Pagina 2 di 11 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 107

Discussione: Solidarietà a Fabrizio Cinquini

  1. #11
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    1,027
    Mentioned
    71 Post(s)
    Se il giorno 26 settembre viene convocato in Tribunale il perito i casi sono due.
    O si è in corso di giudizio abbreviato condizionato alla perizia tossicologica, oppure si è in corso di dibattimento e tra le prove richieste vi è anche questa tipo di perizia.
    In ogni caso credo si sia ragionevolmente già in sede di giudizio.
    Sarei portato ad escludere che si verta ancora in ambito di indagini, perchè se la perizia viene fatta su richiesta del PM (ai sensi degli artt. 359 E 360 CPP), si tratta di una consulenza che non richiede un'udienza pubblica.
    Ma scusate nessuno è in grado di spiegare cosa sta succedendo?
    Per esempio credo e voglio sperare che la difesa dell'imputato nominerà un consulente di parte (ad es. Dott. G. Grassi), dovendo esservi un contraddittorio non solo sul quantum del THC, ma anche - tanto per dare qualche riferimento - sui criteri di esame che devono riguardare ogni singola pianta ed il relativo THC e non la somma aritmetica di tutte le piante e devono permettere di definire la quantità massima detenibilee non le dosi medieperchè in questo caso non si verte in ambito di spaccio.

  2. #12
    w la natura è offline Cancellato su richiesta dell'utente
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    in vaso
    Messaggi
    1,724
    Mentioned
    21 Post(s)
    Questo è un atto terroristico compiuto da parte dello stato nei confronti di un cittadino/dottore/ricercatore .
    La legge qui non conta più ed è stata messa da parte .
    Dov'è finito quel caro giornalista ( bannato ) che voleva fare un articolo ? Qui non ci sono mai......

  3. #13
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    italia
    Messaggi
    10,075
    Mentioned
    396 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da w la natura Visualizza Messaggio
    Questo è un atto terroristico compiuto da parte dello stato nei confronti di un cittadino/dottore/ricercatore .
    La legge qui non conta più ed è stata messa da parte .
    Dov'è finito quel caro giornalista ( bannato ) che voleva fare un articolo ? Qui non ci sono mai......
    Bingo!!!ora si ragiona,questa è una grande proposta secondo me...il giornalista vuole un articolo con un coltivatore,bene,può addirittura parlare con un coltivatore/medico che x altro non ha problemi d'identità in quanto già nei guai per una legge assurda,quale miglior esempio?
    Chi ha paura muore ogni giorno,chi non ha paura muore una volta sola

  4. #14
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Allora, ho questo aggiornamento:
    Mentre stavamo cercando chi fosse il difensore di Cinquini e come contattarlo, contattando il mio avvocato difensore, perché ieri ho avuto il processo d'Appello, ho scoperto, con piacevole sorpresa, che era proprio lui, il mio stesso difensore, l'Avv. Simonetti, che difende Cinquini insieme all'Avv. Miglio, entrambi antiproibizionisti coi quali collaboriamo! Quindi è in buone mani, lo stanno difendendo bene!
    Ieri, come ho detto, ho avuto il processo d'Appello, (mi hanno revocato l'obbligo di dimora e sono finalmente libero dopo 2 anni e mezzo ) ed ho avuto modo di parlare con l'Avv. Simonetti della situazione di Fabrizio, stanno facendo del loro meglio e stanno studiando bene la situazione prima di attuare iniziative che possano danneggiare la posizione del loro difeso. Da quanto ho capito mi ha confermato che il 26 sett. non sarà il processo vero e proprio, quando gli ho detto di portare tutta la nostra solidarietà a Fabrizio quando lo incontrava, mi ha detto che lo sa già, ne è contento, è sereno e sta bene. Mi terrà direttamente informato ed io aggiornerò il forum.

    UEH! RAGAZZI, SONO FINALMENTE LIBERO DI ANDARE DI NUOVO SUI MONTI LONTANI COI MIEI SIMPATICONI QUADRUPEDI PELOSI!!!! SARANNO CONTENTISSIMI PURE LORO!
    I miei cavalli sono al pascolo dai primi di agosto, sono pieni di energia, hanno tanta voglia di galoppare felici, nel grande pascolo lo fanno spesso per divertimento, in più sono allenati perché ci ho lavorato insieme, sono dei treni!!! Li porterò a divertirsi in montagna! Si staranno chiedendo perché non ce li ho portati più da 2 anni e mezzo. Avranno una voglia...
    Li faccio scatenare liberi in alta quota!
    Ultima modifica di Pawan Kumar - ASCIA; 21-09-13 alle 14:45

