Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

Discussione: Il fiore di Stapelia Variegata

  1. #11
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    55 Post(s)
    Doc anch'io 15 anni fa se mi chiedevi quanta ne metti in una tromba ti avrei risposto...
    tutta quella che può contenere una cartina ma il tempo passa e la cannabis è l'unica "droga"
    che con gli anni abbassi la dose di assunzione.
    P.S. hai ragione, sono un fottuto tabagista.

  2. #12
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    343
    Mentioned
    105 Post(s)
    hahahahha si.. il tabacco fa male...
    doc mi raccomando, fatti vedere alla fiera di Milano così possiamo fare la gara a chi lo fa più lungo.. giudici, biricchino e happy!
    Ultima modifica di Ashistaka; 11-08-17 alle 09:22
    In un mondo in cui niente è quel che sembra devi guardare oltre. - K.S.

  3. #13
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    343
    Mentioned
    105 Post(s)
    @[Only registered and activated users can see links. ], scusa l'OT ma ho una coriosità che mi sta rodendo..
    in un post ti ho visto salutare con la parola "sciao"... è una cosa così, perché suona bene o perché sai cosa significa?

    [Only registered and activated users can see links. ]

    da quando ho scoperto il significato e origine di questa parola ne sono diventato un divulgatore ufficiale

    PS: vorrei far notare l'asse veneto-lombardo che l'ha portato al successo ormai internazionale..
    In un mondo in cui niente è quel che sembra devi guardare oltre. - K.S.

  4. #14
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    55 Post(s)
    Ciao ragazzone!!!
    ma quale OT come puoi vedere con me si parte a parlare di fiori e si finisce con i tuberi, specialmente le patate.
    Avevo letto anch'io la storia del significato e onestamente ti posso dire che lo dico perchè semplicemente ho diversi amici portoghesi e brasiliani e spesso mi salutano così.
    Credo che l'influenza portoghese abbia lasciato il segno nella lingua veneta, io sono nato in lombardia ma i miei genitori sono entrambi veneti e sono cresciuto sentendoli parlare questo affascinante dialetto.
    Per tornare a noi (per riallacciarmi al s'ciao) ricordo che mia madre diceva spesso a mio padre "non son mia la to s'ciava", non so se si scrive così ma intendeva dire non sono la tua schiava.
    Spero che a dicembre verrai a milano per la fiera, così magari ti faccio conoscere la mia vecia e vi fate una bella chiacchierata... basta che non me la fai fumare, non serve è più fuori di me.
    Magari me la porto in fiera, tanto quella mica si fa problemi, anzi!!!
    Sciao puteo!!!

  5. #15
    Data Registrazione
    May 2013
    Località
    paese dei balocchi
    Messaggi
    4,219
    Mentioned
    638 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da happy Visualizza Messaggio
    ho diversi amici brasiliani e spesso mi salutano così.
    basta andare a travoni mago happy lo sappiamo che ti piace la bacchetta ma tu esageri

  6. #16
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    55 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da biricchino Visualizza Messaggio
    basta andare a travoni mago happy lo sappiamo che ti piace la bacchetta ma tu esageri
    ahahaha..!!! Caro il mio biri è vero che a Milano le lucciole sono modificate geneticamente e alcune hanno il pungiglione ma chiedo sempre prima di vedere la merce.
    Se sono quel genere faccio come i della valle, vado fuori dalle.....

  7. #17
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    343
    Mentioned
    105 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da happy Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzone!!!
    ma quale OT come puoi vedere con me si parte a parlare di fiori e si finisce con i tuberi, specialmente le patate.
    Avevo letto anch'io la storia del significato e onestamente ti posso dire che lo dico perchè semplicemente ho diversi amici portoghesi e brasiliani e spesso mi salutano così.
    Credo che l'influenza portoghese abbia lasciato il segno nella lingua veneta, io sono nato in lombardia ma i miei genitori sono entrambi veneti e sono cresciuto sentendoli parlare questo affascinante dialetto.
    Per tornare a noi (per riallacciarmi al s'ciao) ricordo che mia madre diceva spesso a mio padre "non son mia la to s'ciava", non so se si scrive così ma intendeva dire non sono la tua schiava.
    Spero che a dicembre verrai a milano per la fiera, così magari ti faccio conoscere la mia vecia e vi fate una bella chiacchierata... basta che non me la fai fumare, non serve è più fuori di me.
    Magari me la porto in fiera, tanto quella mica si fa problemi, anzi!!!
    Sciao puteo!!!

    hahaha... top!!
    A Milano ci sarò sicuramente.. con queste premesse non posso mancare!!

    Oltre alle influenze portoghesi ce ne sono anche di spagnole, so di un tipo imbranato con l'inglese che in un viaggio in california si faceva capire parlando in dialetto veneto con gli ispanici.. e anche io quando sono stato a new york, mentre parlavo in dialetto con la mia lei, ho attirato l'attenzione di un tipo stranito e incuriosito dalla lingua che parlavo..
    Mi sa che è tanto merito di venezia..

    Sciao!!
    In un mondo in cui niente è quel che sembra devi guardare oltre. - K.S.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.