Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Canapa Info Point ASCIA

  1. #1
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Cari amici di Enjoint, è con piacere che vi informo che l'ASCIA sta cercando di aprire un suo primo Canapa Info Point (CIP) a Santa Fiora, sul Monte Amiata (Grosseto). E' un'iniziativa perfettamente legale, nel pieno rispetto delle leggi italiane, con l'intento di fare girare le informazioni sulla canapa al fine di stimolare la legalizzazione della coltivazione domestica della pianta e al tempo stesso per creare fisicamente un punto di ritrovo per soci e simpatizzanti.
    Vi metto l'articolo che abbiamo pubblicato oggi in merito, per maggiori dettagli sul progetto e sulle nostre intenzioni.
    Creo questa discussione nella speranza di avere la partecipazione di chi è interessato, anche con commenti, chiarimenti, suggerimenti, che sono sempre graditi.

    [Only registered and activated users can see links. ]

    Apriamo insieme il primo Canapa Info Point di ASCIA

    Abbiamo la possibilità di aprire il primo circolo ASCIA a Santa Fiora sul Monte Amiata (Grosseto), che funzionerà come un Info Point sulla Canapa e sarà punto di riferimento per tutti i nostri soci e simpatizzanti.

    Questi sono gli obiettivi nelle nostre intenzioni:

    1 – Portare di nuovo la Canapa alla conoscenza dell’opinione pubblica attraverso l’esposizione, le informazioni e la vendita di tutti i prodotti che possono essere derivati dalla Canapa, e confrontarci con le Istituzioni e la cittadinanza tramite dibattiti, conferenze e cineforum, iniziando, da questo territorio, una consistente opera di sensibilizzazione sulle proprietà terapeutiche, nutrizionali ed eco-sostenibili della Canapa.

    2 – Costituire regolarmente il Canapa Info Point che avrà una sede fisica e legale, per acquisire ulteriore credibilità e potere contrattuale, nel lavoro e nella collaborazione che abbiamo sempre svolto e messo a disposizione delle forze politiche sensibili al problema.

    3 – Dare ai soci, che ad oggi sono circa 650, la possibilità di incontrarsi ed organizzarsi per l’apertura di altri circoli Info Point ASCIA in varie regioni e creare una rete visibile e operativa.

    4 – Avere inoltre una sede fisica dove poter svolgere l’assemblea annuale che da quel momento vedrà la strategia di ASCIA realmente elaborata e condivisa da tutti i soci, ed organizzare insieme, per la prossima estate, la prima “Festa della Canapa” promossa dalla nostra Associazione.

    Lanciamo una colletta tra tutti i soci e sostenitori di ASCIA: obiettivo 6.000 euro

    ASCIA è fino ad ora andata avanti con l’autofinanziamento, cosa che ci ha permesso di coprire appena appena le spese di realizzazione del materiale promozionale, di partecipare alle Fiere, e di essere presenti in decine di altri eventi, ma seppur modesto, non siamo in grado di sostenere da soli i costi di questo progetto.

    La nostra Associazione oggi conta 650 soci, il che vuol dire vuol dire 650 persone che hanno avuto il coraggio di metterci la faccia in una battaglia dura e delicata come quella che da 4 anni stiamo conducendo, e a questo punto, oltre la faccia vi chiediamo anche di partecipare attivamente per creare insieme la “Casa di tutti gli estimatori della Canapa”, basterebbe anche un piccolo versamento di 10 euro da ogni socio per poter raggiungere facilmente e in breve tempo l’obiettivo preposto.

    Vi chiediamo quindi un piccolo sforzo, se entro la fine di marzo avremo raggiunto l’obiettivo, allora dalla prossima primavera ASCIA avrà una sua sede fisica da dove operare, altrimenti dovremo rassegnarci a continuare la nostra battaglia dal web, una lotta che abbiamo sempre condotto con il massimo impegno e con tutte le risorse che questo strumento ci ha concesso, ma che ora risulta indubbiamente limitato per le potenzialità organizzative dei coltivatori/consumatori.

