Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 107

Discussione: Solidarietà a Fabrizio Cinquini

  1. #1
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Vorrei subito aprire una discussione su questo medico al quale non possiamo fare a meno di inviare tutta la nostra solidarietà.
    Fabrizio Cinquini è il medico che studiava e selezionava le piante di canapa per le qualità medicinali, per noi un esempio di medicina naturale, arrestato il 22 luglio e poi trasferito nell'Ospedale psichiatrico Giudiziario durante un lungo digiuno, un medico che è una risorsa sociale, come dice giustamente anche Andrea Trisciuoglio.
    Anche se il numero delle piante trovate potrebbe sembrare eccessivo, per esperienza personale, poiché ho fatto la stessa cosa per 28 anni, fino al 2005, vorrei precisare che, per una vera selezione genetica seria dei semi, è necessario un numero di almeno 100/200 piante, magari piccole (una pianta piccola può comunque produrre un numero considerevole di semi per gli anni successivi, se selezionata per le sue caratteristiche).
    Nella selezione genetica naturale, cosa che l'uomo ha fatto nei millenni per tutte le specie vegetali coltivate attuali, maggiore è il numero degli individui che si selezionano, maggiore sarà la probabilità e la frequenza di risaltare determinate caratteristiche (nel nostro caso medicinali, per esempio contro la nausea, o altri disturbi specifici) e maggiore sarà anche la velocità nel tempo con la quale si riescono a stabilizzare queste caratteristiche nelle generazioni future di piante.
    In pratica, per una vera e seria ricerca con selezione genetica della vasta gamma di proprietà medicinali della canapa, sarebbero necessarie decine di migliaia di piante, seguite da qualche decina di medici ricercatori, se vogliamo considerare la cosa solo da un semplice punto di vista di beneficio alla salute collettiva.
    Ogni pianta di canapa ha una sua resina individuale unica, con poche piante ci vorrebbero anni, se non decenni, per individuare e stabilizzare, con dominanza genetica, gli individui portatori delle proprietà mediche desiderate e ricercate.
    Secondo me Cinquini stava facendo un ottimo lavoro di selezione per chi si vuole curare con la canapa, pur essendo già pregiudicato, è un grande esempio di rivolta pacifica e disobbedienza civile, vi immaginate se solo altri 50 medici in Italia avessero il coraggio di farlo e di pagare in prima persona come lui!
    Per questo condividiamo pienamente Andrea Trisciuoglio nell'affermare che considerano Cinquini una risorsa, mi immagino quanto potrebbe essere utile a tutti la sua esperienza specifica nella selezione per uso medicinale.
    L'assurdità di incriminarlo per spaccio "presunto" per legge è particolarmente evidente.
    LaPiantiamo organizza una presenza di solidarietà al processo di Cinquini, il giorno 26 settembre 2013, davanti il Tribunale di Lucca.
    Invitiamo chiunque possa e se lo sente dentro a partecipare pacificamente, soprattutto chi vive lì intorno o abbastanza vicino a Lucca, in sostegno al medico che tutti noi vorremmo avere a disposizione per curarci.

    Ecco, di seguito, il comunicato di LaPiantiamo, che abbiamo anche pubblicato sul sito ASCIA:


    Solidarietà a Fabrizio Cinquini, davanti al tribunale giovedì 26 settembre

    Giovedì 26 Settembre una delegazione di LaPiantiamo sarà presente per il processo presso il tribunale di Lucca di Fabrizio Cinquini.

    Lo scorso gennaio, in provincia di Lecce, un gruppo di persone affette da gravi patologie ha deciso di dar vita ad un progetto unico in Italia, il primo Cannabis Social Club (CSC) a uso terapeutico, un luogo dove seguire la crescita di piante di canapa e fare ricerca insieme alle Università. Un sistema controllato che possa garantire nel minor tempo possibile l’approvvigionamento di canapa medicinale a tutti coloro che ne hanno il diritto ma soprattutto il bisogno.

    LaPiantiamo segue la vicenda del dottor Fabrizio Cinquini, medico specializzato in chirurgia vascolare, finito in carcere per la coltivazione di piante di marijuana “con cui stava sviluppando ibridi di alta qualità terapeutica: per curare gli effetti collaterali della chemio e altre patologie“;

    Il dottor Fabrizio Cinquini è finito in carcere il 22 luglio e iniziò uno sciopero della fame interrotto dopo il trasferimento dal carcere di Lucca all’ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo Fiorentino; già: OSPEDALE PSICHIATRICO, sono gli ex manicomi criminali.

    Qua c’è qualcosa che non va! Subito si telefona all’amica Rita Bernardini, Presidente ad honorem del Cannabis Social Club di Racale e si avvia immediatamente un’interrogazione parlamentare. Grazie poi all’amica Valentina Piattelli dell’associazione radicale Andrea Tamburi di Firenze vengono interpellati gli amici consiglieri regionali Brogi e Romanelli che, talmente interessati, interpellano il presidente della regione.

