Droga, Cassazione: sì a riduzione pene per piccolo spaccio. “Fuori dal carcere migliaia di detenuti”
30 maggio 2014 – 10:50 | Nessun commento

Vanno rideterminate al ribasso le condanne definitive per spaccio di droghe leggere, inflitte nel periodo in cui era in vigore la legge Fini-Giovanardi, dichiarata incostituzionale lo scorso febbraio. E’ quanto hanno stabilito le sezioni unite …

Leggi l'articolo completo »
Cannabis World

articoli e news sugli utilizzi ricreativi, medici e industriali

Attualità

notizie dal mondo, curiosità, articoli, servizi sull’attualità

Psicoattivo

etnobotanica, sostanze psicoattive, info, esperienze

Input

articoli, segnalazioni, recensioni di film, libri, musica, blog, viaggi…

Attivismo

spazio dedicato all’antiproibizionismo e non solo

Home » Attivismo, Cannabis Terapeutica

I 10 maggiori benefici della marijuana sulla salute (articolo e grafico)

Scritto da – 29 settembre 2010 – 12:5747 commenti
I 10 maggiori benefici della marijuana sulla salute (articolo e grafico)

La marijuana è sempre stata molto criticata dai media per il suo uso ludico. Tuttavia negli ultimi anni il movimento che si batte per gli utilizzi medici di questa pianta, è cresciuto. Oggi la marijuana legale a scopo medicinale è in aumento, soprattutto negli Stati Uniti dove l’uso terapeutico è sempre più regolarizzato e dove a breve (in California) ci saranno i primi referendum per la legalizzazione.
L’articolo che vi proponiamo di seguito (disponibile anche in formato grafico), è stato realizzato da un sito americano che si occupa di assicurazione mediche. Nell’introduzione gli autori scrivono: “dopo aver letto questo grafico, almeno sarete convinti che la marijuana a scopo medicinale vi può aiutare a controllare i costi dell’assicurazione sanitaria“.
I dati riportati sono scientifici e provati, le fonti sono spesso governative o comunque tutte autorevoli.

Vi invitiamo a leggere attentamente questo articolo ma soprattutto adiffonderlo. E’ giusto che queste informazioni siamo a disposizione di tutti, anche in Italia, dove contrariamente al resto del mondo, continua la repressione e il proibizionismo nei confronti di una sostanza che come quest’articolo dimostra, potrebbe rivoluzionare la medicina moderna.

La MARIJUANA…

1. CURA L’EMICRANIA
I dottori in California riportano di essere stati in grado di curare più di 300.000 casi di emicrania grazie alla marijuana medicinale.
Il 25% delle donne soffrono di emicrania almeno una volta nella loro vita.
L’8% degli uomini soffrono di emicrania almeno una volta nella loro vita.

2. RALLENTA LA CRESCITA DEI TUMORI
L’associazione Americana per la Ricerca sul Cancro ha scoperto che la marijuana serve effettivamente a rallentare considerevolmente la crescita dei tumori ai polmoni, al seno e al cervello.

3. ALLEVIA I SINTOMI DELLE MALATTIE CRONICHE
Ricerche dimostrano che la marijuana può aiutare la cura dei sintomi di malattie croniche come la sindrome dell’intestino irritabile e il Morbo di Crohn, poiché può curare la nausea, il dolore addominale e la diarrea.
L’ingrediente principale psicoattivo della marijuana, il tetraidrocannabiolo (THC), è stato approvato dall’FDA nel 1985 per l’uso nel trattamento della nausea, il quale è stato messo sul mercato con il nome di marca Marinol e formulato sinteticamente in olio di sesamo sotto forma di capsule di gelatina da prendere oralmente. Nel 1989 sono state prescritte circa 100.000 dosi.

4. PREVIENE L’ALZHEIMER
Nel 2006, l’Instituto Scripps ha dimostrato che il THC derivante dalla marijuana serve alla prevenzione dell’Alzheimer bloccando i depositi nel cervello che sono la causa di questa malattia.
5.3 milioni di persone negli USA hanno l’Alzheimer

5. CURA IL GLAUCOMA
Alcuni studi suggeriscono che l’uso della marijuana medicinale aiuta a diminuire la pressione oculare negli occhi dei pazienti affetti da glaucoma.

6. PREVIENE LE CONVULSIONI
La marijuana è un rilassante per i muscoli e possiede qualità “antispasmodiche” le quali si sono dimostrate essere molto efficienti nella cura delle convulsioni.

