Pagina 1 di 36 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 372

Discussione: Vegetariani, vegani, antispecisti,antivivisezionisti..

Visualizzazione Ibrida

  1. #1
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    Qualcuno di voi lo è??

    Io onestamente no, ma avendo una cara amica molto attivista mi sto piano piano facendo uan cultura sui vegani e gli antispecisti... cosa nobile, forse per alcuni un pò troppo "estrema", ma sicuramente lontana da essere solo una "moda" poichè si vive veramente pieni di rinunce.. E' VERAMENTE DIFFICILE VIVERE SENZA UTILIZZARE COSE CHE NON HANNO PRODOTTO SOFFERENZA A QUALCHE ANIMALE!!!

    Per dire oltre al fattore alimentare è tremendo l'uso di laboratorio che si fa sugli animali.... migliaia di animali morti e torturati per test inutili al solo scopo di commercializzare prodotti (se sull'animale da alcuni risultati viene commercializzato con facilità, quindi porta guadagno, anche se sull'uomo non si sa che effetti faccia). cosa veramente orrenda!
    Per dire anche le SIGARETTE sono testate sugli animali, sebbene da deceni si conosca il loro effetto nocivo, ancora oggi in molti stati si fanno test su animali legati a cui viene applicata una mascherina dalla quale respirano il fumo... cani, gatti, scimmie gravide per vederne l'effetto sul feto... e questo se si pensa a me fa venire la pelle d'oca!Da quando lo so fumo solo Pueblo, che so per certo che no fa test sugli animali!


    Poi i cibi per gli animali... voi direte, bè gli danno da mangiare le crocchette e gli fanno le analisi per vedere come stanno... magari... per esempio per testare crocchette per cani che hanno problemi a reni o altro prendono un cane, gli tolgono il rene e lo nutrono a forza con le crocchette per vedere come si comportano.... cose veramente oscene per indusrie che si spacciano per "amanti degli animali"...

    Insomma ci si potrebbe parlare per ore, e a volte moltissimi dicono "ma come si fa a rinunciare ad una bella fiorentina??" e ok ci sta.. ma in realtà ci sono un casino di altre cose nella nostra vita che provocano dolore negli animali e magari con piccoli accorgimenti si può iniziare da quello a boicottare alcuni prodotti che testano sugli animali semplicemente utilizzandone di diversi...

    comunque tranquilli ragazzi, la canapa è vegana :-D
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

  2. #2
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    788
    Mentioned
    34 Post(s)
    questi sono argomenti intelligenti, bravo randagio!!!!!! non sono vegetariano, ma cazzo, sono un animalista convinto!!!!!

  3. #3
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    650
    Mentioned
    11 Post(s)
    ottima discussione...
    io da un po' di tempo sto seguendo il movimento Ehretista.
    Nella maniera più sintetica, consiste nel mangiare solo alimenti vivi e che non provocano "muco", tossine ecc ecc...
    Il motivo principale di questa scelta è per un benessere personale ed a seguito è subentrato anche il rispetto per gli altri esseri di questo pianeta.
    Vi consiglio la visione di questo:[Only registered and activated users can see links. ]

    boooooooooom
    "In amore non essere un mendicante,
    sii un imperatore.
    Dà e resta semplicemente
    a vedere cosa accade".
    (OSHO)

  4. #4
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da punk lover Visualizza Messaggio
    non sono vegetariano, ma cazzo, sono un animalista convinto!!!!!
    E' quello che penso anche io di me... ma infondo infondo forse non sono poi così animalista se mangio ancora animali!!

    Per dire vedere scene di guerra, sparatorie, risse ecc non mi fa per niente impressione... mentre se vedo un documentario un cane maltrattato, un allevamento intensivo dove ai pulcini viene mozzato il becco, o un oca spellata viva per i piumini non riesco a guardarlo e giro? O mi vengono le lacrime?? Perchè?? Perchè mi fanno pena gli animali o perchè alla fine dentro di me so che faccio anche io parte di questo meccanismo e che anche io sono la causa di quella sofferenza??? se si riuscisse veramente a fare questo collegamento forse potremmo fare a meno di molti prodotti di origine animale.. o che comunque ne richiedono la sofferenza!
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

  5. #5
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    788
    Mentioned
    34 Post(s)
    randagio, l'uomo ha sempre mangiato gli animali, fa parte della natura e della catena alimentare!!!!! le cose sbagliate sono altre

  6. #6
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da punk lover Visualizza Messaggio
    randagio, l'uomo ha sempre mangiato gli animali, fa parte della natura e della catena alimentare!!!!!
    che l'abbia sempre mangiato non è poi così vero.. il nostro stomaco e la nostra dentatura ne sono la prova (noi facciamo parte dei primati, non esiste carnivoro sulla terra che non abbia canini affilati e appuntiti..poi ci sarebbe il movimento della mascella...ma qui veramente ce ne sarebbero uan marea da dire)..... cooomunque mettiamo che sia così come dici!

