Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 36

Discussione: Solo una domanda

  1. #21
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    2,807
    Mentioned
    391 Post(s)
    qualcuno sostiene che sia piu' facile far fare qualcosa agli altri, oppure far si che si creino le condizioni perche' qualcosa possa accadere, che tentare di farla direttamente.
    Uniche condizioni richieste oltre al pensiero, sono i mezzi e le risorse necessarie.
    Del principio per estensione non ne vedo i limiti sia nel bene che nel male.

  2. #22
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    719
    Mentioned
    88 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Yomi Visualizza Messaggio
    Si. E' il principio del Buddismo, e di tutte le discipline spirituali e/o, volte a conoscere se stessi a fondo.

    Assolutamente vero, e tremendamente difficile , da mettere in pratica.
    In cosa consiste essere una persona migliore?
    Qualcuno saprebbe riassumerlo?

  3. #23
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Valsusa
    Messaggi
    7,857
    Mentioned
    816 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da EmmetBrown Visualizza Messaggio
    In cosa consiste essere una persona migliore?
    Qualcuno saprebbe riassumerlo?
    L'Illuminato (santo eccetera), colui che non ha più problemi suoi e dedica la sua vita ai problemi degli altri.
    Hidden Content

    "Rammentiamoci sempre che ogni qualvolta lasciamo scritto qualcosa,si lascia solo delle parole messe li,ognuno poi le interpreta come vuole,non é la stessa conversazione fatta faccia a faccia .." cit. Dantep

  4. #24
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    719
    Mentioned
    88 Post(s)
    L' illuminato non dedica la vita agli altri, ma è profondamente immerso nella sua di vita.L' unico modo che ha un' individuo di raggiungere questo stato è il completo isolamento dello stato e dell' essere per rinascere in qualcosa di nuovo...solo dopo che hai toccato il fondo puoi essere migliore, ma per te prima di tutto e poi per gli altri...
    Se auspico il bene e dentro sono una merda il cambiamento non ci sarà mai, ma sono una merda non perché mi piace esserlo, sono una merda perché la base della conoscenza me lo insegna, la differenza tra bene è male oggi è quantomeno distorta e tutte le azioni che ne derivano provengono da una visione completamente deviante delle cose....io talmente sono deluso dal bene che nel male vedo la luce...fraintendetemi se questo vi dice il cervello, ma dietro un filo logico il male è la conoscenza, che ti porta a capire le cose fino in fondo e a decidere la direzione da prendere, nel bene non mi riconosco più, perché tutto il bene fino ad oggi ricevuto sono stati sonanti calci nelle palle sotto tutti i punti di vista...
    Io non saprei spiegarlo cosa vuol dire essere una persona migliore.... salvo profondi fraintendimenti.

  5. #25
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    807
    Mentioned
    38 Post(s)
    Perdonami Emmet, ma sei fuori strada...
    intanto, "se sono una merda" è perché HO SCELTO DI ESSERLO...
    ...poniamo la prima pietra...

    ognuno sceglie sempre...l'ultima parola spetta sempre a noi...

    E quando chiedi cosa vuol dire migliorarsi, basta che leggi la frase che hai come firma..

    Noi sappiamo benissimo cosa dobbiamo fare...

    Finchè non diventeremo persone etiche, persone che sanno auto regolamentarsi, avremo sempre bisogno di una polizia, di un governo, della figura autoritaria che controlla e sanziona...

    Per quanto riguarda l'ultima parte del discorso, non c'è bene assoluto e male assoluto...ogni cosa è relativa...
    in poche parole ripuliamo la nostra coscienza (quando prendiamo i funghetti, per esempio, ogni cosa è chiara)..
    Poi, seguiamola.
    Hidden Content Originariamente Scritto da Pawan Kumar - ASCIA Hidden Content
    adesso li facciamo ballare con un'altra musica, la nostra, quella della Verità.

  6. #26
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    807
    Mentioned
    38 Post(s)
    L'illuminazione, se avverrà, sarà il coronamento di esistenze fatte di conoscenza profonda della vita.

    Non si chiede certo di arrivare all'illuminazione subito.

    Loro cominciano con il concetto dell'essere gentili, di non essere di danno e se possibile di aiutare gli altri.

    Perché, come ci insegnano gli psichedelici, noi esseri viventi siamo tutti un'unica grande mente.

    Io non sono che una piccola parte dell'infinito.

