Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: thc nelle urine

  1. #1
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Buongiorno mi chiamo Claudio ho 50 anni e vivo e lavoro in un paesino dell appennino tosco emiliano a 1200 metri di altitudine di circa 1500 anime la maggior parte anziani perchè il grosso dei giovani, come spesso accade in questi casi, preferisce le comodità della città...Lavoro nel settore ceramico e faccio il carrellista; il 12 settembre (dopo un mese di ferie) in azienda c'è stato il controllo delle urine e sono risultato positivo ai cannabinoidi. Il referto del dottore riporta la sospensione dalla mansione di carrellista ma il datore di lavoro ha pensato bene di sospendermi dal lavoro senza retribuzione e relativi contributi fino alla scomparsa di tracce di thc nelle urine. Premetto che fumo erba da quando ero ragazzino e ciò non mi ha mai impedito di lavorare o più in generale di avere ottimi rapporti con tutti. La fortuna è che non ho una famiglia da mantenere e neanche dei mutui da pagare altrimenti sarebbero stati guai...Sembra, a quanto riferitomi dal sindacato, che la sospensione duri 6 mesi (se risulti positivo a un controllo dei carabinieri la patente viene sospesa per un mese). Avrebbero anche potuto chiudere un occhio e agevolare chi ancora si ostina, come me e i miei colleghi, a vivere e lavorare in un paesino di montagna. Se fossi stato un padre di famiglia il trattamento sarebbe stato lo stesso? Non ho molte speranze che la situazione possa cambiare, più che altro il mio è uno sfogo ma se avete un consiglio mi piacerebbe ascoltarlo.

    Grazie e buona dolce vita, Claudio

  2. #2
    Data Registrazione
    Oct 2017
    Località
    Greenword
    Messaggi
    698
    Mentioned
    76 Post(s)
    Allo stato che tu abbia una famiglia o no non interessa, anzi, un genitore che abusa di sostanze stupefacenti fa venire l aquolina in bocca ai servizzi sociali che potrebbero nel caso, portarti via i figli pensando di salvagurdare la salute del minorenne o in caso di divorzio sfruttare tale situazione dagli avvocati per decidere l affidamento, non dico che sarebbe il tuo caso, sono cose che però non prendono alla leggera ma questo è un altro discorso...
    In ogni caso se vuoi, cè una sezione apposita dell avvocato Zaina che saprà rispondere in modo esaustivo e veritiero della tua situazione...
    Non so se hai affermato la tua "dipendenza" o hai sviato ??
    Se hai un buon rapporto col titolare, potresti spiegarli che anche il consumo di cannabis lithg porta ad un risultato positivo ma è pur sempe legale...
    Insomma dovresti avere un po la faccia da culo, sangue freddo, buon livello comunicativo (che va al di la delle parole) e tanta "fortuna"...
    Insomma un po come faccio io alle riunioni col not, sert e fdo...
    Immagina di essere fermato, se tremi come una puttanella con l ansia a mille per un 20ino in macchina, ti beccano sicuro...
    Per quanto vale, buona fortuna, ricorda che la vita è lunga, non farti abbatere ma cerca di farti furbo che da ora la passerai sempre meno liscia, la petente per chi lavora e non solo è importante, salvaguardala o smetti di fumare se il lavoro nn lo consente...

    Edit...sorry, non avevi visto fossi gia nella sezione più opportuna....
    Ultima modifica di J.White; 11-11-19 alle 21:33
    Mi scuso preventivamente per ogni dislikes che le mie dita invieranno,non vorrei mai ma non mi accorgo neanche di ciò,piccolo schermo, piccoli tasti :') sorry....

  3. #3
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Località
    Dipende da tor
    Messaggi
    389
    Mentioned
    10 Post(s)
    Ma ti hanno fatto fare un controllo a sorpresa ?nessuno poteva omaggiarti con della urina in prestito?immagini di no ...comunque hai tutta la mia solidarietà ,purtroppo è così ,glieli facessero a loro i controlli in parlamento non ci sarebbe più manco un politico in Italia..

  4. #4
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    8,010
    Mentioned
    1138 Post(s)
    ciao clacap, purtroppo ormai esiste una vera e propria persecuzione ( moralizzatrice prima che legale) anche verso la cannabis con tutto cio' che viene al seguito, un vero stalking personalizzato verso chi ha la sfortuna di incappare nei controlli stabiliti.
    E' molto difficile accettare di dover sottostare a queste regole oggettivamente assurde e immotivate, in pratica subire un ricatto, perche' si puo' tranquillamente definire in questo modo ma si e' in qualche modo costretti a farlo, pena appunto la sospensione lavorativa o addirittura la possibile perdita del lavoro o della patente e secondo i vari casi, avere rapporti (piu' o meno obbligati) con assistenti sociali, educatori, psicologi, medici e quanti altri. Sottoporsi a test tossicologici per un sacco di tempo anche quando questi non sono piu' giustificabili... Sono stati approntati dei protocolli standardizzati seguiti istituzionalmente piu' o meno per tutti.

    Tutto questo a che serve?
    Si tratta solo di pregiudizio, quindi intolleranza dovuta alla non conoscenza?
    Di mero calcolo politico o di interesse?
    Serve forse per tranquillizare la parte avversa alla questione?
    In realta' si finge solo di esercitare una specie di controllo che sappiamo bene non essere in nessun modo possibile, nemmeno con la repressione piu' becera.
    Purtroppo e non solo in merito a questo argomento il consiglio piu' utile anche se certamente non il piu' etico resta quello di farti furbo, almeno quel tanto che basta o quel tanto in piu' di un generalista "loro".

  5. #5
    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Charlie74 Visualizza Messaggio
    Ma ti hanno fatto fare un controllo a sorpresa ?nessuno poteva omaggiarti con della urina in prestito?immagini di no ...comunque hai tutta la mia solidarietà ,purtroppo è così ,glieli facessero a loro i controlli in parlamento non ci sarebbe più manco un politico in Italia..
    C'è stato un preavviso di un giorno...dopo un mese di ferie, figurati se fossi stato in jamaica tutto agosto sarei tornato a lavorare nel 2032...per quanto riguarda gli omaggi di urina non ci sarebbe stato nessun problema ma il medico ti segue fino in bagno, in più mi è stato detto che se vieni sosrpreso a falsificare questi test c'è il rischio di finire nel penale. a quando i tamponi istantanei??

  6. #6
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Località
    Dipende da tor
    Messaggi
    389
    Mentioned
    10 Post(s)
    Beh sul preavviso mi sembra che non sia manco necessario..sul discorso di falsificare i test non è che hai scelta,d'altronde lo sai che sei positivo,io ci avrei almeno provato ,cmq non lo so cosa hanno nel cervello questi che fan ste leggi...ma se uno è tossicodipendente cosa deve fare?uscire dalla società?se uno ha una malattia cronica che non è riconosciuta dal Ssn ,e per star bene ha bisogno della light cosa fa?non si cura perché se si cura rischia di perdere il lavoro?boh ..sono sempre piu schifato,ma oramai son sicuro che si può anche andare ancora più in basso,senza limite...

Chi Ha Letto Questa Discussione: 23

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.