Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: Poliziotti Antiproibizionisti

  1. #1
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    37
    Mentioned
    0 Post(s)
    Nel caso qualcuno non lo sapesse negli USA esiste da un pò la LEAP (associazione forze dell'ordine antiproibizioniste).
    Ho letto recentemente sul forum di qualcuno che giustificava la repressione attuata dalle nostre forze dell'ordine riguardo la "guerra alle droghe" con un'affermazione che suonava un pò così "poverini - non è mica colpa loro se devono far rispettare una legge idiota".

    Forze dell'Ordine umane e intelligenti, degne di questo nome, ve ne sono al mondo.
    Quà da noi purtroppo no, e lo dimostrano i ragazzi che ogni giorno finiscono dietro le sbarre per il semplice gesto di voler coltivare una pianta che dia loro un momento di svago anzichè buttarsi nel mercato nero della droga come vorrebbero giovanardi & "scienziati" venduti vari, ad opera delle fdo nostrane che se ne fregano del perchè o del per come: spengono il cervello e via! Caccia alla piantina!
    Zero rischi (i coltivatori sono perlopiù studenti/lavoratori onesti disarmati) e tanti onori sui giornali!

    Riporto la traduzione di [Only registered and activated users can see links. ] a beneficio anche di quei poliziotti di casa nostra che ancora ragionano col proprio cervello: negli USA come al solito sono più avanti di noi...

    il sito è [Only registered and activated users can see links. ]

    WASHINGTON, DC -- Mentre sempre più politici e leader mondiali dichiarano la propria volontà nel considerare la fine della "guerra alle droghe," (ndt: hai sentito giovanardi? la fine - non la continuazione) un gruppo di forze dell'ordine che ha combattuto quella guerra, dice Ken Burns della PBS alla presentazione di un nuovo documentario sul proibizionismo dell'alcol, ci dà un'importante lezione riguardo l'odierna proibizione sulla marijuana e altre droghe illegali.

    "Qualcuno pensa che rendere i pericolosi alcol e droga illegali hanno ridotto il danno associato al loro uso, abuso e distribuzione?" a chiesto Neill Franklin, un agente in pensione della narcotici che ora guida la "Forze dell'Ordine Contro il Proibizionismo" (Law Enforcement Against Prohibition (LEAP)).
    "Proprio come allora, la proibizione sulle droghe di oggi non fa molto per ridurre il danno dall'uso e serve solo a creare una violenza inaudita nel mercato che non esisterebbe se fosse regolato senza criminalizzare le persone.
    Legalizzare queste droghe renderà le nostre strade più sicure riducendo il crimine e la violenza associate al loro commercio, proprio come quando ri-legalizzammo l'alcol."

    Molti degli attuali parlamentari spingono per una rivalutazione della "guerra alle droghe" e un numero crescente suggerisce che la marijuana e altre droghe dovrebbero essere legalizzate. Per esempio, lo scorso mese, il Presidente Messicano Felipe Calderon ha affermato - alla luce dei crescenti attacchi del cartello (delle droghe) - gli USA dovrebbero cercare "alternative di mercato" per la fornitura di droga se la domanda non può essere ridotta.

    Gli avvocati sottolineano il paragone tra il rifiuto del proibizionismo sull'alcol e il dibattito attuale sul terminare la "guerra alle droghe". Per esempio, un fattore che portò all'abolizione della proibizione dell'alcol fu l'enorme costo per i contribuenti durante la grande depressione. L'attuale dura situazione economica sta portando sempre più politici a criticare il crescente costo della "guerra alle droghe."

    Franklin della LEAP (ndt: scusate se ripeto la traduzione ma mi piace troppo - Forze dell'Ordine Antiproibizioniste) ha detto, "La differenza principale tra le due proibizioni è che i nostri saggi nonni compresero bene il fallimento del loro esperimento di abolire l'alcol dopo appena 13 anni, mentre la "guerra alle droghe" che il presidente nixon dichiarò 40 anni fa viene ancora continuata, più duramente e costosamente che mai. E' ora che più leader politici inizino a pensare ad una strategia per uscirne."

    Altri leader e gruppi influenti recentemente hanno chiesto di smetterla con le politiche antiproibizioniste sulla droga compreso l'ex presidente USA Jimmy Carter, l'ex segretario dell'ONU Kofi Annan, l'ex segretario di stato George Shultz, l'ex presidente della Federal Reserve Paul Volcker, il Comitato Centrale dei Democratici dello Stato di Washington e il Partito Liberal Democratico inglese (ndt: e ora anche il Partito Liberale Italiano).

    Law Enforcement Against Prohibition (LEAP) (Forze dell'Ordine Antiproibizioniste) rappresenta poliziotti, magistrati, giudici, agenti della DEA e FBI e altri che vogliono legalizzare e regolare le droghe dopo aver combattuto in prima linea la "guerra alle droghe" e hanno imparato sul campo che la proibizione serve solo a peggiorare la dipendenza e la violenza.
    Maggiori informazioni su [Only registered and activated users can see links. ].
    Ultima modifica di shivaji; 25-10-11 alle 12:02

  2. #2
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    737
    Mentioned
    0 Post(s)
    E in Italia? Tutti i poliziotti, carabinieri sono favorevoli al proibizionismo della canapa?
    Cuz u actin like a boss ma pe mia si n'ominicchiu
    capeesh?