7. AIUTA CHI E’ AFFETTO DA ADD (ATTENTION DEFICIT DISORDER) E ADHD (ATTENTION-DEFICIT/HYPERACTIVITY DISORDER ovvero SINDROME DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA’)
Uno studio ben documentato dell’ USC nel 2009 ha mostrato che la marijuana non solo è un’alternativa perfetta al Ritalin ma tratta la malattia senza alcun effetto collaterale negativo, come causato invece dal farmaco.
ADHD colpisce circa il 4,1% degli adulti, di età compresa 18-44, in un dato anno.

8. PUO’ TRATTARE I SINTOMI DELLA SCLEROSI MULTIPLA
La marijuana agisce fermando gli effetti neurologici e gli spasmi muscolari che derivano dalla sclerosi multipla proteggendo i nervi contro le lesioni causate da questa malattia letale.

9. AIUTA AD ALLEVIARE I SINTOMI DELLA SINDROME PREMESTRUALE
Un riscontro evidente suggerisce che l’uso della cannabis possa ridurre il dolore in gravi casi di sindrome premestruale.
Ben il 75% delle donne con mestruazioni hanno dei sintomi della sindrome premestruale.

10. AIUTA A CALMARE CHI E’ AFFETTO DALLA SINDROME DI TOURETTE E DA DISTURBI COMPLULSIVO-OSSESSIVI
Allo stesso modo in cui la marijuana tratta gli spasmi e la sclerosi multipla, gli effetti della marijuana rallentano i tic in coloro che soffrono della sindrome di Tourette e rallenta i sintomi neurologici ossessivi nelle persone affette da disturbi compulsivo-ossessivi.
Approssimativamente 3,3 milioni di persone negli USA hanno disturbi compulisvo-ossessivi. 272.000 persone negli USA hanno la sindrome di Tourette.

(clicca sull’immagine per aprire il grafico)

 

Fonte articolo: MedicalInsurance.org
Fonti dati e info: Coed | AskMen | relieve-migraine-headache.com | seer.cancer.gov | cancer.emedtv.com | alz.org | glaucoma.org | nimh.nih.gov | multiple-sclerosis.emedtv.com | cannabismd.net | wrongdiagnosis.com | understanding_ocd.tripod.com | nap.edu

Traduzione italiana e diffusione a cura di: Dolce Vitawww.dolcevitaonline.it
in collaborazione con Enjoint.com

> PER ULTERIORI INFORMAZIONI e APPROFONDIMENTI
Partecipa alle discussioni del nostro forum sulla Cannabis Terapeutica

Be Sociable, Share!

    Articoli simili

    47 commenti »

    • ENRICO STRACCIATELLA scrive:

      NON LEGGO LA SINDROME DA DEPERIMENTO DELL’A.I.D.S. ..

    • rocco scrive:

      ciao sono un malato di crhon da ben 10 anni con gravi conseguenze fisiche , non sono un fumatore , un paio di anni fa stavo malissimo ed un amico mi ha fatto provare , i dolori addomnali che mi piegavano in due sono spariti le scariche fecali si sono fermate , fa tornare l’appetito , in poche parole fa in un istante le cose che il cortisone in dosi massicce fa in svariati mesi . ho sempre pensato queste cose ma l’ho sempre tenute per mè per non essere etichettato come un drogato ma vi assicuro che funziona l’ho provato suolla mia pelle , bisonga far conoscere queste ricerche negli ospedali italiani .

    • Martina scrive:

      OOk da oggi c’èun motivo in più per fumare maria LEGALIZE

    • Hefu67 scrive:

      La marijuana non sarà mai legale se si continua di questo passo… La chiesa, il governo.. sono tutti contro.
      Vuoi usare i benefici della canapa? Vattene dall’italia…

      ps: LEGALIZE NOW!

    • [...] http://www.enjoint.info/?p=2740 Categorie: Frasi Facebook Note di Le Migliori Citazioni Famose su Facebook [...]

    • Matteo scrive:

      Ragazzi la maria fa bene!! fumatela e legalizzatela!!! se tutti fumassero ci sarebbero anche meno guerre!!

    • filippo scrive:

      io non so se credere a tutto quello che c’è scritto…da quello che mi risulta quando uno fuma molte canne tende a sentirsi male e a vomitare, quindi come fa ad alleviare la nausea che provoca il morbo di crohn…oppure, se la marijuana ammazza i neuroni come fa ad aiutare i malati di Alzheimer che hanno già problemi alle cellule celebrali??? Non sono un illegalista, al contrario sono favorevole alla legalizzazione, ma certe cose non mi convincono e vorrei che qualcuno me l’è chiarisse…grazie

    • admin scrive:

      @ filippo: “la marijuana ammazza i neuroni” ?! Dai su, evitiamo di scrivere certe fesserie. Nel grafico-articolo che abbiamo pubblicato sono riportate tutte le fonti (molte delle quali scientifiche). Se qualcuno non crede a quanto scritto nell’articolo è liberissimo di andare a verificare. Ma evitiamo di fare disinformazione. Grazie

    • filippo scrive:

      @admin scusa era sol una domanda perchè in un sito ho letto il contrario di quello che c’è scritto qui

    • admin scrive:

      @ filippo: allora riporta il link del sito, della fonte (come facciamo SEMPRE noi). Non basta dire “ho letto, ho visto, ho sentito…” perchè così si crea solo disinformazione.

