Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Ugo Mattei - Perchè non ti fanno togliere la batteria dallo smartphone

  1. #1
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    26
    Mentioned
    1 Post(s)
    Ciao amici,

    Poco fa mi sono imbattuto casualmente in questo video un pò datato. E' una conferenza del Prof. Ugo Mattei, in cui fa una riflessione piuttosto disordinata (e piena di castronerie) su diversi argomenti, principalmente di natura tecnologica. Nonostante il mare di stupidaggini che si sentono in questi 30 minuti, le riflessioni a cui ci mette davanti scattano in automatico e ti fanno quasi chiedere quanto veramente la globalizzazione e il capitalismo ci stiano portando verso un punto di non ritorno, in cui le nostre vite saranno soltanto un numero (se non lo sono già) in mezzo a dei conti di bilancio di qualche grossa corporazione/azienda.

    [Only registered and activated users can see links. ]

    vi lascio il video.. a voi le riflessioni, magari ne nasce una bella discussione

    un abbraccio a tutti

  2. #2
    Data Registrazione
    Feb 2018
    Località
    Underground
    Messaggi
    482
    Mentioned
    53 Post(s)
    Condivisione molto interessante!
    Sicramente merita piu di un ascolto e magari anche una verifica di alcune fonti, ma: essendo abbastanza interessato agli argomenti, non credo siano da definire castronerie, anzi... credo vada meglio definito il concetto mentale, l'immagine psichica che ci rimandano le sue parole... io non credo nei complotti alla mistero, non credo nelle lobby alla simpson, dove mr burns, dracula e altri cattivissimi, per il piacere dell'oscurità si ritrovano in un antro oscuro a progettare il male del mondo... credo invece che qualcuno ritenga di sapere qual'è il nostro bene e qual'e il nostro male, (e non entro nel merito del giusto o sbagliato, perchè non ne avrei nemmeno lontanamente la capacità visto quanto è vasto l'argomento) ma ritengo questa "sindrome di gesu"(inteso come qualcuno di superiore al resto dell'umanità, che debba sacrificare qualche singolo per il bene della comunità, dell'umanità) una situazione in loop nella storia e presente in tutte le civiltà...
    basti pensare alla frase "vogliono controllarci" ...se uno immagina un joystick, piuttosto che un computer da cui dirigere un singolo individuo, le masse, secondo comandi prestabiliti mi pare esagerato, futuristico, assurdo...

    ma io il mio conto in banca(per esempio) lo posso controllare(tenendo conto dellespese e facendo solo quelle che ritengo giuste), oppure posso controllare il mio conto in banca(entrando e vedendo dove come e quando ho speso cosa)... (esempio moolto vario, giusto per chiarire quanti effetti e significati può avere una sola parola, anche solo una differenza di sfumature di grigi)
    e sostituendo conto in banca e mente, una accezione risulta assurda, l'altra mi pare una cosa che già fanno...sopratutto se immagino mente come lo start di tutto ciò che saranno le scelte di me come individuo, ed io come individuo rientro in una data categoria... nella quale mi rispecchierò sempre e comunque...
    le mosse dei veri leader, (come effetto avuto sulle masse, di potere e influenza) come nazismo, criminalità organizzate e capitalismo per dirne alcuni... sono basati sul controllo del caos, ovvero prevedere ed indirizzare l'imprevedibile, le libere scelte...
    poi magari son viaggi miei, io comunque cerco di non pensarci troppo, e sti video solitamente li evito, perchè sono un circolo vizioso di pensieri negativi(che non vuol dire fingere non ci siano, ma partire dal mio piccolo, altrimenti esplodo hahahahah)
    just my 2 cents, e anche meno...
    Ultima modifica di Denverdevit; 06-11-18 alle 17:55
    ...The game of chess, is like a sword fight
    You must think first, before you move....

    -Il RiUso prima del Riciclo-



    Tutto ciò che scrivo, dico e penso è frutto di fantasia, al giorno d'oggi per sentirmi appagato devo creare un'identità fittizia di me, quindi non darei alle mie parole più importanza di quello che non meritano.
    -Denverdevit-

  3. #3
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,850
    Mentioned
    816 Post(s)
    Crozza nei due tre anni passati, diceva qualcosa di molto simile con il personaggio di Iotin Cook , la Inc. cool. eight..
    D'accordo in pieno con Denver..

    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  4. #4
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    7,921
    Mentioned
    366 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Delicious Visualizza Messaggio
    Ciao amici,

    Poco fa mi sono imbattuto casualmente in questo video un pò datato. E' una conferenza del Prof. Ugo Mattei, in cui fa una riflessione piuttosto disordinata (e piena di castronerie) su diversi argomenti, principalmente di natura tecnologica. Nonostante il mare di stupidaggini che si sentono in questi 30 minuti, le riflessioni a cui ci mette davanti scattano in automatico e ti fanno quasi chiedere quanto veramente la globalizzazione e il capitalismo ci stiano portando verso un punto di non ritorno, in cui le nostre vite saranno soltanto un numero (se non lo sono già) in mezzo a dei conti di bilancio di qualche grossa corporazione/azienda.

    [Only registered and activated users can see links. ]

    vi lascio il video.. a voi le riflessioni, magari ne nasce una bella discussione

    un abbraccio a tutti
    grande., ottimo video, bel personaggio
    Grazie a voi coltivatori, che pur conoscendo i rischi che si corrono,continuate a farlo perchè sapete in cuor vostro che non può essere sbagliato.
    Grazie a chi si mette in gioco _NoReason_

    NotaBene: Non mandatemi PM con domande riguardanti la coltivazione. Lo strumento giusto è il Forum.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.