Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 64

Discussione: Persecutori nati

  1. #1
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Oltre Giovanardi, Serpelloni, Fini (che è finito) ci sono altri illuminati che sono animati nel profondo da un sentimento di odio persecutorio per la cannabis, e di dover adempiere ad una sacra missione di iperprotezione soffocante per la popolazione e che concepiscono solo la galera per proteggerli da se stessi. Paladini del sogno di un mondo senza droghe (legali) non sopportano l'idea dell'esistenza di chi dimostra che la cannabis non sia mortale, né di chi lo sostiene, né di chi lo pensa, e, per tutti i diversi, sono solo capaci di concepire un unica soluzione, sempre la stessa: la galera!

    Per ora incominciamo con questo, una vecchia conoscenza... il senatore Gentile (che tanto gentile non sembra...):
    Da droghe.aduc:
    [Only registered and activated users can see links. ]

    ITALIA - Cannabis uccide piu' di altre droghe, criminale chi la difende. Sen. Gentile (Ncd)
    20 dicembre 2013 18:54

    "La cannabis uccide peggio delle altre droghe, paradossalmente, perché distrugge i neuroni e chi la difende è un criminale". Lo afferma il senatore Antonio Gentile, segretario dell'ufficio di presidenza del Senato ed esponente del Nuovo Centrodestra. "Siamo stanchi - prosegue Gentile - di subire comunicati e testimonianze di persone che esaltano le virtù di questa pianta che mangia letteralmente i neuroni degli adolescenti. Chiedo al capo dipartimento Giovanni Serpelloni e al ministro Beatrice Lorenzin di avviare una Pubblicità Progresso che illustri i danni subiti dal cervello perché è ora di sbattere in faccia ai nostri ragazzi lo sconquasso che avviene nel loro cervello ogni qual volta si fanno una canna". Gentile chiede anche "alle Procure ed alle Dda di intensificare la repressione contro gli spacciatori di cannabis. Cocaina, eroina, ecstasy sono bombe di cui si conosce la pericolosità mentre sulla cannabis c'è uno sconcertante silenzio".

  2. #2
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,401
    Mentioned
    9 Post(s)
    Io gli pianterei una 18 su per il c**o a questa gente, perchè di ignoranti del genere non se ne può piu'... peggio delle altre droghe?? ma dove?
    Questi son mafiosi veri e propri perchè delle parole del genere posso uscire solo dalla bocca di qualcuno che ci sta facendo molti soldi sopra a questa sostanza con le leggi di adesso.
    Per ogni problema complesso, c'è sempre una soluzione semplice. Che è sbagliata.

    Fuck Russian empire.

    Rap is Tupac.

  3. #3
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    594
    Mentioned
    24 Post(s)
    Ma chi è questo genio???? .... Sicuramente avrà la stessa faccia di Buttiglione o Prodi....

    Ho cercato con google immagini.... Beh in effetti non mi sbagliavo... Se aprite il link guardatelo con cautela.. ;)

    [Only registered and activated users can see links. ]
    Loro mi dicevano "non calpestare l'erba"
    Loro mi dicevano "non coltivare l'erba"

    Il mio primo ciclo, a cui consigli e pareri fanno molto piacere.... ;)
    Hidden Content
    Secondo ciclo: Hidden Content

  4. #4
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,836
    Mentioned
    813 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da smoked_Clyde Visualizza Messaggio
    Ma chi è questo genio???? .... Sicuramente avrà la stessa faccia di Buttiglione o Prodi....

    Ho cercato con google immagini.... Beh in effetti non mi sbagliavo... Se aprite il link guardatelo con cautela.. ;)

    [Only registered and activated users can see links. ]
    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  5. #5
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    8
    Mentioned
    0 Post(s)
    Dalla faccia si capisce tutto!! ;|

  6. #6
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Il sen. Antonio Gentile è una vecchia conoscenza dell'ASCIA, vi metto il link di due nostri vecchi articoli, su di lui ed altri personaggi analoghi, fatevi 2 risate:

    [Only registered and activated users can see links. ]

    [Only registered and activated users can see links. ]

    Quando questi parlano così, mi sembra che facciano più danni di immagine al proibizionismo da soli che col nostro aiuto.