    Ma perchè una cosa si pè sempre fatta vuol dire che è obbligatoria e necessaria? Non credo... come fanno i vegani a vivere? Se fossimo carnivori non dovrebbero morire o vivere di carenze e problemi??

    Non voglio passare per "estremista" ma sto solo dando spunto alla discussione!

    Comuqnue sappiamo tutti che il danno maggiore è l'industralizzazione... l'allevamento intensivo di bovini è la maggiore causa del buco dell'ozono e della deforestazione... Oltre il fatto che per fare un kg di carne sono necessari mi pare 3000 litri di acqua e non so quanti di cereali... che potrebbero in realtà nutrire di più che un solo kg di carne.

    Poi faccio un altro esempio, il latte.... Tutti a dire che fa bene, che è pieno di calcio, ecc.... ma quando mai?? Il latte in natura perchè esiste?? Per nutrire i piccoli delle varie specie, non esiste in natura fare uso di latte da adulti e allora perchè farlo?? altra prova è che il latte è un alimento a cui tantissimi sono intolleranti... perchè?? Perchè onestamente non dovrebbe essere bevuto da animali e umani adulti!!!

    Ce ne sarebbero mille di esempi di "cose che si sono sempre fatte" che in realtà non son per nulla naturali o non comprese nella normale catena alimentare.

    P.S. Io ti sto parlando da carnivoro eh, ti sto solo dando le risposte che questa mia cara amica da sempre a me :-P
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

  7. #7
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    650
    Mentioned
    11 Post(s)
    Randagio sei a conoscienza di tantissime cose esatte, ma ti manca il "la" per abbandonare la carne e tutti i derivati animali....non fossalizzarti ne obbligarti a fare questo passo....avverrà tutto in maniera naturale ed automatica....
    Il corpo umano non è strutturato per mangiar carne bensi per la frutta e verdura a foglia verde(tutto rigorosamente crudo).
    L'intestino umano è lungo circa 8 metri mentre quello di un leone ad esempio, è molto piu corto, questo gli da la possibilità di espellere velocemente la carne in putrefazione e non intossicarsi eccessivamente....pensate a cosa accade a noi invece.... O_O
    Per quanto riguarda il latte, avete mai visto un vitello bere il latte di capra o di qualsiasi altro animale??
    L'uomo dovrebbe bere il sol latte materno fino a quando la madre ha possibilità a darglielo e poi basta....

    il corpo umano si avvicina alla perfezione e tutte le menate delle proteine o come va un frutturiano od un vegano a stare in piedi sono solo frutto di anni e anni di pubblicità ignorante e lucrosa.

    Per una volta provate ad andare al supermercato enorme....comprate solo frutta e verdura ed andate via... poi riflettete su tutte le altre 30 corsie con scaffali pieni di robe, ai banchi frigo, alle bibite, ai freezer ecc ecc....(tutta roba inutile e daqnnosissima)...pensate ai miliardi che girano intorno a questi prodotti....secondo voi è fattibile che venga a galla la verità scomoda di come veramente si dovrebbe alimentare l'essere umano??

    stessa cosa per i farmaci,ospedali e dottori....

    Naturalmente quello che sto dicendo non posso passarlo come verità assoluta....ma la logica e la natura ci dan delle risposte tanto esaustive quanto semplici...

    Io personalmente sto sperimentando e ne sto traendo solo benefici....
    "In amore non essere un mendicante,
    sii un imperatore.
    Dà e resta semplicemente
    a vedere cosa accade".
    (OSHO)

  8. #8
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da dennycartina Visualizza Messaggio
    Randagio sei a conoscienza di tantissime cose esatte, ma ti manca il "la" per abbandonare la carne e tutti i derivati animali........
    Dici bene Denny!... non è sicuramente un passaggio e un passo che si fa dall'oggi al domani.. è un percorso lungo e a piccoli passi... un mondo a cui ci si deve avvicinare piano piano, anche perchè sebbene il nostro organismo come ben dici non è nato per alcune sostanze "IO" come soggetto le uso quasi dalla nascita quindi ho una mia storia alimentare che devo cambiare in modo graduale... perchè anche un abbandono repentino e un cambio di alimentazione così drastico molto probabilmente darebbe dei problemi!

    Intanto però è giusto rifletterci e giusto pensarci... e quando si fa la spesa al supermercato o quando ci si ferma a mangiare in giro già ragionarci e fare "PICCOLE SCELTE" è un passo in avanti.... una goccia in mezzo al mare ma sappiamo tutti che goccia dopo goccia anche un lago si può prosciugare!