  5. #15
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Ciao a tutti, ieri l'Avv. Simonetti è riuscito a farmi revocare l'obbligo di dimora e sono finalmente libero dopo 2 anni e mezzo!
    Però non ho la macchina e sto a 11 km dalla fermata bus più vicina. Vorrei sapere se c'è qualche anima buona nei dintorni, Rimini o Pesaro ed entroterra, che possa accompagnarmi a Lucca il 26 sett. mattina presto al sit di LaPiantiamo per Cinquini. Così è anche un'occasione per conoscerci
    Se qualcuno ci va già, fate i bravi, contattatemi un po' prima e venite a caricarmi e portatemi con voi, vi do la mia parte per il carburante. Organizziamoci ed aiutiamoci in gruppo. Risparmiamo soldi, ci conosciamo e ci divertiamo di più! (e risparmiamo l'ambiente)
    Ugoxtutti, da dove partite con la delegazione di Enjoint?
    Cortesemente, fatemi sapere.
    Ultima modifica di Pawan Kumar - ASCIA; 21-09-13 alle 14:41

  6. #16
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Vi metto un articolo odierno:

    [Only registered and activated users can see links. ]

    Massa: il medico in carcere per utilizzo terapeutico cannabis "continuerò la mia battaglia"
    PDF Stampa
    Condividi
    Il Tirreno, 22 settembre 2013

    Fabrizio Cinquini, il medico di Pietrasanta che da anni si batte per l'utilizzo terapeutico della cannabis e che per questo è finito di nuovo in carcere due mesi fa, sta bene. Lo assicura il consigliere regionale di Sel Mauro Romanelli che l'altro ieri lo ha incontrato nella casa di reclusione di Massa durante la visita alla struttura penale.
    Romanelli, che nelle sue vesti istituzionali ha ormai girato tutti i penitenziari toscani, ha controllato la situazione nel carcere apuano, si è intrattenuto con diversi detenuti e con il personale, ed ha avuto modo anche di parlare con Cinquini. "Il medico versiliese - ha detto Romanelli - si trova in una cella nella zona infermeria per una lieve indisposizione ma sia fisicamente che moralmente l'ho trovato in buone condizioni.
    Mi ha detto che all'ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo, dove era stato trasferito per lo sciopero della fame che aveva iniziato per protestare contro le pessime condizioni del carcere di Lucca, è stato trattato molto bene, con grande professionalità. E anche a Massa ha detto che si trova bene.
    Ovviamente non abbiamo parlato della sua situazione giudiziaria, gli ho soltanto sentito dire che è intenzionato ad andare avanti con la sua battaglia per l'utilizzo terapeutico della cannabis", una battaglia politica che ha portato fino alle estreme conseguenze. Romanelli, dopo avere tracciato il quadro della situazione relativa al carcere di Massa - sovraffollato, visto che ci sono 250 detenuti quando la capienza sarebbe di 150, con personale ridotto, visto che ci sono 115 dipendenti invece di 150, ma anche con un'ottima organizzazione interna e con la possibilità per i detenuti di lavorare - ha ricordato che la legge regionale sull'utilizzo medico della cannabis dovrebbe diventare operativa a breve, non appena riceverà il via libera dall'ufficio stupefacenti del ministero della giustizia. "Speriamo - ha sottolineato il consigliere di Sel che di quella legge è il promotore insieme a Monica Sgherri del Prc ed Enzo Brogi del Pd - che venga sbloccata al più presto, perché tanti malati hanno bisogno di questa sostanza per alleviare le loro sofferenze".
    Ultima modifica di Pawan Kumar - ASCIA; 22-09-13 alle 22:46

  7. #17
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Ciao a tutti, eccovi un ulteriore aggiornamento sul Dott. Fabrizio Cinquini.

    [Only registered and activated users can see links. ]

    'Non sono pazzo, ora liberatemi' di Ilaria Lonigro.
    Parla a 'l'Espresso' il medico arrestato perché coltivava marijuana a scopo terapeutico: prima il carcere, poi il manicomio giudiziario, ora di nuovo la cella: «Stavamo conducendo ricerche internazionali, voglio uscire per completare il mio lavoro»(23 settembre 2013)

    Risponde in esclusiva a 'l'Espresso', dal carcere, Fabrizio Cinquini, il medico pro cannabis arrestato lo scorso 22 luglio nella casa di Pietrasanta (Lucca). Il medico, alle spalle una lunga carriera con studi e missioni all'estero, ricercava le proprietà terapeutiche della pianta coltivandola personalmente, da quando, più di dieci anni fa, ne aveva provato i benefici nel trattamento dell'epatite C, malattia contratta in servizio in ambulanza nel '98.

    All'udienza del prossimo 26 settembre, il gip di Lucca incaricherà un perito per verificare il THC (tetraidrocannabinolo, un principio attivo della canapa) estraibile dalle piante sequestrate.

    Intanto il caso, denunciato dall'Espresso, è approdato in Parlamento: il 4 settembre il deputato Lucio Barani (gruppo GAL), segretario della Presidenza del Senato, medico di Massa-Carrara e membro della seconda Commissione permanente Giustizia, ha rivolto un'interrogazione ai Ministri della Salute e della Giustizia. Ha chiesto se fossero a conoscenza del caso e, tra le altre cose, «se il Ministro della salute intenda affrontare urgentemente il problema delle enormi difficoltà di accesso ai farmaci a base di cannabis da parte di quei malati che, in base ad una copiosissima letteratura scientifica internazionale, potrebbero trarre comprovati vantaggi terapeutici».