    E' come cantare in un grande coro. Ognuno è decisivo. Ognuno deve impegnarsi. Sono onorato di farne parte.

    Noi viviamo invece nella cultura dei personalismi. La cultura dell'egoismo. Della sopraffazione.

    Cerchiamo di distinguerci, comprando cose che hanno tutti. E per le strade, specie nelle grandi città, dov'è questo benessere sulle facce delle persone? Io vedo volti tirati, nervosi.
    Certo, rispetto a certi paesi, hai l'acqua, l'acqua calda, hai da mangiare e da dormire, hai anche molto di più di quello che realmente ti serve. E non sei felice. Ma guarda mpò.

    L'egoismo fa il vuoto intorno a noi, e noi ci sentiamo migliori o peggiori degli altri: comunque, soli.
    Ma in quella solitudine ci siamo infilati noi e abbiamo chiuso la porta con serrature sempre più forti.

    Allora cosa dobbiamo fare?

    1. Innanzitutto, pensiamo che ogni essere vivente, dal più piccolo al più grande, cerca la felicità.
    Nessuno vuole essere infelice, tutti vogliono stare bene.
    Ogni essere è stato nostra madre infinite volte. Anche le zanzare che schiacciamo e i pesci che avveleniamo nel
    mare. Pensate a quanti sforzi hanno fatto per nutrirci, per proteggerci.

    Anche il bullo del quartiere che ti sta tanto sulle balle. Si.
    Lui è così, non può essere altrimenti.
    Se vai all'indietro nella sua storia, capirai anche il perché è così.

    Essere gentili, per riconoscenza verso tutto quello che gli altri esseri hanno fatto per noi da sempre.
    Essere gentili, perché i conflitti non risolvono niente, anzi, moltiplicano i problemi.
    Essere gentili, perché la rabbia è un coltello che mentre ferisce gli altri, ferisce anche te.

    Quando gli altri ci perseguitano, o ci insultano, o ci rendono la vita impossibile, noi dobbiamo avere compassione per ciò che hanno scelto di essere.
    Perché la separazione è un'illusione.

    Secondo me lo sanno bene, certi medici. Magari che operano nelle zone di guerra.
    Quando salvi qualcuno, salvi anche te stesso.
    Quando uccidi qualcuno, uccidi anche te stesso.

    Se apri un libro di storia e leggi di Roma antica, ti accorgi che nulla è cambiato, in fondo: guerre, omicidi, lotte per il potere, per il denaro.
    Siamo antichi romani con in mano l'aifon!

    Impero, crollato. Cultura degenere, rimasta.
    Pochi passi isolati e mirabili furono fatti spiritualmente.
    Ma è grazie a quei pochi se oggi non siamo totalmente automi.
    Ultima modifica di potpot23; 17-12-15 alle 00:48
    Hidden Content Originariamente Scritto da Pawan Kumar - ASCIA Hidden Content
    adesso li facciamo ballare con un'altra musica, la nostra, quella della Verità.

  7. #27
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    719
    Mentioned
    88 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da potpot23 Visualizza Messaggio
    Perdonami Emmet, ma sei fuori strada...
    intanto, "se sono una merda" è perché HO SCELTO DI ESSERLO...
    ...poniamo la prima pietra...
    Siamo delle merde già da piccoli, non perché nasciamo merde, io sono per il metodo Montessori quindi potrai intuire il mio modo di vedere, mi sarebbe piaciuto crescere così, invece per troppo oltre ho imparato le cose perché così dicono i libri o perché il docente dice che è così.Merde loro (mia madre è docente )

    Bisogna essere molto fortunati nell' aver avuto vicino genitori con una mentalità aperta...ma chi più chi meno veniamo tutti dalla stessa scuola eucarestica.

    " Essere persone etiche" come lo definisci tu mi da di vecchio e di chiesa, l' etica deriva dall' etere, cioè l' essere, il carattere che manca a molte persone lobotomizzate, il segno che si lascia ai posteri...noi lasceremo tonnellate e tonnellate di plastica...

    A tal proposito mi viene in mente lui...


  8. #28
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    719
    Mentioned
    88 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da potpot23 Visualizza Messaggio

    Impero, crollato. Cultura degenere, rimasta.
    Pochi passi isolati e mirabili furono fatti spiritualmente.
    Ma è grazie a quei pochi se oggi non siamo totalmente automi.
    Noi abbiamo solo l' illusione di essere liberi, avere il permesso di fare qualcosa non vuol dire essere liberi di farlo.

