Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Salvini può davvero chiudere growshop e fiere della cannabis? Ecco come stanno le cos

  1. #1
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    4,472
    Mentioned
    10 Post(s)
    Ieri il ministro dell’Interno Matteo Salvini, forse per distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica dal “caso Siri”, aveva scelto di aprire con i toni propagandistici che gli sono propri “l’emergenza cannabis”. Annunciando[Only registered and activated users can see links. ]

    [Only registered and activated users can see links. ]

  2. #2
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Nei pressi di un arcobaleno
    Messaggi
    4,087
    Mentioned
    648 Post(s)
    È VERAMENTE ORA DI DIRE BASTA!!!!!

    Via per via, viottolo per viottolo, quartiere per quartiere, città, province e regioni, "DOBBIAMO DECIDERE DI SCENDERE NOI"....e non i soldati di salvini.
    Oltre alle fiere della Cannabis, che per me rappresentano più un sistema economico (è ovvio) che "ideologico", e qualche sperduta e semi-nascosta "bancarella di raccolta firme", NON VEDO NESSUNA ATTIVITÀ DI RIVENDICAZIONE DI DIRITTI " e di vere e proprie" MANIFESTAZIONI CONGIUNTE E ORGANIZZATE " PRO "LEGALIZZAZIONE "..... Come si facevano tanti anni fa......
    Se l'apertura alla Cannabis light del 2016, ha portato i fiori di canapa sui banchi dei tabacchi e nei grow shop della porta accanto, mostrandola agli occhi della Ciana Cattolica, ipocrita ed idealista, non è riuscita comunque, a dare un segnale forte è fondamentale di ciò che veramente è LA CANAPA, anzi CANNABIS" e delle sue grandi e variegate potenzialità ; .......
    Anzi, dopo i primi mesi condivisi da uno e quell'altro mini articoletto dei MASS media "PRO e CONTRO" , tutto è rimasto in sordina....se non per qualche articoletto di parte, frutto dell' ignoranza in materia e di una maccheronica preparazione culturale, indicanti danni fisici e sociali, che questa apertura alla Cannabis poteva arrecare... lasciando poi, la vera, misera e povera lotta "ECONOMICA" a chi era o non era del settore (ma che ci si buttava ugualmente a capofitto o a "Caporetto" ) creando una sovraproduzione di indicibili porcherie, tenute poi a marcire sugli Scaffali, che con la scusante per altro "MOLTO MATEMATICA E CORRETTA della legge del MERCATO ECONOMICO, che più c'è n'è e meno ti pago, fatta eccezione di "QUALCUNO CHE HA LAVORATO BENE", il mercato degli investitori è andato a farsi friggere in una padella fin troppo grande.
    OVVIAMENTE tutto ciò, ha favorito per la maggiore, le DITTE SVIZZERE........ che questa cosa la sapevano fare mooolto meglio di noi e mooolto prima di noi..... esportando e vendendo il prodotto, in un Italia ancora incapace di gestire una palla mille volte più grande delle proprie mani......
    Se quella della "Light" poteva essere "la grande occasione" utile per aprire gli italiani a questa pianta, è stata invece come la vittoria di Pirro, come una spada di Damocle che da ferma in aria sulla nostra testa e scesa decapitando eventuali passi avanti piccoli e leggeri fatti in anni e anni di vera lotta antiproibizionista..... con i media che hanno contribuito con la loro disinformazione ad amplificare quell'ignobile conflitto che dal secolo scorso deturpa il nobile rapporto che c'è fra uomo e questa stupenda Pianta.
    Quando poi, saltano fuori elementi come salvini, e si mette l'Italia in mano a poteri che nascondono "sia l'uno che l'altro" vecchi fumi di Nazional Socialismo, peraltro mascherati da falsa Democrazia, a favore di un Italia sempre più Italia, sempre meno aperta ad un mondo che cambia e si muove in direzioni orientate dai tempi attuali e non da gli stallatitici filo-cattolici ideali medioevali...... I giochi sono belli che fatti..........

    È NOI?

    Noi stiamo a casa di fronte ad uno SmartBook a scrivere minchiate, così come sto facendo io adesso........
    Questa, ragazzi miei, non è AZIONE...... ma è solo DISTRAZIONE........

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Questo sito utilizza cookies di analytics su dati esclusivamente aggregati e cookies di terze parti per migliorare l'esperienza dell'utente tramite plugin sociali e video.
Cliccando su oppure continuando la navigazione sul sito accetti i cookies. Per l'informativa completa clicca qui.