    Cinquini è stato nel carcere di Lucca, poi nell'ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo Fiorentino; da pochissimo è nel carcere di Massa, in attesa di giudizio.

    Come stai?
    «Bene, fisicamente e di spirito. A Montelupo tengono in alta considerazione il decoro e la dignità di internati e detenuti. Non come a Lucca».

    Perché?
    «Là scoppiavano risse, c'erano continui episodi di autolesionismo, tentativi di suicidio. Ne ho visti due in 15 giorni. Poi sovraffollamento, cibo e igiene scarsi. Per questo e altro ho iniziato lo sciopero della fame, durato 16 giorni».

    A Lucca ha scritto due lettere di protesta, le ha fatte girare tra i detenuti per farle firmare poi ti hanno sottoposto a perizia psichiatrica e sei finito all'o.p.g. di Montelupo Fiorentino, dove hai interrotto lo sciopero: perché?
    «Altrimenti sarei stato costretto a un regime di trattamento sanitario obbligatorio con psicofarmaci».

    A Montelupo hanno deciso che non sei pazzo.
    «Dopo 12 giorni d'osservazione hanno firmato il mio attestato di sanità mentale. Peccato! Niente pensione anticipata».

    Riesci a scherzare. Non sei arrabbiato?
    «Sono stato privato della mia dignità, del mio decoro e dei miei affetti. Eppure sento una pace interiore che forse un comportamento diverso, non recidivo, non mi avrebbe fatto provare».

    Perché hai scelto questa battaglia?
    «Dopo aver visto risultati superiori alla farmacopea chimica in una serie di malattie che l'accademia ritiene erroneamente incurabili, mi sarei sentito veramente criminale a interrompere le mie ricerche».

    Che hai scoperto?
    «Dopo anni di incroci mirati e selezionati siamo giunti, grazie a un poderoso lavoro di più parti, con scambio di semi e di informazioni, a un prodotto dai forti effetti anti-neoplastici e anti infiammatori a scapito degli effetti 'psicotossici'».

    'Siamo giunti' chi?
    «E' stato un lavoro internazionale: ho testato più di 500 genotipi diversi, fra ceppi selvaggi e ibridi di prima, seconda e terza generazione, messimi a disposizione sia da banche del seme ufficialmente registrate sia da colleghi e pazienti».

    Che metodi hai usato?
    «Per l'autoimpollinazione il metodo classico alla Gregorio Mendel. Per l'estrazione l'ice-o-lator: acqua e ghiaccio e sacche a porosità controllata».

    Il tuo interesse per le terapie alternative ai farmaci, con meno controindicazioni, risale a molto tempo fa.
    «Nel '91-'92, durante la leva, come sottotenente medico del corpo sanitario aeronautico ho sperimentato con successo, sui piloti dell'aeronautica, l'anestesia tramite ipnosi durante interventi chirurgici. I miei trattamenti vanno spesso contro gli investimenti multimiliardari dell'industria chimica».
    Ultima modifica di Pawan Kumar - ASCIA; 24-09-13 alle 11:32

  8. #18
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Che ne dite ragazzi? Sembra proprio che il nostro mitico Dottore stesse facendo un ottimo lavoro di selezione genetica. Aveva già dichiarato che era riuscito a selezionare genomi di canapa medicinale che le ASL se le sognavano. Quel raccolto, quella semenza, a rigor di logica sono preziosi per la ricerca scientifica, oltre che per i malati! Non andrebbero distrutti, ma valorizzati! E il Dott. Fabrizio Cinquini liberato e premiato.
    La discrepanza tra l'assurdità persecutrice della legge e l'altruistica bontà del gesto del Dott. Cinquini è evidente.
    Io spero tantissimo che ci possano essere degli sviluppi positivi imprevedibili in questa vicenda, per i malati, per Cinquini, soprattutto per il progresso logico della normativa italiana, sarebbe bello che tutti potessimo portare il nostro contributo.

  9. #19
    w la natura è offline Cancellato su richiesta dell'utente
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    in vaso
    Messaggi
    1,724
    Mentioned
    21 Post(s)
    Speriamo che il suo lavoro non sia finito in un inceneritore...... grazie per questi interventi e per mantenere viva la sua vicenda ....

  10. #20
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Super marijuana world
    Messaggi
    1,242
    Mentioned
    242 Post(s)
    Senza dubbio sarebbe bello! Ma è quel: i miei trattamenti vanno spesso contro gli investimenti multimiliardari dell'industria chimica che mi preoccupa!
    .. Il mondo è pazzo ... ma questo non vuol dire che dobbiamo unirci alla sua follia ...
    Cit. Web

Pagina 2 di 11 PrimaPrima 1234 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.