  9. #29
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    807
    Mentioned
    38 Post(s)
    I genitori sono responsabili dell'educazione ma noi non siamo solo il frutto dei nostri genitori.
    Noi possiamo essere degli angeli e nascere da due delinquenti...oppure il contrario..non sempre scegliamo la coppia da cui nascere...
    nascendo, ci portiamo dentro le impronte delle passate esistenze, ma non ne abbiamo memoria. Non subito, almeno.

    Comunque, capisco cosa vuoi dire, ma non sono d'accordo. Non sono d'accordo sul trovare altre responsabilità che non siano le nostre sulla persona che siamo stati, che siamo e che saremo.
    Sarebbe come lasciare il controllo della nave a qualcun altro. Ma a chi?
    Non c'è nessuno che può farlo al posto tuo. Perché io non so dove tu vuoi andare ma tu lo sai. Perciò prendi il controllo e vai dove devi.

    Etica ti sa di vecchio e di chiesa?
    Magari l'avessero usata più spesso, l'etica!

    Etica mi rievoca la Grecia Antica...e infatti viene proprio dalla parola greca ETHOS (uso, abitudine, indole, carattere)....
    ....ma pensandoci bene, potrebbe derivare anche da E.T.ica.....cioè qualcosa che appartiene ad un altro mondo
    Hidden Content Originariamente Scritto da Pawan Kumar - ASCIA Hidden Content
    adesso li facciamo ballare con un'altra musica, la nostra, quella della Verità.

  10. #30
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    719
    Mentioned
    88 Post(s)
    Citazione Originariamente Scritto da potpot23 Visualizza Messaggio
    ....ma pensandoci bene, potrebbe derivare anche da E.T.ica.....cioè qualcosa che appartiene ad un altro mondo
    Nonostante possa sembrare paradossale in realtà sei molto più vicino di quanto tu possa immaginare...a mio modo di vedere le cose...

    Nosce te ipsum c'è scritto sul tempio di Apollo

    Gli "studiosi" pensano sia una sentenza divina iscritta nella pietra per ricordare all' uomo di stare al proprio posto, che ci fosse qualcuno di superiore da rispettare....e come vedi da allora (se non millenni prima) si è sempre rispettato un' entità superiore, che tanto bene non faceva, come sembra non lo faccia tutt' ora...

    Invece il significato è conosci te stesso, scoprirti, scoprire, sperimentare, essere... quando vieni concepito e nasci non succede per caso, ci sono miliardi di variabili che possono andare storte e che facciano in modo che ognuno di noi non venga al mondo, però ogni volta succede il miracolo, come veniva definita allora la carta natale esiste dall' alba dei tempi letta seriamente da persone competenti, oggi si chiama oroscopominchiate perchè lo fà chiunque da Paolo Fox al Mago Oronzo.

    Viviamo nell'era dell' illusione, la massa segue le mode e qualsivoglia cazzata gli si imbocchi, si vuole raggiungere il mito la notorietà senza sapere chi siamo veramente... le catene di sant' antonio sono ovunque, l' inculata è dietro l' angolo se non sei in modalità sopravvivenza, gli insabbiamenti le mezze verità... cioè ma dove viviamo.

    Reperti fossili provano che prima della venuta di queste entità sulla terra gli uomini ed i dinosauri convivessero. come c'è la prova del fatto che giganti vivessero sulla terra.

    Questo cosa centra?
    Se volessimo fare un collegamento al discorso di cheese, io il link lo vedo, siamo il prodotto di un' esperimento venuto male, fatto di sapienza distorta , dentro di noi sappiamo che tutto questo non va bene ma andiamo avanti, è così che si deve fare ci dicono, e le pecore seguono il pastore rincorse dai cani, non sapendo però che il pastore le accudisce per sfruttarle.

    Chiunque può utilizzare la maggior parte della materia grigia che solitamente ozieggia ma in realtà si va avanti senza capire mai a fondo in che dirupo ci stiamo imbattendo..
    Si deve fermare la giostra per ripartire da 0.
    E' come mettere la prima pietra non in bolla...


    Ot quasi come se non lo fosse il resto del discorso...
    Ora tu Darwin spiegami com' è possibile una cosa del genere

    Ultima modifica di EmmetBrown; 17-12-15 alle 03:58

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.