    • filippo scrive:

      http://www.lugano-ticino.com/asnf/la_canna.php in questo sito dicono che ci sono sostanze cancerogene più forti di quelle del tabacco….
      ho trovato anche questa pagina alquanto illegalista dove l’autore compara le droghe pesanti a quelle leggere:

      http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=13

      è per questo che non so a chi credere…tutti e due presentano studi scientifici opposti…

    • ste scrive:

      magari nell,ashish tagliato che si trova in giro c sono piu’ sostanze cancerogene.. e cmq per scopo medico nn credo che te la fanno fumare

    • PariBL1 scrive:

      non avete capito una cosa !!! sto mondo è merda e basta. e su questo non si discute !!! sappiamo benissimo che la marijuana al contrario della caffeina e della nicotina peresempio non da alcuna dipendenza fisica, sappiamo benissimo che al contrario dell alcol non rende l’uomo agressivo, sappiamo che non ha un limite di dose come il coma etilico per l’alcol o l’overdose per le droghe pesanti. ora ditemi, quante volte si sente dire “si quel ragazzo di 20 anni si è schiantato in motoo in macchina a causa della marijuana “???? boh io lo sento per uso di alcol ma non per uso di marijuana. e poi quanta gente per bene ce che sentiamo parlare alla tv o che prende decisioni per noi tipo paramentari senatori ecc che si fuma i suoi spinelli…solo che se beccano loro bon pagano cauzione e avvocato e bon se beccano la gente “normale” allora son cazzi !! ma io mi chiedo che male faccio alla societa se la sera con gli amici mi fumo una canna ??in teoria la liberta individuale finisce dove inizia la liberta collettiva !!! e in che modovado a irrompere nella liberta altrui fumandomi uno spinello ?? nessuno lo sa perche non ce una risposta sensata !! fanculo dovrebbe essere legale !

    • Jack scrive:

      Solo una nota per PARIBL1 la tua logica è corretta per come la vedo io ma al 99 per cento. perchè? semplice lo sarebbe al 100 per cento in un mondo perfetto dove le persone non hanno difetti caratteriali e non abusano di ogni cosa (e sottolineo ogni cosa).Penso che non ci sia niente di male certo ma purtroppo molti altri non la pensano come te e ne fanno uno scopo di lucro (spacciatori) che cmq si fanno dare bei soldini per questa pianta. Altri ne abusano appunto in maniera ridicola e demenziale riducendosi a stare davvero rincoglioniti (che non credo sia una filosofia di vita da adottare). Ripeto la tua logica è corretta.

    • marcozzi scrive:

      mondo di merda e gente di merda, che crede ancora a tutti le stronzate che gli incurca questa societa’. La marijiuana fa male????????????
      Fa’ tutto male oggi!!!!!!!!!!!!! Volete sapere la prima causa di malattie per l’essere umano?! LE PROTEINE ANIMALI(carne pesce latte ecc) pero’ questo non lo dice nessuno, eh!!!!!BASTARDI.

    • admin scrive:

      …noi, lo diciamo.

    • andrea scrive:

      Salve a tutti. Io volevo capire una cosa, la cannabis ormai si sa non crea dipendenza e non fa male, quindi mi domando come mai lo stato non prende in mano la cosa e gestisca lui la vendita, in questo modo ci sarebbero meno crimini e meno delinquenti in giro a spacciare, le forze dell’ordine avrebbero più tempo da dedicare a cose molto più urgenti che esistono nelle strade, capisco che è solo una mia curiosità, ma pensate quanti problemi in meno ci sarebbero. Io ogni tanto la fumo una ma è molto raro perche non so proprio dove trovarla e sinceramente ho paura di andare a cercarla.