  7. #7
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da rollermatic Visualizza Messaggio
    Dalla faccia si capisce tutto!! ;|
    Se vogliamo parlare di facce, guardate quest'altro vecchio articolo ASCIA, altri paladini analoghi:

    [Only registered and activated users can see links. ]

    e prendetela a ridere, che è meglio.

  8. #8
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da PurpleHazeKiller Visualizza Messaggio
    Io gli pianterei una 18 su per il c**o a questa gente, perchè di ignoranti del genere non se ne può piu'... peggio delle altre droghe?? ma dove?
    Questi son mafiosi veri e propri perchè delle parole del genere posso uscire solo dalla bocca di qualcuno che ci sta facendo molti soldi sopra a questa sostanza con le leggi di adesso.
    L'articolo dedicato a lui finisce così:

    Per chiudere non possiamo non menzionare il profilo del sen. Gentile pubblicato dal sito [Only registered and activated users can see links. ]

    1992 – Antonio Gentile, impiegato, dirigente, giornalista pubblicista, è stato indagato per aver avuto l’appoggio elettorale della ‘ndrangheta’ alle elezioni politiche del 1992, quando militava ed era candidato per il Psi.
    2 Marzo 2010 – Gentile viene sottoposto a indagini nell’inchiesta ‘Why not’ ma successivamente viene subito prosciolto dalle accuse dal giudice dell’udienza preliminare.
    3 ottobre 2012 – Gentile viene coinvolto nell’inchiesta giudiziaria sull’Aterp di Cosenza, che ha portato all’arresto di un funzionario e all’emissione di 14 avvisi per altrettanti indagati a vario titolo con reati di truffa aggravata, abuso d’ufficio, falsità materiale ed ideologica, rivelazione di segreti d’ufficio e corruzione. L’inchiesta ha svelato un sistema consolidato e tra gli indagati figurano oltre al senatore del Pdl e membro della commissione Parlamentare Antimafia, Antonio Gentile, i fratelli Raffaele Gentile, sindacalista Uil e Pino Gentile, assessore regionale ai lavori pubblici.
    Ruolo: Pdl, ex Psi, Senatore
    Stato: Indagato
    Fonti: Infiltrato.it – cittamagazinenews.it – 247.libero.it

  9. #9
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    594
    Mentioned
    24 Post(s)
    Beh si vince facile giocando a cercare facce da pi*la tra i nostri politici.... Provate a fare il gioco al contrario.... Hehehehe
    Loro mi dicevano "non calpestare l'erba"
    Loro mi dicevano "non coltivare l'erba"

    Il mio primo ciclo, a cui consigli e pareri fanno molto piacere.... ;)
    Hidden Content
    Secondo ciclo: Hidden Content

  10. #10
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Questa è la risposta ASCIA al sen. Antonio Gentile, l'abbiamo inviata anche ad droghe.aduc, senatori e deputati PD, SEL e M5S, uffici di presidenza del parlamento, Commissione Giustizia e redazioni varie. E naturalmente anche a Gentile.

    [Only registered and activated users can see links. ]

    La fobia del senator Gentile

    Le ultime deliranti affermazioni del senatore Gentile, ex esponente del PDL ed ora nel Nuovo Centrodestra. ”La cannabis uccide peggio ancora delle altre droghe paradossalmente perche’ distrugge i neuroni e chi la difende e’ un criminale. Siamo stanchi di subire comunicati e testimonianze di persone che esaltano le virtu’ di questa pianta che mangia letteralmente i neuroni degli adolescenti. Chiedo al capo dipartimento Giovanni Serpelloni e al ministro Lorenzin di avviare una pubblicita’ progresso che illustri i danni subiti dal cervello perche’ e’ ora di sbattere in faccia ai nostri ragazzi lo sconquasso che avviene nel loro cervello ogni qual volta si fanno una canna”. Gentile inoltre chiede ”alle Procure ed alla Dda di intensificare la repressione contro gli spacciatori di cannabis: cocaina, eroina, ecstasy sono bombe di cui si conosce la pericolosita’ mentre sulla cannabis c’e’ uno sconcertante silenzio”. [Only registered and activated users can see links. ]

    Almeno una volta l’anno abbiamo l’onore di rientrare nei pensieri dell’on. Gentile, una vecchia conoscenza di cui spesso sentiamo la mancanza per le sue simpatiche affermazioni e per le sue assurde convinzioni.