    Dobbiamo quindi fare un salto di qualità se vogliamo organizzarci realmente per ottenere quello che ci spetta di diritto: l’autodeterminazione nelle scelte individuali.

    In base alle vostre disponibilità vi invitiamo a partecipare attivamente e contribuire con un versamento seguendo le indicazioni a questo link: [Only registered and activated users can see links. ]

    Vi terremo aggiornati sull’andamento della colletta, come in seguito vi terremo aggiornati sull’impiego e la destinazione dei soldi raccolti.

    Grazie a tutti per quello che potrete e vorrete fare.

    Direttivo ASCIA

  2. #2
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Località
    Pianeta Terra
    Messaggi
    5,135
    Mentioned
    505 Post(s)
    Come già confermato a Giancarlo in forma privata, comunico anche pubblicamente che Dolce Vita / Enjoint partecipano alla colletta con 1.000 euro totali.
    Riteniamo che questa sia un'iniziativa importantissima e rivoluzionaria per il futuro della "cultura cannabica" in Italia e vogliamo essere al fianco di chi la combatte in prima linea.
    Per noi è una cifra importante e che impegna alcune entrate di sponsor anche future, ma che sentiamo la responsabilità di affrontare.
    Avanti tutta e un super big up agli ideatori.
    "Personalmente tra tutti i forum ho scelto Enjoint perchè qui la ganja rappresenta il contorno alla vita di ogni utente, e non il centro attorno a cui ruota il resto. Qui si valorizzano gli utenti come persone prima che come coltivatori." - cit. Mad man

  3. #3
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    Grazie del sostegno e dell'apprezzamento di Dolce Vita ed Enjoint, è il miglior incoraggiamento che abbiamo avuto.
    L'idea di questo progetto è il frutto di 2 mesi di discussioni e confronti di idee tra noi dello staff ASCIA, poi Giancarlo e Mari hanno sintetizzato il meglio di quanto avevamo discusso, concretizzandolo in questa proposta di iniziativa, offrendosi disponibili ad aprire e gestire questo CIP ASCIA sul monte Amiata, insieme ad altri 2 soci ASCIA che stanno lì. Ci è piaciuta subito a tutti e ci è sembrata la provocazione più bella e costruttiva da tirar fuori, completamente legale, informativa e aggregativa sul territorio. Se fossi stato lì vicino avrei partecipato anch'io in prima persona. L'entusiasmo che stiamo suscitando ci sprona e ci incoraggia ulteriormente, mi auguro che il progetto abbia un meritato successo e che si possano creare in futuro anche altri Canapa Info Point nelle varie zone d'Italia, finché la canapa non avrà il giusto posto che si merita nella nostra nuova cultura. (e i proibizionisti persecutori canapofobi il fegato rosicato!)
    Comunque il progetto è in evoluzione, è un esperimento, e ricordatevi che nei nostri progetti abbiamo preso spunti e conferme anche dalle idee scaturite dalle discussioni sui Cannabis Social Clubs, anche di questo forum, per cui ribadisco l'invito a discuterne ancora, per chi ne avesse voglia e fosse interessato, perché si può sempre migliorare. Tenete presente che le idee, le critiche e i suggerimenti che scrivete qui sono come semi gettati sul terreno fertile, che dopo qualche mese potrebbero germogliare e dare vita a nuove piante, dalle dimensioni inaspettate....