    • piotrek scrive:

      fino a due anni fa non sapevo neanche del esistenza della marijuana poi un giorno l’ho provata ed e stato bellissimo..mi sono sentito leggero e avevo una sensazione piacevole addosso,lo so è il suo effetto…ormai ne faccio uso quotidianamente da due anni e non ho mai avuto nulla anzi mi aiuta a fermare il tremore delle mani e mi fa viaggiare in polonia ,la mia vera nazione.
      quando la fumo rifletto per molto tempo e a volte mi chiedo perchè certe cose succedono al mondo o semplicemente basterebbe l’italia da sola,politici che rubano che fanno tutto quello che vogliono e nessuno fa nulla…molti ,anzi forse anche tutti,non fanno altro che lamentarsi e basta..bisognerebbe intervenire tutti insieme.
      io da solo non valgo nulla ma tutti insieme c’e la possiamo fare cazzo..
      fidatevi dopo due anni che ne faccio uso non mi sono mai sentito meglio
      legalize

    • Omada Ilac scrive:

      Io credo che un uso occasionale e non esagerato faccia bene. Il problema è che molte persone ne abusano e si diventa rincoglioniti. E’ vero sfugge completamente la memoria a breve termine, ti viene una voglia di mangiare incredibile, ti diminuisce i riflessi, ti fa dire tante parole una dopo l’altra come se non avessi mai parlato prima di allora. Io vi posso dire che se consumata con piccole dosi tali da rimanere quel tanto lucidi è da farsi sempre. La ragione elabora delle teorie perfette, la fantasia aumenta e l’estro viene fuori incredibilmente. Molti artisti prima di comporre le loro opere ( quadri, musiche, canzoni, testi, racconti) fanno uso di Marjuana e il genio esce fuori proprio in quel momento. Io una sera conobbi la mia attuale fidanzata di cui ne sono da 1 anno e più innamorato, che mi ero fatto una canna prima. Ho dato il meglio di me, scherzoso al momento giusto e razionalmente profondo in altri momenti. Voglio solo dirvi: fatene un buon uso, non esageratene altrimenti non serve proprio a niente.

    • Elisa scrive:

      Io la uso da nove mesi per tenere a bada il dolore dovuto alla fibromialgia. Sono passata da avere dolore lancinanti, parestesie, contrazioni muscolari e rigidità muscolare (non sporadici ma tutti i gironi) ad avere una vita di nuovo normale. Sono rinata. Rifarei questa scelta un milione di volte. Forse anche di più. Non passa giorno in cui io non ringrazi la natura per averci fornito questo dono meraviglioso e da qui ho iniziato a intraprendere la battaglia per la canapa terapeutica in Piemonte unendomi ad altre due splendide amiche incontrate lungo la strada per la libertà di cura.

    • nicola scrive:

      è evidente che viste le conclusioni positive di decine di migliaia di studi se ancora non la vogliono legalizzare il motivo non può essere che uno: se tutti o anche se solo qualche milione di persone facesse autocoltivazione diminuirebbero le vendite di farmaci di un buon 80% a livello mondiale e addio ai guadagni stratosferici delle lobby farmaceutiche e mafie varie (cioè chi davvero comanda altro che democrazia!)…

    • michi scrive:

      ragazzi io ho 50 anni sono 36 anni che fumo bevo e mangio cannabis piu lo faccio e piu sto meglio BAMBULE

    • pietro scrive:

      vi e possibilita di cura x trigliceridi alti.grazie x un chiarimento a tal proposito

    • [...] > Perchè la canapa è stata proibita > La vera storia della marijuana (documentario) > I 10 maggiori benefici della marijuana sulla salute > Cannabis: libri e manuali online Condividi questo [...]

    • carlo scrive:

      voglio rispondere ad andrea,e fargli capire che lo stato fino ad ora non la monopolizza perchè chi ci guadagna è la mafia,ma se vai a vedere bene mafia e politica sono la stessa identica cosa,altrimenti lo stato non farebbe leggi che servono alla mafia ma farebbe il contrario,sul fatto che dicono loro che fa male sappiamo tutti che è la più grossa cazzata del secolo,la canapa fa male alle loro tasche se fosse legale ed è per questo che è vietata,tra una settimana saremo chiamati al voto,e salvo brogli i vecchi politici saranno cacciati a bastonate dal movimento 5 stelle l’argomento droghe leggere è l’argomento anche del giudice ingroia,staremo a vedere se dopol’elezioni vinte dal movimento 5 stelle ignazio marino ingroia pannella e vendola riusciranno a fare mucchio per eliminare per sempre una legge voluta da quei fascisti (ma che in realtà sono molto peggio dei fascisti mussoliniani)tipo gasparri la russa fini giovanardi e berlusconi che fortunatamente sono arrivati alla loro fine totale!!!!!

    • anna scrive:

      io ho 56 anni e ne faccio uso quotidiano da 26 anni sto’ benissimo mi ha aiutato in passato nelle crisi depressive,è bellissimo potersi rilassare quando torni a casa dal lavoro e bellissimo sarebbe coltivarsi le piante per il proprio uso.legalizzare subito vuol dire togliere introiti alla mafia.

