, sinistra storica...bellissime etichette, sisi!). Al giorno d'oggi (ma anche prima, si sarebbe potuto notare se solo non si ragionasse con i piedi per non dir di peggio), si sono rivelate per ciò che veramente sono: mere illusioni dell'essere umano, sono creazioni dell'uomo...come possono, quindi, essere ideologie coerenti, perfette e che rispecchino il pensiero/sentimento di tutti, se l'essere umano è di per sè incoerente e imperfetto e soprattutto si pone ancora certe domande (da dove vengo, dove vado, perchè esisto?), a cui, giustamente, non trova risposta (forse anche perchè sono sbagliate le domande a priori )???
    Inventandosi queste ideologie l'uomo ha cercato di dare un senso alla propria esistenza, ponendosi obiettivi, cercando di costruire una comunità di un certo tipo. E fin qui, bene, si può dire...che c'è di male. Ma su quali basi lo ha fatto?
    Secondo la mia piccola esperienza su questo pianeta lo ha fatto in maniera totalmente errata: è partito dal presupposto di far prevalere un'idea su un'altra non facendo nulla di diverso da ciò che facevano prima i monarchi, nulla di diverso da ciò che fa un gorilla quando si autoproclama capo-branco ().
    Prima la scelta non c'era, c'era soltanto il RE...e se non altro i ruoli si potevano percepire benissimo: servo/padrone. Con l'evolversi della società cosa si è andato creando? Un popolo non coeso che si fa addirittura la guerra da solo mentre i veri monarchi, che esistono ancora, sotto altre forme, ma eccome se esistono, se la ridono di brutta maniera alla faccia della deficienza di cervello di tutto il genere umano.
    Bella poi l'invenzione del concetto di nazione concepito in età romantica...veramente clap clap clap! In questa maniera è ancora più facile per i burattini farsi la guerra tra vicini (e non!) per ogni minimo pretesto...
    Ooops, ho detto minimo? Sì, perchè tutte le ragioni per le quali si va in guerra sono futili e da ricercare in luoghi e tempi molto remoti, quando a qualcuno è venuto in mente di porre dei paletti, delle barriere e, attenzione: le barriere psicologiche sono molto più potenti dei confini terrestri, vedi religioni (crociate, shoah...), vedi ideologie politiche (USA portatori di democrazia ).
    Ebbene tutte queste bellissime ideologie hanno sfruttato il lato più distruttivo dell'essere umano: l'EGOISMO. Il peggiore dei "sentimenti", scaturito, per altro, dalla PAURA, componente essenziale dell'istinto umano e non solo (vedi istinto di sopravvivenza). Ma quando qualcuno si diverte a terrorizzare gli esseri umani, abbindolandoli, facendo loro credere che ci sarà sempre qualcuno pronto a derubarli, ad ucciderli, ad avere la meglio su di loro ma soprattutto che questo qualcuno sia diverso da loro stessi, il gioco si fa duro per la pace e l'armonia tra i popoli, che, ingenui ( o stupidi) si sono fatti proteggere da tali millantatori! E pensare che basterebbe viaggiare per capire che il mondo è paese, che tutti siamo uguali, che ciò che trovo qui, troverò anche lì.
    Ma finchè regnerà sovrana questa follia di rinchiudersi in gabbie cerebrali create, oltretutto non direttamente da noi stessi, il genere umano non potrà fare altro che degenerare sempre di più, fino ad arrivare all'autodistruzione. E' così che finisce un qualcosa che si allontana dalla propria natura: muore! E l'uomo si è allontanato dalla propria e da quella che lo circondava, già molto tempo fa!
    Così tanto che ora fa fin fatica a ricordarsi ciò che è - e anche da dove viene - e quando lo fa ha pure il coraggio di stupirsi !!!
    Capisci che rimango sgomenta quando sento parlare di stati, confini, ideologie e ancor peggio dispute per ideologie. Poi, ci può stare che sia io l'aliena, non si sa mai .

    Per concludere: il mio bisnonno è morto per far sì che dei tedeschi alleati di chissà chi, di qual brav'uomo prottettor d'Italia, non facessero di questo paese ciò che è sempre stato: una terra di conquista! Nello specifico è una cavolata, visto che, giusto ieri, abbiamo celebrato 70 anni di schiavismo e dipendenza dagli Stati Uniti d'America. Ne consegue che di fatto l'Italia non è degli italiani non lo è mai stata e mai lo sarà anche perchè gli italiani non sono mai esistiti se non sulla carta. Ma lui era semplicemente un partigiano che non voleva vedere le proprie figlie morire o patire, di certo non era un comunista guidato da ideologie e ha combattutto perchè gli sono venuti a bussare a casa con dei fucili...e questi non sono proprio i saluti calorosi che dovrebbero scambiarsi persone che non si sono mai viste prima. E' normale che anzichè scambiarsi abbracci, saperi antichi, generi alimentari due popoli si bombardino?
    Forse si, appunto perchè sono 2 popoli diversi e forse mai altro concetto è stato più stuprato (e usato ad uso e consumo della paura) di quello di diverso!!!
    And you tried to accumulate But the world is full of hate
    So all of your best thoughts just adrift through space
    I know a place where we can carry on,
    We can carry on, we can carry on...
    And this people like you, ooh, people like me
    People need to be free, yeah!
    There's a place in the sun where there is love for everyone
    Where we can be yeah!
    (Bob Marley) Hidden Content