  4. #4
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,839
    Mentioned
    813 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Pawan Kumar - ASCIA Visualizza Messaggio
    Grazie del sostegno e dell'apprezzamento di Dolce Vita ed Enjoint, è il miglior incoraggiamento che abbiamo avuto.
    L'idea di questo progetto è il frutto di 2 mesi di discussioni e confronti di idee tra noi dello staff ASCIA, poi Giancarlo e Mari hanno sintetizzato il meglio di quanto avevamo discusso, concretizzandolo in questa proposta di iniziativa, offrendosi disponibili ad aprire e gestire questo CIP ASCIA sul monte Amiata, insieme ad altri 2 soci ASCIA che stanno lì. Ci è piaciuta subito a tutti e ci è sembrata la provocazione più bella e costruttiva da tirar fuori, completamente legale, informativa e aggregativa sul territorio. Se fossi stato lì vicino avrei partecipato anch'io in prima persona. L'entusiasmo che stiamo suscitando ci sprona e ci incoraggia ulteriormente, mi auguro che il progetto abbia un meritato successo e che si possano creare in futuro anche altri Canapa Info Point nelle varie zone d'Italia, finché la canapa non avrà il giusto posto che si merita nella nostra nuova cultura. (e i proibizionisti persecutori canapofobi il fegato rosicato!)
    Comunque il progetto è in evoluzione, è un esperimento, e ricordatevi che nei nostri progetti abbiamo preso spunti e conferme anche dalle idee scaturite dalle discussioni sui Cannabis Social Clubs, anche di questo forum, per cui ribadisco l'invito a discuterne ancora, per chi ne avesse voglia e fosse interessato, perché si può sempre migliorare.


    Tenete presente che le idee, le critiche e i suggerimenti che scrivete qui sono come semi gettati sul terreno fertile, che dopo qualche mese potrebbero germogliare e dare vita a nuove piante, dalle dimensioni inaspettate....
    Ecko, io metterei questa frase, come manifesto di Enjoint. Grazie Pawan, questa frase amici miei, vale qui, come in tutto il forum..
    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  5. #5
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    italia
    Messaggi
    10,075
    Mentioned
    396 Post(s)
    Io direi che vale proprio nella vita reale,ogni seme potrebbe germogliare in una pianta splendida,basta solo le giuste cure e il giusto terreno
    Chi ha paura muore ogni giorno,chi non ha paura muore una volta sola

  6. #6
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    [Only registered and activated users can see links. ]

    Aggiornamenti sulla costituzione dei CIP

    Il progetto Canapa Info Point sta andando avanti e, come annunciato dopo la fiera Canapa Mundi, è frutto della collaborazione tra ASCIA e la comunità dei growers “Over Grow”, con il supporto e il sostegno di uno storico e prestigioso Grow Shop di Roma.

    Stiamo raccogliendo le ultime e necessarie informazioni per dare seguito al progetto con la costituzione dell’Associazione, che non farà riferimento né ad ASCIA né ad Over Grow, ma nascerà come nuova associazione, denominata appunto Canapa Info Point.

    La scelta di operare nel territorio attraverso questi “centri informativi” nasce dalla constatazione che l’antiproibizionismo continua a rimanere un argomento trattato quasi esclusivamente dagli addetti ai lavori, mentre la maggior parte delle persone continua ad ignorare le qualità della canapa, i suoi molteplici utilizzi e l’origine della sua demonizzazione.

    L’intenzione dei Canapa Info Point è di operare perché la conoscenza della canapa possa raggiungere la curiosità di chi ama cucinare, di chi inizia a diffidare delle cure tradizionali, di chi è intenzionato a sperimentare i benefici della bioedilizia, di chi è impegnato per la tutela dell’ambiente e di tutti quelli che sentono la necessità di difendere un patrimonio dell’umanità e attraverso questa opera di avvicinamento tra la cittadinanza e i consumatori, il Canapa Info Point servirà soprattutto per informare sui danni del proibizionismo e far crescere consensi sulla legalizzazione per l’uso privato, facendoli diventare dei punti di riferimento per le iniziative politiche che l’Associazione vorrà adottare per la causa antiproibizionista.

    Il Canapa Info Point sarà anche un punto informativo dove i soci potranno trovare tutte le informazioni relative alle aziende che producono alimenti e manufatti dalla canapa, una vasta letteratura antiproibizionista e le prime indicazioni per un pronto soccorso legale.

    Sono state molte le richieste di adesione e di partecipazione da parte di altri Grow Shops in varie parti d’Italia e appena costituita l’Associazione Canapa Info Point inviteremo tutti coloro che hanno spazio a disposizione a condividere l’iniziativa.