    Piccole scelte e piccoli passi, volere tutto subito è inutile e a volte dannoso!
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

  9. #9
    Data Registrazione
    May 2016
    Località
    ..arrivi allo stop, poi destra sul ponte, dritto alla rotonda, passi il dosso, avanti 150m sulla...
    Messaggi
    579
    Mentioned
    90 Post(s)
    Ciao @[Only registered and activated users can see links. ]! Ottima discussione! Adoro parlare di alimentazione e processi biochimici del corpo umano.
    Vorrei spezzare una lancia nei confronti dell'uomo delle caverne che nasce come raccoglitore, cioé bacche, noci, frutta etc e anche, carissimo randagio, le carcasse di animali morti non decomposti..tipo morti da poco o di vecchiaia, ecco il motivo dei canini e della mascella (inizia a mangiare carne e a cacciare dopo la creazione dei primi utensili come lancie, freccie etc.)
    Per quanto riguarda il boicottato latte, come spesso succede, non si va in fondo alla cosa, ma vuoi per marketing, vuoi per avere un " motivo", si rimane superficiali. Ma ora faremo chiarezza una volta per tutte! Il problema rimane il lattosio! Il lattosio é uno zucchero disaccaride presente nel latte dei mammiferi e ovviamente nei suoi derivati. L"intolleranza, dato anche il recente utilizzo del latte nella dieta umana (Wikipedia dice dagli ultimi 7000 anni, ma secondo me é molto di più), rimane accentuata tra alcune tipologie di etnie in etá comprese tra l'infanzia e l'adolescenza, invece per quanto riguarda le intolleranze dell'età adulta, bhe, lì la questione é l'assenza dell' enzima lattasi che viene a ridursi fino a mancare dalla pubertá in poi.
    per quanto riguarda il latte come alimento fine a se stesso rimane un ottima fonte di proteine (quelle estratte dal siero si chiamano whey, vengono usate da sportivi e hanno un ottimo profilo amminoacidico), intero rimane un alimento completo è meglio digeribile rispetto ai vari scremati (il rapporto tra zuccheri, grassi e proteine lo rende meglio digeribile).
    Chiudo qua il mio poema
    "Fare o non fare, non esiste provare"

  10. #10
    Data Registrazione
    May 2016
    Località
    ..arrivi allo stop, poi destra sul ponte, dritto alla rotonda, passi il dosso, avanti 150m sulla...
    Messaggi
    579
    Mentioned
    90 Post(s)
    Ultima cosa poi non scrivo più: apprezzo i nuovi amici vegani e vegetariani che parlano di senso di benessere e intestino regolare e in ottima salute grazie all'avere tolto la carne dai loro menù.
    Allora, in breve i macro nutrienti sono 3: grassi, proteine e carboidrati. Ogni macro ha tempi diversi di digestione anche in base alla provenienza (proteine della carne con profili aminoacidici più ampi rispetto alle proteine dei legumi etc.) più sono complessi, cioé i legami tra le molecole più complessi e quindi più lentamente digibili.
    Per avere le funzioni regolari del corpo umano sono essenziali questi tre nutrienti, ma nessuno ha mai detto di assumerli tutti insieme e da fonti diverse.
    Vi spiego: se io impiego 2 ore a digerire il grano saraceno, 5 ore a digerire la carne di bovino e 7 ore a digerire l'olio di oliva capite che la cosa si infittisce! Dopo 5 ore il grano saraceno nello stomaco, tramite la peristalsi (movimenti di rimescolazione dello stomaco per scindere i nutrienti e separarli per una migliore assimilazione) sará diventato giá quasi merda e invece la bistecca sará appena stata digerita e l'olio avrá altre sue ore di su e giù. Dopo 7 ore il grano saraceno é passato ad uno stato di ossidazione e decomposizione oltre la merda, la bistecca é più merda che arrosto e l'olio, ormai ossidato e scisso é pari all'olio motore della nostra auto dopo 30.000 km. Tutto questo ancora deve essere assorbito dall'intestino...potete immaginare...
    Parere personale dopo questa breve e spero chiara delucidazione: privarsi di alcuni nutrimenti essenziali con profili aminoacidici fantastici solo perché ci si é fermati al "quando mangiavo la pasta al ragù digerivo male" oppure "mangio patate e pollo e poi scoreggio come un leone". La vera rivoluzione é la dieta dissociata. Mangio dei carboidrati, dopo due ore mangio proteine, dopo altre 5 ore mangio carboidrati e dopo altre due mangio dei grassi (esempio assurdo, ma solo per far capire il concetto).
    Chiudo con: la risposta non é evitare gli alimenti, ma sapere quando mangiarli
    "Fare o non fare, non esiste provare"

Pagina 1 di 36 12311 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.