    Come tutti i nonviolenti che praticano la disobbedienza civile, recidivo convinto, Cinquini si era pure autodenunciato. Adesso è sospeso dall’Ordine e rischia 20 anni di carcere, con l’accusa di produzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. professionale, Cinquini dichiara: ”Dal 2000 ad oggi pago la mia ostinazione e la mia coerenza, anche professionale, che deriva dal giuramento di Ippocrate, con continue carcerazioni”.

    Ma noi e il dr Cinquini abbiamo anche altro in comune: un’intrusa che a lui si chiama Epatite C contratta durante un intervento di emergenza eseguito a bordo di un’ambulanza. Le cose in comune aumentano: per contrastare la sua patologia inizia le cure tradizionali tra cui chemioterapia a cicli semestrali. Ma molte terapie, si sa, hanno troppi effetti collaterali.

    Si mette in testa allora di cercare una via diversa dalla chemio, una cura che faccia risalire gli anticorpi senza togliere l’appetito. Mette a punto una terapia nutrizionale a base di canapa, papaia e aloe che in 6 mesi gli restituisce il peso perduto. E un nuovo pallino: studiare gli innumerevoli effetti benefici della cannabis.

    Una persona del genere potrebbe rappresentare una risorsa e ci auguriamo che al termine (speriamo presto) di questa assurda vicenda, il dottore Cinquini faccia parte del comitato medico lapiantiamo.

    Il prossimo 26 settembre Cinquini sarà processato a Lucca e una nostra delegazione di LaPiantiamo sarà presente fuori dall’aula.

    Andrea Trisciuoglio – Segretario Associazione “LaPiantiamo“

    Cannabis Social Club Racale (LE) Associazione no profit Un aiuto reciproco tra malati C.F. 94092000713
    Sede legale: Via delle Orchidee, Salice 71122 (FG)
    Sito Internet: [Only registered and activated users can see links. ]
    E-mail: [Only registered and activated users can see links. ]

  2. #2
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Località
    Pianeta Terra
    Messaggi
    5,135
    Mentioned
    505 Post(s)
    Riporto lo stesso post che avevo scritto alcuni mesi fa…

    Purtroppo Fabrizio ha sempre interpretato la legge a modo suo (non ho altri termini per descrivere il suo operato). Gli va riconosciuto un coraggio e una determinazione non indifferente. A lui dobbiamo la prima fiera italiana della cannabis, a Pescia, nel 2005… e già all'epoca faceva discorsi riguardanti gli utilizzi terapeutici che oggi sono attuali, ma allora sembravano visionari e quasi folli.

    E' un amico e spero risolva presto le sue "beghe" con la giustizia.
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    • Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: fabrizio cinquini.jpg‎ 
Visualizzazioni: 101 
Dimensione: 127.2 KB 
ID: 47150
    "Personalmente tra tutti i forum ho scelto Enjoint perchè qui la ganja rappresenta il contorno alla vita di ogni utente, e non il centro attorno a cui ruota il resto. Qui si valorizzano gli utenti come persone prima che come coltivatori." - cit. Mad man

  3. #3
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Little Spot On Planet Heart
    Messaggi
    913
    Mentioned
    7 Post(s)
    Non vorrei ripetere qui il medesimo post, ma qualcuno sa dirmi a chi dovrebbe essere indirizzata una petizione o raccolta firme online per la liberazione di Cinquini?!?
    Sono pronto a metterci l'impegno,il nome e la faccia ...che altro?
    (cit. F. De Andrè)
    Per strada tante facce non hanno un bel colore,
    qui chi non terrorizza si ammala di terrore,
    c'è chi aspetta la pioggia per non piangere da solo,
    io sono d'un altro avviso,son bombarolo!
    Hidden Content Hidden Content Hidden Content

  4. #4
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Denmark
    Messaggi
    1,222
    Mentioned
    157 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da bluedigit Visualizza Messaggio
    Non vorrei ripetere qui il medesimo post, ma qualcuno sa dirmi a chi dovrebbe essere indirizzata una petizione o raccolta firme online per la liberazione di Cinquini?!?
    Sono pronto a metterci l'impegno,il nome e la faccia ...che altro?
    Conosco solo Avaaz, si possono lanciare petizioni online...
    And you tried to accumulate But the world is full of hate
    So all of your best thoughts just adrift through space
    I know a place where we can carry on,
    We can carry on, we can carry on...
    And this people like you, ooh, people like me
    People need to be free, yeah!
    There's a place in the sun where there is love for everyone
    Where we can be yeah!
    (Bob Marley) Hidden Content