  3. #3
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    La strada
    Messaggi
    7,622
    Mentioned
    77 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da GiacomoGiacomo Visualizza Messaggio
    E in Italia? Tutti i poliziotti, carabinieri sono favorevoli al proibizionismo della canapa?
    sicuramente no...
    "Se per vivere devi strisciare, alzati e muori."

  4. #4
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    737
    Mentioned
    0 Post(s)
    Certo di carabinieri e poliziotti che fumano (per non parlare del resto) ce ne sono a iosa. Ne avessi sentito uno che si professa, per quanto riguarda la ganja, antiproibizionista. Maro'
    Cuz u actin like a boss ma pe mia si n'ominicchiu
    capeesh?

  5. #5
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    37
    Mentioned
    0 Post(s)
    Io voglio credere che ci siano forze dell'ordine con cuore e cervello.

    Mi voglio sforzare di essere ottimista.

    Quando però leggo del carabiniere di turno che arresta l'ennesimo ragazzo con la piantina sul balcone mi cadono le braccia.

    E ne leggo in continuazione, quindi mi viene da pensare che di carabinieri di buon senso non ve ne siano o siano rari e silenziosi.

    Quando penso ai delinquenti, quelli veri, in circolazione mentre questi vanno per le case a rovinare la vita ad inoffensivi studenti e padri di famiglia che hanno la sola colpa di non volersi piegare ai diktat di regime che ci vorrebbe tutti modello-giovanardi: lavorare-mangiare-riprodursi-dormire-drogarsi con le droghe di stato (alcol,tabacco e caffè) mi cadono le braccia.

    Mi torna alla mente quando ero sottufficiale nell'esercito e il comandante mi ordinava di andare a caccia per la caserma "di quelli che si fanno le canne".
    Io li vedevo e chiudevo un'occhio. Poi lo veniva a sapere il capo e mi beccavo i miei giorni di consegna. Meglio così che infame - cuore e cervello.
    Mi torna alla mente quando facevo l'arbitro di calcio e avrei dovuto applicare il regolamento alla lettera espellendo il giocatore che bestemmiava.
    Sentivo, riprendevo il giocatore e finiva lì.

    Cuore e cervello: questo è quello che manca alle nostre forze dell'ordine.
    Ad applicare le leggi alla lettera fregandosene della vita delle persone sono bravi tutti.
    Ad usare la violenza su persone inermi nascondendosi dietro ad una divisa sono bravi tutti.

    Solo i migliori sono capaci di usare cuore e cervello.

  6. #6
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    737
    Mentioned
    0 Post(s)
    Cuore e cervello: questo è quello che manca alle nostre forze dell'ordine.
    Ad applicare le leggi alla lettera fregandosene della vita delle persone sono bravi tutti.
    Ad usare la violenza su persone inermi nascondendosi dietro ad una divisa sono bravi tutti.

    Solo i migliori sono capaci di usare cuore e cervello.

    Cuz u actin like a boss ma pe mia si n'ominicchiu
    capeesh?

  7. #7
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Località
    Veneto
    Messaggi
    747
    Mentioned
    0 Post(s)
    Io conosco un comandante dei carabinieri favorevole alla legalizzazione della cannabis...

    ...peccato che invece tanti di grado inferiore ci facciano la carriera beccando il coltivatore od il ragazzo con pochi grammi....
    DEIMOS Led300wx2 Terra:
    Hidden Content

    LAVENDER Led300x2 Terra: Hidden Content

    ARMAGEDDON+NEBULA Plasma/Led 300wx2 Terra:Hidden Content

  8. #8
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    737
    Mentioned
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Windom Earle Visualizza Messaggio
    Io conosco un comandante dei carabinieri favorevole alla legalizzazione della cannabis...

    ...peccato che invece tanti di grado inferiore ci facciano la carriera beccando il coltivatore od il ragazzo con pochi grammi....


    Questo comandante ha espresso pubblicamente le proprie opinioni? Ha fatto un video? Dovrebbe farlo! Voglio sentire qualcuno che dica "quello che mi fanno fare, arrestare chi si coltiva le proprie piante, è ingiusto, criminale e schifoso!". Che cazzo.
    Cuz u actin like a boss ma pe mia si n'ominicchiu
    capeesh?

  9. #9
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    3,032
    Mentioned
    102 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da GiacomoGiacomo Visualizza Messaggio
    Questo comandante ha espresso pubblicamente le proprie opinioni? Ha fatto un video? Dovrebbe farlo! Voglio sentire qualcuno che dica "quello che mi fanno fare, arrestare chi si coltiva le proprie piante, è ingiusto, criminale e schifoso!". Che cazzo.



    ma figurati se hanno le palle di andare a dire cose che il REGIME non tollera, poi li deportano nei campi di concentramento in valle d'aosta a scavare il tunnel per la TAV

  10. #10
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    966
    Mentioned
    0 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da GiacomoGiacomo Visualizza Messaggio
    Questo comandante ha espresso pubblicamente le proprie opinioni? Ha fatto un video? Dovrebbe farlo! Voglio sentire qualcuno che dica "quello che mi fanno fare, arrestare chi si coltiva le proprie piante, è ingiusto, criminale e schifoso!". Che cazzo.
    Questo non lo dice nemmeno una persona che fuma e coltiva perchè gli tocca stare a discutere con gente ignorante o per paura, figuriamoci se lo fa uno in divisa. Magari lo pensa, ma non lo dirà mai pubblicamente.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.