    E’ nelle nostre intenzioni affiliare l’Associazione, che ha come finalità la promozione sociale e assolutamente no-profit, ad una rete associativa nazionale per poter interagire con altre realtà che perseguono obiettivi simili o compatibili con quelli dei Canapa Info Point.

    Sperando di potervi aggiornare nel più breve tempo possibile dell’avvenuta costituzione, invitiamo ancora una volta i nostri sostenitori a partecipare attraverso un piccolo versamento: “Apriamo insieme il primo Canapa Info Point” e cogliamo l’occasione per ringraziare ancora le decine di soci che con il loro contributo stanno permettendo la riuscita della prima fase di questo progetto.

    ASCIA – Over Grow

  7. #7
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    [Only registered and activated users can see links. ]

    Apre il primo Canapa Info Point

    Abbiamo molte notizie da darvi:

    Ieri si è tenuta la prima convocazione dell’intergruppo parlamentare per una proposta trasversale e condivisa sulla legalizzazione della cannabis: vi rimandiamo per il primo resoconto, all’intervista al sen. Della Vedova, promotore dell’iniziativa, rilasciata dopo la riunione:

    [Only registered and activated users can see links. ]

    La prossima riunione dell’intergruppo è prevista dopo le festività di Pasqua.

    La seconda notizia è relativa ad una conferenza stampa indetta per il 2 aprile al Senato dal M5S, convocata dal sen. Ciampolillo, alla quale ASCIA parteciperà insieme all’Associazione di pazienti “LapianTiamo” per portare di nuovo la voce dei consumatori ad ogni titolo all’interno delle Istituzioni, in un momento in cui, pensiamo, dovrebbero convergere tutti gli sforzi per ottenere una legge a tutela delle coltivazioni domestiche ad uso personale.
    La persecuzione non è finita e solo stamattina Andrea Trisciuoglio, segretario di “LapianTiamo”, è stato fermato dalle Forze dell’Ordine nei pressi della sua abitazione a causa del profumo della sua medicina.
    Nonostante le spiegazioni di Andrea, i solerti agenti hanno sequestrato il Bedrocan e lo hanno trattenuto in caserma per 5 ore, per poi restituirgli tutto con le debite scuse per l’equivoco: [Only registered and activated users can see links. ]

    Ma noi sappiamo che piuttosto che equivoco, si tratta dell’ennesima dimostrazione di come le FF.OO., la magistratura e la classe politica, nella maggioranza delle sue componenti, continuino a vivere nell’ignoranza e nel pregiudizio nei confronti della cannabis e di chi la usa. Andremo quindi nuovamente in Senato per reclamare una rapida soluzione a nome di chi, nonostante le aperture a livello globale, ancora, nel nostro Paese, è costretto a vivere nel timore della persecuzione.
    Seguirà nei prossimi giorni un comunicato stampa.

    Ed infine, e forse più importante delle altre, è la notizia che è stata costituita, in data odierna, l’Associazione Canapa Info Point su iniziativa di ASCIA e della comunità di growers “Over Grow”.
    Entro il mese di aprile, dopo aver provveduto all’allestimento dell’Info Point, creato il sito web e preparato il materiale promozionale, pensiamo di poter procedere con l’inaugurazione, alla quale speriamo voglia partecipare il maggior numero di nostri sostenitori.

    Il Canapa Info Point ha sede presso “Grow Shop Italia” in via Pisino a Roma, proprio con lo scopo di unire l’impegno antiproibizionista, all’educazione sull’uso e alla conoscenza delle proprietà del seme e della pianta nei suoi molteplici utilizzi.

    Nello statuto dell’Associazione è prevista la possibilità di aprire sedi distaccate, invitiamo quindi chi fosse interessato a collaborare con l’apertura di altre sedi Canapa Info Point a contattare: [Only registered and activated users can see links. ]

    Ringraziamo i nostri soci, simpatizzanti e sostenitori per averci consentito di raggiungere questo obiettivo, che ci permette di far tornare l’argomento “canapa” alla pubblica conoscenza.