  5. #5
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    Little Spot On Planet Heart
    Messaggi
    913
    Mentioned
    7 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da bBerry Visualizza Messaggio
    Conosco solo Avaaz, si possono lanciare petizioni online...
    Grazie Berry, io intendevo usare [Only registered and activated users can see links. ], ma intendevo chiedere a chi indirizzarla!
    (cit. F. De Andrè)
    Per strada tante facce non hanno un bel colore,
    qui chi non terrorizza si ammala di terrore,
    c'è chi aspetta la pioggia per non piangere da solo,
    io sono d'un altro avviso,son bombarolo!
    Hidden Content Hidden Content Hidden Content

  6. #6
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Denmark
    Messaggi
    1,222
    Mentioned
    157 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da bluedigit Visualizza Messaggio
    Grazie Berry, io intendevo usare [Only registered and activated users can see links. ], ma intendevo chiedere a chi indirizzarla!
    Perfetto, molto simile ad Avaaz! Puoi lanciarla per conto di un'organizzazione o associazione (?). Chiedere permesso ad ASCIA, nel caso.
    A chi indirizzarla? A tutti! Penso siano siti il cui scopo è puramente informativo/divulgativo e sensibilizzante. Una volta che hai i consensi e la petizione ha acquisito visibilità si "gira" a chi di dovere...poi non so come funzioni in realtà .
    Ultima modifica di bBerry; 18-09-13 alle 01:04
    And you tried to accumulate But the world is full of hate
    So all of your best thoughts just adrift through space
    I know a place where we can carry on,
    We can carry on, we can carry on...
    And this people like you, ooh, people like me
    People need to be free, yeah!
    There's a place in the sun where there is love for everyone
    Where we can be yeah!
    (Bob Marley) Hidden Content

  7. #7
    muchogusto è offline Cancellato su richiesta dell'utente
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    755
    Mentioned
    20 Post(s)
    Pazzia pura...come si fa a dare 20 anni a un dottore ricercatore? ?? So pazzi loro!!!!!!!!

  8. #8
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Cinquini sta suscitando impeti di solidarietà un po' a tutti, è una storia emblematica, questo medico coraggioso che si è preso l'epatite C in un intervento d'emergenza in ambulanza e che sfida le leggi ingiuste per curare e curarsi naturalmente ed in modo efficace con la canapa sta conquistando i cuori.
    Mentre stiamo raccogliendo informazioni, opinioni e consigli per organizzare eventuali ulteriori iniziative, oltre a partecipare al sit di LaPiantiamo davanti il Tribunale di Lucca il 26 settembre, vi segnalo questa notizia da ADUC droghe:

    [Only registered and activated users can see links. ]

    ITALIA - Cannabis terapeutica. Appello per la liberazione di Cinquini

    Notizia 16 settembre 2013 12:25

    E' in carcere dal luglio scorso in attesa del processo fissato il 26 settembre dopo l'arresto da parte dei carabinieri per produzione, coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il medico di Pietrasanta Fabrizio Cinquini, 50 anni, che da anni si batte per la diffusione e l'ampliamento dell'uso terapeutico della cannabis. In occasione della consegna dei premi di 'Satira Politica' a Forte dei Marmi e' stato fatto un appello, come riporta oggi Il Tirreno, per la sua liberazione: "Cinquini libero" hanno chiesto i fratelli Emmanuel e Fabrizio Vegliona, che sono stati fra i premiati per la loro satira sul web. Cinquini ha fatto uno sciopero della fame nel carcere di San Giorgio a Lucca, poi e' stato trasferito all'ospedale psichiatrico giudiziario di Montelupo Fiorentino e da qui di nuovo nel carcere di Lucca. I carabinieri due mesi fa trovarono nel giardino della sua abitazione 277 piante di canapa, ma in precedenza aveva avuto altre disavventure con la giustizia, perche' il medico crede nella cura di certe malattie utilizzando la cannabis, non consentita dalla legge.

    ''A un anno dall'approvazione della legge toscana sulla cannabis terapeutica ancora manca il relativo regolamento di attuazione. La Giunta regionale ha promesso che entro fine settembre il regolamento dovrebbe essere discusso. Sarebbe un segnale politico importante, anche nei confronti del dottor Cinquini, per dire che le istituzioni non criminalizzano e sono aperte all'uso terapeutico della cannabis e la coltivazione a uso medico personale''. Lo ha affermato il consigliere regionale Mauro Romanelli (Gruppo misto) in merito alla vicenda del medico di Pietrasanta Fabrizio Cinquini. Secondo Romanelli, ''una persona andrebbe giudicata se ha fatto del male e non viceversa, e per capire il buon operato di Cinquini basterebbe chiedere ai suoi pazienti se hanno ottenuto dei benefici come loro stessi dicono''. Gia' nei giorni scorsi Romanelli aveva inviato una nota in cui sottolineava ''senso di amarezza per il fatto che un medico, che per lo zelo e la passione nello svolgere la sua missione, ovvero di fare qualsiasi cosa a favore del paziente, trovi successo e riconoscimento fuori confine, e qui addirittura viene ricompensato con la galera e con l'accertamento in psichiatria criminale''.