    Già lo scorso anno invitammo il senator Gentile (che non è il personaggio di una poesia) ad avere pudore e discrezione prima di accusare altri di essere criminali, quando il suo passato di indagato pone non pochi dubbi sulle sue qualità etiche e professionali.

    Solo affermare che la canapa uccide è una falsità ideologica, un gesto esagerato di terrorismo mediatico non supportato scientificamente, visto che nessuno è mai morto per i danni direttamente provocati dalla canapa, se non quando è stata usata come corda per la forca.
    Dire che lo fa addirittura peggio delle altre droghe ci appare come un’istigazione gratuita all’odio verso chi la pensa diversamente e chi ne fa uso, dichiarandolo criminale solo perché difende una pianta dalle inesauribili qualità e proprietà.

    Chiaramente il senator Gentile si riferisce a noi e all’audizione che abbiamo avuto in Commissione Giustizia quando afferma: “Siamo stanchi di subire comunicati e testimonianze di persone che esaltano le virtu’ di questa pianta che mangia letteralmente i neuroni degli adolescenti“, ma il senator Gentile non può neanche immaginare quanto siamo stanchi noi delle bugie del DPA, della legge del suo compagno di partito Giovanardi e delle figure come le sue che altro di meglio non hanno da fare se non cercare tutti i modi per rovinare la vita a tutti quelli che non la pensano come loro.

    Noi lo abbiamo affermato anche in Commissione, una dichiarazione che rimane agli atti e verificabile in qualsiasi momento: “Il DPA e il dott. Serpelloni praticano terrorismo psicologico, divulgano false informazioni e operano delle vere e proprie mistificazioni sulle proprietà della cannabis“, abbiamo in sintesi affermato che chi dice che la cannabis provoca la “distruzione dei neuroni” dice una menzogna, è un bugiardo che mente per tirare acqua al proprio mulino, per alimentare tutti quei circuiti che portano abbondanza alle casse delle comunità terapeutiche, alle varie Associazioni di lacché del DPA e a tutti quegli studi di ricerca che sono in realtà alle strette dipendenze, economiche e scientifiche, dello stesso DPA.

    Senator Gentile, saremmo noi i criminali, che vorremmo solo che nessuno entrasse nella nostra vita privata e perseguitasse il nostro stile di vita, o siete voi, che avete tentato di far approvare una proposta per applicare sanzioni per quei Comuni che non volevano agevolare la diffusione delle slot machine e del gioco d’azzardo, quando la patologia della dipendenza da gioco risulta essere fra le più diffuse e preoccupanti in questo momento storico?

    Ci sembra incredibile che abbiate potuto ideare questa ignobile proposta per tornare ai sistemi usati nella “guerra dell’oppio”, dove gli inglesi imponevano il consumo della sostanza ai cinesi per garantirsi un’inesauribile ricchezza, alle e sulle spalle di poveri diavoli costretti a diventare oppiomani pur di arricchire le casse della Regina!

    Come rappresentante delle Istituzioni si vergogni senator Gentile, questi sono atteggiamenti criminali, non i nostri!

    E se poi volesse querelarci per averle dato del bugiardo e del criminale, siamo a sua completa disposizione e pronti ad una controquerela.

    Con la speranza di non vederla nelle prossime legislature e augurandole un 2014 uguale a quello che lei ha fatto passare (con la sua ideologica difesa della finigiovanardi) a decine di migliaia di persone, le inviamo i nostri saluti, anche se poco cordiali.

    Direttivo ASCIA

    [Only registered and activated users can see links. ]

Pagina 1 di 7 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.