    • You can't spell healthcare without Thc scrive:

      Andate su legalizziamolacanapa.org e nella sezione articoli cercatevi le tesi di risè. Vengono tutte smentite. Non è legale perchè le grandi compagnie farmaceutiche, quelle petrolifere e moltissimi altre sarebbero costrette a chiudere a causa della concorrenza che potrebbe causare la marijuana. Si è dimostrato che uccide le cellule tumorali ( numerosissimi articoli pubblicati sul sito legalizziamolacanapa.org). Un ciclo di chemioterapia costa minimo 7000-10000€ , pensate se con 2-3 cime di canapa si potesse curare un tumore quanto le compagnie farmaceutiche perderebbero ( senza contare quanti farmaci potrebbero essere sostituiti da uno spinello). La marijuana è un: antidolorifico, anti-infiammatorio, aumenta l’appetito( quindi curerebbe diversi disordini alimentari) protegge le cellule neuronali, cura l’asma, vaso dilatatore, al contrario della nicotina( infatti la marijuana previene infarti causati dall’occlusione delle vene) e ha numerosissime altre proprietà. Quando sentite che fa male prima di leggere tali tesi pensate sempre che 1- CI SONO PIÙ INTERESSI PER MANTENERLA NELL’ILLEGALITÀ( come dicevo prima riguardo alle case farmaceutiche ecc) 2- CHI HA TESI A FAVORE NON VUOLE RISCHIARE DI AVERE PROBLEMI CON LA GIUSTIZIA ESPONENDOLI QUINDI AUMENTA LA DISINFORMAZIONE PERCHÈ AUMENTANO LE TESI PROIBIZIONISTE E SCARSEGGIANO QUELLE ANTIPROIBIZIONISTE

    • PetCha scrive:

      vorrei appoggiare marcozzi e tutti coloro che fanno la voce grossa, cioè tutti noi con la coscienza apposto, l’unica cosa che fà di un uomo un Uomo con Dignità è lottare l’omertà con Coscienza, Noi consapevoli da sempre che è benefica andiamo incontro alla morte col sorriso perchè è nostra amica (chi ce lo dice? la nostra coscienza appunto). Abbiamo tollerato x circa 100 anni il silenzio di chi sà e non solo non dice ma denigra addirittura una pianta che ha sostenuto l’uomo e la terra sinergicamente da millenni. Adesso è arrivata l’inesorabile era in cui la Canapa tornerà ad essere considerata per quello che è: semplicemente Divina. Consiglio caldamente a tutti gli omertosi ed i proibizionisti di riflettere x tempo. Guardate ad esempio il link di filippo da rabbrividire le cazzate immani che propagano per informazione, buona rivoluzione a tutti

    • alessandro scrive:

      Ciao ragazzi io fumo da circa 5 anni e trovo assurdo che su internet ci siano cosi tante verità discordanti.
      Comè possibile che se scrivo la parola alcool su un qualsiasi motore di ricerca, le risposte che trovo sono quasi sempre omogenee, ma se scrivo cannabis, un sito la demonizza e una la ama, in un sito ti ucciderà e in un altro ti salverà.
      Io sono un fumatore giornaliero e credo che la cannabis aiuti le persone ad esprimere se stesso, è come se sotto effetto di thc fossimo più propenzi a capire le arti in genere, è come se fossimo più introspettivi. Come se questa sostanza ci facesse accedere alla nostra creatività, smorzando le rigide scalette imposte dalla società.
      Penso che fumare molto come faccio io per esempio comporti un calo della memoria ma un incremento della visione del mondo.
      Spero che la cannabis venga legalizzata, ma che ci sia sopratutto più informazione, non può essere cosi disomogenea, perchè rischiamo di confondere seriamente le persone su una sostanza usata da millenni che per fare arricchire pochi viene mascherata e insabbiata.