  9. #9
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Ciao Bluedigit, ti rispondo qui perché non sono ancora abilitato a risponderti ai messaggi privati, va bene lo stesso perché tanto è anche una risposta buona per tutti.
    Ho visto il tuo messaggio solo ieri sera tardi, ancora sto esplorando come muovermi su questo forum così grande che mi sembra un labirinto.
    Allora, stiamo cercando di contattare LaPiantiamo e il difensore di Cinquini per vedere se ci possono essere (ed eventualmente quali) delle possibilità di iniziative e se sia utile anche la presentazione di una petizione (una petizione generica è un gesto simbolico, se
    è collegata con una richiesta concreta fattibile è più efficace). Una semplice petizione che chieda genericamente la liberazione, anche con tutte le migliori motivazioni logiche, non può essere molto incisiva sul processo, che comunque è molto difficile, vorrei tanto sbagliarmi, ma per la mia esperienza credo sia quasi impossibile un'assoluzione, a meno che non succeda, o non facciamo succedere, qualcosa di geniale che legalmente possa sbloccare la situazione. Certo non basta una petizione, neanche con milioni di firme.
    Innanzitutto è giusto sentire prima il parere di Cinquini e del suo difensore per non rischiare addirittura di danneggiare la loro difesa.
    Un po' di pazienza, studiamo la situazione con le persone giuste e poi cercheremo di avviare una qualche iniziativa legale e pacifica che possa permettere una soluzione legale a questa vicenda, assurdamente e grottescamente in contrasto con la logica di punire chi fa del male e non chi fa del bene a tutti i costi. Sembra un film di Bunuel, un'episodio de "Il fantasma della Libertà"! O la storia di Pinocchio in Tribunale!
    Certo che vi terremo aggiornati e se e quando servirà di lanciare o firmare una petizione lo saprete al più presto possibile. Le cose studiate bene riescono meglio
    Le proposte di idee semplici e intelligenti, con efficacia realistica, sono gradite.

  10. #10
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    2,756
    Mentioned
    143 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Pawan Kumar - ASCIA Visualizza Messaggio
    Ciao Bluedigit, ti rispondo qui perché non sono ancora abilitato a risponderti ai messaggi privati, va bene lo stesso perché tanto è anche una risposta buona per tutti.
    Ho visto il tuo messaggio solo ieri sera tardi, ancora sto esplorando come muovermi su questo forum così grande che mi sembra un labirinto.
    Allora, stiamo cercando di contattare LaPiantiamo e il difensore di Cinquini per vedere se ci possono essere (ed eventualmente quali) delle possibilità di iniziative e se sia utile anche la presentazione di una petizione (una petizione generica è un gesto simbolico, se
    è collegata con una richiesta concreta fattibile è più efficace). Una semplice petizione che chieda genericamente la liberazione, anche con tutte le migliori motivazioni logiche, non può essere molto incisiva sul processo, che comunque è molto difficile, vorrei tanto sbagliarmi, ma per la mia esperienza credo sia quasi impossibile un'assoluzione, a meno che non succeda, o non facciamo succedere, qualcosa di geniale che legalmente possa sbloccare la situazione. Certo non basta una petizione, neanche con milioni di firme.
    Innanzitutto è giusto sentire prima il parere di Cinquini e del suo difensore per non rischiare addirittura di danneggiare la loro difesa.
    Un po' di pazienza, studiamo la situazione con le persone giuste e poi cercheremo di avviare una qualche iniziativa legale e pacifica che possa permettere una soluzione legale a questa vicenda, assurdamente e grottescamente in contrasto con la logica di punire chi fa del male e non chi fa del bene a tutti i costi. Sembra un film di Bunuel, un'episodio de "Il fantasma della Libertà"! O la storia di Pinocchio in Tribunale!
    Certo che vi terremo aggiornati e se e quando servirà di lanciare o firmare una petizione lo saprete al più presto possibile. Le cose studiate bene riescono meglio
    Le proposte di idee semplici e intelligenti, con efficacia realistica, sono gradite.
    scusa OT ma con più di 10 messaggi dovresti essere abilitato a mandare messaggi personali!
    "viviamo nell'epoca dei telefoni intelligenti e persone stupide"

    "Fai un favore a te stesso uomo, rifletti...sei il solo su questo pianeta a cui è stata concessa questa possibilità" cheese

Pagina 1 di 11 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.