  8. #18
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Denmark
    Messaggi
    1,222
    Mentioned
    157 Post(s)
    Scusate per il lunghissimo e infinito OT, ma mi sentivo in dovere di rispondere...
    And you tried to accumulate But the world is full of hate
    So all of your best thoughts just adrift through space
    I know a place where we can carry on,
    We can carry on, we can carry on...
    And this people like you, ooh, people like me
    People need to be free, yeah!
    There's a place in the sun where there is love for everyone
    Where we can be yeah!
    (Bob Marley) Hidden Content

  9. #19
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Località
    cittadino del pianeta terra
    Messaggi
    1,031
    Mentioned
    139 Post(s)
    Analizzare, elaborare, valutare con la propria testa. Un bellissimo esempio di come si usa il cervello, brava berrina...ti adoro
    Se oggi non valgo nulla, non varrò nulla nemmeno domani; ma se domani scoprono in me dei valori, vuole dire che li posseggo anche oggi. Poiché il grano è grano, anche se la gente dapprima lo prende per erba.

    Vincent Van Gogh

  10. #20
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    2,076
    Mentioned
    50 Post(s)
    Come ho detto, non si puo' sapere come sarebbe evoluta la situazione se le cose fossero andate diversamente.

    Da "fascista" sono il primo a dirti che non eravamo d'accordo all'Asse con la Germania nemmeno noi....perche' un conto e' prendere la situazione allo sbando in mano a polso fermo, un conto e' vaneggiare la supremazia di razza commettendo le violenze piu' atroci su tutti gli altri.......appunto, delirii.......vaneggiamenti di un pazzo scriteriato e squilibrato.

    MA......fino a quel momento, non mi sembra proprio che tuo nonno avesse la necessita' di agire come partigiano.....perche' i crimini e le violenze sono arrivate assieme ai tedeschi. L'errore GRAVISSIMO e' stato quello.....una volta cominciata l'opera (prendere in mano la situazione con fermezza e determinazione.....marciare su Roma...etc.etc.) a quel punto dovevi andare avanti su quella linea, avere il coraggio come la Svizzera di chiamarsi fuori da un conflitto senza senso.....perlopiu' guidato da un pazzo.

    I 70 anni di schiavitu' americana purtroppo derivano dall'ENORME errore commesso.....altrimenti gli americani non avrebbero varcato il suolo italiano ma si sarebbero concentrati ben altrove.....liberazione il cui prezzo lo paghiamo tutt'oggi e lo pagheremo fin chissa quando....forse per sempre.

    Berry....guarda com'e' messa l'Italia ora. All 80% un branco di pecoroni senza ne arte ne parte.....di boccaloni che si bevono tutto cio' che gli viene messo davanti.......che si autodistruggono per delle partite di calcio......che commettono ogni tipo di violenza possibile e immaginabile......che credono al primo bel discorso del primo "criminale" che arriva.....e che si svendono per due denari.

    Storicamente l'uomo ha sempre avuto bisogno di leaders che li guidasse.....che gli desse speranza......che gli desse ideali per cui combattere....e questo vale da una parte come dall'altra (Mussolini e Che Guevara sono solo due esempi storici fra tanti)
    Personalita' forti che si elevano dalla massa per cultura, per ideali e per determinazione...pronti a dare la loro stessa vita per perseguirli. Come anche ti posso sottolineare che qualsiasi traguardo raggiunto dall'uomo e' stato preceduto da sangue e violenza. Non esiste la pappa pronta a questo mondo (come in tanti credono e pretendono)....ma bisogna combattere per ottenere cio' che si vuole.

    Se la mia colpa e' quella di sognare un Italia grande nel mondo (e non perculata da tutti).....con una sua identita' ben precisa e inossidabile......abitata da un popolo che storicamente ha sempre combattuto (da un lato e dall'altro) per ottenere tutto cio' che ha ottenuto e che quindi va rispettato in tutto e per tutto e non trattato da pezze da piedi................allora si', sono colpevole.

    CHIUSO OT (e chiedo scusa per questo).
    Coltivo come voglio e nessuno deve prendere esempio da me! (Hidden Content )

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

Attualmente non ci sono utenti da elencare.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.