    • claudia scrive:

      L’utilizzo migliore che ho fatto della marijuana (quindi, non ricreativo) è stato quando l’anno scorso mi sono sottoposta al trattamento col laser per eliminare la miopia. I postumi dell’operazione sono abbastanza soggettivi: ad alcuni non fa quasi male per nulla, altri, come me, si contorcono a letto al buio per almeno 4-5 giorni; per questo i medici prscrivono a tutti in via preventiva un farmaco a base di codeina, così che il paziente sia libero di comprarlo ed usarlo a seconda della necessità. Solo che non tutti sanno, e i medici non spiegano al momento della prescrtizione, che la codeina è un derivato della morfina, che quindi, anche se ha un effetto dieci volte inferiore a quest’ultima, è tossica e provoca assuefazione in maniera proporzionale, in particolare a chi magari in passato ha avuto episodi di abuso di sostanze.
      Io per fortuna lo sapevo, e morale della favola: ho risolto tutto con una bella cannetta ogni 6-8 ore (corrispondente alla dose di codeina prescrittami), e oltre ad aver alleviato esponenzialmente così tutti i sintomi (sensazione di sabbia negli occhi, lacrimazione esagerata, bruciore) mi sono goduta a pieno i miei 5 giorni di riposo forzato :)

    • Francesco scrive:

      Ho 24 anni e soffrivo di depressione dovuta alla morte di mio padre…un giorno un mio amico mi fece provare..mi sentii subito meglio di colpo tutti i pensieri sono svanito…ho pianto per circa 1 ora e mezza e ringrazio infinitamente la natura per aver creato questa splendida pianta…mi ha salvato dal baratro…

    • Ernesto scrive:

      @admin vorrei portare alla vostra attenzione questo articolo :http://www.nienteansia.it/forum/ansia-paura-panico-e-stress/cannabis-attacchi-di-panico/26488 .
      In particolare uno dei post del moderatore :
      1)
      Sicurezza
      Le conseguenze sulla salute del fumatore di marijuana, i problemi psichici che si
      sviluppano e la dipendenza non sono da sottovalutare.

      - Salute fisica: il rischio primario è costituito da danni ai polmoni. Vengono inalate
      centinaia di sostanze cancerogene. Ne risulta un’esposizione maggiore a patologie
      tumorali delle vie respiratorie e danni cronici ai polmoni.

      Sia la marijuana che il THC sintetico esercitano effetti indesiderati sul cervello.
      Causano, fra l’altro, deficit dell’attenzione, problemi alla memoria e disturbi della
      percezione; inoltre, compromettono la coordinazione motoria. Tutte queste
      ripercussioni hanno un influsso negativo sul comportamento alla guida nella
      circolazione stradale e sulla sicurezza richiesta da molti posti di lavoro. A causa del
      lungo tempo di dimezzamento, ad esempio, anche lavorare con macchine industriali
      e da costruzione, nel settore ferroviario, all’interno di stabilimenti chimici e in centrali
      elettriche non è certamente esente da rischi.

      Ulteriori conseguenze del consumo di marijuana sono rappresentate da interferenze
      a carico del sistema ormonale e immunitario.

      - Psiche: le conseguenze del fumo di marijuana possono evidenziarsi in un disturbo
      fobico generalizzato, sindrome amotivazionale, attacchi di panico, manie di
      persecuzione, sintomi psicotici e manifestazioni di schizofrenia. Se da un lato la
      marijuana porta a galla un’eventuale predisposizione alla schizofrenia, dall’altro può
      intensificarne i sintomi in caso di schizofrenia conclamata.

      - Dipendenza: si evidenziano sintomi da crisi di astinenza come irrequietezza,
      eccitabilità, leggera irrequietudine psicomotoria, insonnia, nausea e crampi.

      - Gravidanza/genitori: i figli di madri che fumano marijuana sono di statura piccola,
      hanno problemi di apprendimento e comportamentali e un rischio 10 volte superiore
      di ammalarsi di leucemia. Inoltre, possono subentrare problemi se i genitori a causa
      del consumo di droga non sono in grado di svolgere le proprie funzioni educative.

    • Ernesto scrive:

      ps: legalize now!

    • maurizio scrive:

      Oh Anna ,finalmente qualcuno della mia età,l’unica cosa che mi dispiace:le vite rovinate per l’ipocrisia di gentaglia politica,vite perse,di persone per bene ,trasformate in delinquenti,per tornaconto personale,al sottoscritto hanno cominciato a rovinare la vita prima dei 21 anni,perchè secondo il teorema del pm:forse io ,in base a confidenze fatte da persone a me sconosciute o quasi,avevo venduto in più occasioni nell’arco di 8 mesi…….circa 40 grammi di hashish:forse.In realtà andavo a comprarmi i miei 10 o 20g.di fumo dal tipo che mi ha denunciato,e i suoi amici erano quelli che mi accusavano di aver spacciato quei “forse”…risultato:2 anni e mezzo di carcere senza condizionale(mai avuto a che fare manco con la municipale)e 2milioni e mezzo di multa.Ed ero incensurato e il laudisio maledetto(il pm draconiano)mi ha dipinto come Vallanzasca.Bastardo,io nei miei 20 anni di vita neanche una multa avevo preso,scoprire di essre peggio di Vallanzasca mi ha scioccato e rovinato la vita…….scusami la tiritera,ma…mandi e auguri.m.

