Thanks Thanks:  0
Mi piace Mi piace:  3
Non mi piace Non mi piace:  0
Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Sull’ayahuasca ha vinto il proibizionismo

  1. #1
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    7,559
    Mentioned
    10 Post(s)
    Sarà noto ai lettori che il 23 febbraio 2022 è stato approvato dal Ministero della Salute il decreto di legge che vieta l’ayahuasca, armalina e armina su territorio nazionale, per via dello sproposito di segnalazioni e sequestri da parte delle forze dell’ordine di questo decotto nel biennio 2019-21. Questa scelta segna un ulteriore passo indietro …

    Continua a leggere...

  2. #2
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    1,708
    Mentioned
    74 Post(s)
    Il paradosso supremo è che uno dei suoi usi medici è quello di aiutare le persone a uscire dalle dipendenze.

    Questo passaggio è significativo...
    Hidden Content Originariamente Scritto da Pawan Kumar - ASCIA Hidden Content
    adesso li facciamo ballare con un'altra musica, la nostra, quella della Verità.
    Hidden Content

  3. #3
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Nei pressi di un arcobaleno
    Messaggi
    4,580
    Mentioned
    771 Post(s)
    Proprio quando si iniziava a percepirne gli effetti benefici in tutto il pianeta...... Ma guarda un po'!!
    L'Italia segue gli altri solo quando si tratta di armi, guai a parlare di piante benefiche.
    Basti vedere il teatrino architettato durante la giornata sulle droghe...
    Non è la Cannabis che ci rende criminali, ma la Legge!

Chi Ha Letto Questa Discussione: 4

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.