    ASCIA – Over Grow

  8. #8
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Appennino selvaggio
    Messaggi
    645
    Mentioned
    59 Post(s)
    [Only registered and activated users can see links. ]

    Nasce l’Associazione Canapa Info Point ed apre la prima sede a Roma

    La fiera Canapa Mundi è stata provvidenziale per dare l’impulso necessario affinché il progetto ASCIA, per la costituzione dei Canapa Info Point, prendesse corpo trovando la collaborazione tra ASCIA e Over Grow ([Only registered and activated users can see links. ]), la comunità di growers con la quale ASCIA ha da sempre stabilito un’alleanza naturale e il sostegno logistico di Grow Shop Italia, auspicando che l’esempio venga seguito anche da altri Grow Shops in tutto il territorio nazionale, perché siamo convinti che il vero volto della canapa possa essere mostrato con orgoglio proprio dai posti dove, attualmente, genera soprattutto diffidenza nella pubblica opinione.

    L’idea di organizzare una rete territoriale, che portasse le motivazioni antiproibizioniste alla portata di tutti e non solo della rete militante, è nata dopo l’assemblea generale di Encod, dove la necessità di preparare il terreno per l’apertura dei Cannabis Social Clubs, è stata posta come obiettivo prioritario nella lotta di liberazione dall’ottuso proibizionismo che ci opprime da troppo tempo.

    In Italia, la memoria storica sugli utilizzi della canapa, è stata distrutta negli ultimi decenni da una insensata demonizzazione della pianta e dei suoi estimatori, ed è proprio la riconquista di quella memoria che vogliamo recuperare attraverso il lavoro dei Canapa Info Point.

    Gli avversari e gli ostacoli che abbiamo davanti hanno le sembianze di un mostro dalle molteplici teste, contro cui è molto difficile combattere, basti pensare che ai forti interessi delle industrie del petrolio, della chimica e della carta da deforestazione, si sono aggiunti negli ultimi anni anche quelli dell’industria farmaceutica, non dimenticando inoltre, gli introiti e i profitti che il proibizionismo porta alla criminalità organizzata.

    A causa di tutti questi perversi interessi economici, un naturale reinserimento della canapa nel contesto sociale ed economico attuale risulta dunque essere un obiettivo ancora difficile da raggiungere, ma siamo convinti che attraverso una costante informazione nel territorio, su: per cosa e come la canapa può essere utile alle persone e all’ambiente, si possa raggiungere anche nel nostro Paese quel livello di accettazione e tolleranza che in altre nazioni è già stato raggiunto con la semplice applicazione del buon senso e della conoscenza.

    L’Associazione Canapa Info Point è un’associazione no profit con finalità di promozione sociale e culturale, non svolgerà alcuna attività commerciale, ma attraverso dibattiti, conferenze, proiezioni, degustazioni, intrattenimenti artistici, mostre ed eventi, sarà uno strumento in prima linea per combattere questa battaglia di civiltà, per il diritto alla cura e per il rispetto delle libere scelte sull’autoconsumo.

    Direttivo ASCIA
    __________________________________________________ _____________
    Associazione Canapa Info Point – Sede Legale: Via Pisino 115 – Roma

    Inizio tesseramento: maggio
    Inaugurazione prevista: giugno

    Sito e recapiti uficiali Canapa Info Point in costruzione.

    Per tutti i nostri soci di Roma che volessero collaborare, scrivere a:
    Federico Poggiaroni (vicepresidente) [Only registered and activated users can see links. ]

    Per sostenerci: versamento Poste Pay intestato al tesoriere dell’Associazione Musumeci Giovanni – cod. Iban: IT60F0760105138223218623222
    __________________________________________________ ______________

    Per informazioni per aprire una sede distaccata Canapa Info Point: [Only registered and activated users can see links. ]

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.