    • maurizio scrive:

      Dì Ernesto…..visto e considerato quanto sopra,non sarebbe il caso di pensare alla salute e cambiare dealer.Auguri di pronta guarigione,m.

    • Cima_bixio scrive:

      Passi per le cure, ma il fumo inebetisce e rende amorfe le menti.
      Si è mai sentito di fautori di buone pratiche di vita fra assidui fumatori? No, eh? Allora basta ingannare il prossimo, la maria rincoglionisce, e lentamente rende simili alle sue radici; vivere come le piante, non è il massimo della vita.

    • Vajolet 77 scrive:

      Poareto quel che l’ha scritto l’ultimo messaggio.
      Io oltre che fumare marijuana regolarmente da 18 anni, ne ho 36, ho fumato in vetta al bianco, al rosa, alla grande di Lavaredo in sacco a pelo in bivacco sulla sud della Marmolada e ne son morto e ne ho perso interessi per la vita, non ho mai avuto attacchi di panico o isterie varie quando decidevo di fare dei periodi di ramadan. Quindi cari sudditi dei governi fate ciò che volete ma se potete cercate almeno di non prendere per il culo voi stessi, ci stanno già pensando in molti, io la Maria la vedo come la pillola rossa di Matrix, ti fa vedere veramente la verità.
      Augh!

    • vale scrive:

      condivido pienamente che se si fumasse di piu ci sarebbero meno guerre, la legalizzazione della canapa porterebbe ad una qualità estremamente elevata e nn si rischia di rimanerci secco x canape sintetiche prese dal mercato nero. inoltre diffido pienamente di chi dice che la canapa porta apatia o pessimi risultati nella scuola. apatia e l’insuccesso scolastico penso che siano fattori estremamente soggettivi.

    • francesco scrive:

      scusate l’ignoranza …ma queste cose valgono anche fumando canne normali o solo con erba trattata per uso medico?

    • matteo scrive:

      è bellissimo quando leggi che la tua pianta preferita guarisce, allevia dolori, rallenta malattie. io ne faccio uso a fine ricreativo da ormai un anno e mezzo. sono arrivato a fumare tutti i giorni. più volte al giorno. nei commenti ho letto che ne abuseremmo. è vero. anzi, è certo: nel momento in cui hai la possibilità di fare una cosa che prima non potevi fare, ti distruggi per bene. una sorta di “almeno se torna tutto come prima mi sono divertito”. ma non è difficile controllare le quantità di vendita. nel momento in cui la legalizzazione avvenisse, basterebbe una tessera magnetica obbligatoria e personale per determinare la quantità rimanente di marijuana da comperare. ed è vero che porta bei soldi. agli spacciatori. e solo perché lo stato non capisce che quei soldi (minimo sei miliardi in Italia secondo Pannella) potrebbero entrare nelle casse e alleggerire il debito pubblico, o alleviare il peso delle tasse che ora ci ammazzano nel vero senso della parola.
      IN più c’è troppa, ma TROPPA disinformazione. sto facendo una ricerca personale sull’uso di marijuana e in 10 siti (italiani) sono riportati 10 differenti risultati di 10 differenti ricerche scientifiche svolte per rispondere alla stessa domanda. non è fattibile credere che arriveremo ad una concezione liberale sulla marijuana quando dottori e politici con una mentalità vecchia e ossidata ci remano contro.
      la marijuana fa bene. certo, può avere effetti negativi, non facciamo i bigotti anche noi. ma credo che nel momento in cui venisse fatta una campagna per l’INFORMAZIONE sull’uso di cannabis, verrebbero a morire tutti quei modi sbagliati di fumare ganja, e di conseguenza la maggior parte dei pericoli.
      comunque secondo me entro tre anni in Italia ci sarà la liberalizzazione. facciamo che questo accada.

    • Cheoma F. scrive:

      @filippo
      Ciao Filippo, dubbi leciti i tuoi dopo che leggi certi articoli, ma dobbiamo essere anche bravi noi a selezionare ciò che è attinente alla realtà con ciò che è spudoratamente inventato. La ricerca scientifica si basa su dati analizzati in maniera statistica.. e credimi che non è così complesso maneggiare i dati, falsificandoli per estrapolare una ‘non realtà’. L’articolo su http://www.lugano-ticino.com/asnf/la_canna.php che hai segnalato è un chiaro sabotaggio basato su questi principi, uno dei tanti che hanno appoggiato e promosso il proibizionismo fin’ora. è sempre necessario confrontare uno studio con altri per verificarne la veridicità. A intuito mi permetto di dirti che ci sono scritte una marea di fesserie, ma vorrei anche risalire ai dati originari per capire che tipo di falsificazioni hanno attuato per scriverle. Ormai, se fai un pò di ricerca bibliografica incrociata, troverai una marea di conferme su quanto sia falso ciò che hai letto lì.
      Saluti
      P.S.: come ti ha scritto Admin, la cannabis non brucia i neuroni, il THC e i cannabinoidi non interagiscono direttamente con il sistema nervoso, ma favoriscono e regolano la produzione di importanti ormoni necessari al benessere fisico ;)

    • Mattia scrive:

      Chi fuma Erba non ha mai ucciso nessuno! E regala Sorrisi alla gente! Don’t worry be happy…

    • andrea scrive:

      Sono daccordo con admin e con gli altri sostenitori degli effetti benefici che produce l’assunzione di cannabis, ma il problema raga è questo: io mi fumo una canna non guarisco, io assumo marijuana in termini curatvi ad esempio vaporizzandola,con dosi clinicamente riportate pappunto da uno studio medico allora ok, in questo caso posso dire che faccia bene! Poi questo è solo un punto di vista sia chiaro, ma dire che farsi gli spinelli faccia bene per me è una falsa tutto quì

    • Ale scrive:

      Vi siete dimenticati di dire che è un ottimo ansiolitico naturale…. Ho sofferto per vent’anni di ansia generalizzata e dopo aver scoperto la marijuana tutto ciò è progressivamente sparito ed ora sono una persona nuova… Fanculo a casa mia la ganja è legale e la civiltà regna….non credo che un dottore abbia mai prescritto una bozza di vino per una qualche malattia, ma lo si beve per piacere personale… E allora perché non fumare per piacere personale? Non fatevi trarre in inganno dal governo che dice di non legalizzarla per il bene civile… Al governo non interessa nulla del popolo e mi pare che non si posso affermare il contrario…. E ricordatevi che ogni persona ha il diritto di vivere come meglio crede senza ledere la vita altrui, si chiama civiltà… Non vi sta bene l’erba? Bene, non fumare…. Ma sappiate c’è legale o illegale di fuma lo lostesso e i soldi vanno in tasca a qualcuno… Perciò svegliamoci e diamoli allo stato….. Iniziate a ragionare perché l’effetto dell erba non è lontanamente paragonabile a quello dell’alcool… Non vi sono studi su effetti a lungo termine da erba? Porca miseria si fuma erba da più di 2000 anni e non si sanno gli effetti a lungo termine??? Forse perché non ci sono….

    • Ale scrive:

      Steve jobs, Einstein e molti altri fumavano erba a iosa e vedi cosa hanno creato/fatto … Perciò cima vedo di guardare meno film e meno interventi di giovanardi

    • Luca scrive:

      Ma io non riesco a mandar giù le persone che criticano, se non vi sta bene basta che non fumate… A me fa schifo l’alcool e non lo bevo, non vado mica in giro a rompere le palle per renderlo illegale… Ma ci spererei proprio che ciò accada per vedervi soffrire da sobri alle feste e alle cene …. O tutto o niente , sono le basi per un paese civile…. Se voglio fumare fumo perché ho il diritto di vivere come voglio io è non come mi impongono… Basta non dare fastidio a nessuno e non guidare…. Ma la sera prima di andare a letto una canna me la fumo alla faccia vostra finti moralisti bigotti

    • Luca scrive:

      Marijuana medica è un termine per indicare marijuana coltivata per scopo medico… Se la coltivi a casa è medica uguale…. È l’erba o il fumo da strada c’è non sono mediche perché essendo illegali le tagliano per far più peso e far più soldi… Non è che il termine medico indica un erba speciale fatta da medici…. Perciò fumare spinelli è a scopo medico se fumi erba pura…. Se fumi erba ammoniacata da strada invece no perché fa male.. Perciò bisognerebbe renderla legale…. Ricordo che l’effetto dell erba è un rilassamento fisico/muscolare niente di più… L’effetto dell alcool invece è una perdita di lucidità e di coscienza perciò non fate gli ipocriti e finti moralisti che per le mani avete una sostanza, l’alcool, che è potenzialmente mooooootoo più pericolosa…. Ho fatto anche io le mie balle da alcolici

    Lascia un commento!

    Aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure esegui un trackback dal tuo sito. Puoi anche iscriverti a questi commenti via RSS.

    Sii gentile, rimani in argomento. Lo spam non sarà tollerato.

    È possibile utilizzare questi tag:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

    Questo sito web supporta i Gravatar. Per ottenere il proprio globally-recognized-avatar, registra un account presso Gravatar.